1. FERMI TUTTI! IL CODICE “PENALE” E’ TUTTO DA RIVEDERE! NON E’ VERO CHE NEL SESSO CONTA SOPRATTUTTO LA MISURA DEL PENE: PIU’ E’ GROSSO PIU’ FA MALE, E IL MEMBRO DOTATO NON E’ GARANZIA DI SODDISFAZIONE SESSUALE. L'ATTO SESSUALE NON È SOLO PENETRAZIONE 2. SOLO IL 25% DELLE DONNE HA REGOLARMENTE ORGASMI VAGINALI, QUINDI SPESSO LA STIMOLAZIONE DEL CLITORIDE VA FATTA IN ALTRI MODI, E QUI LA MISURA DEL PENE CONTA POCO E NIENTE. IL PRODIGIO SI LIMITA ALLA GRANDEZZA, NON ALLA SUA PRESTAZIONE 3. DI PIÙ: QUASI NON C’È CORRELAZIONE TRA UN PENE-MATTARELLO E LA SUA PERFORMANCE A LETTO. LE ASPETTATIVE SPESSO SONO TROPPO ALTE E NON SARANNO MAI SODDISFATTE 4. SPESSO CHI È CONSAPEVOLE DELLA PROPRIA ARCI-TAGLIA, IGNORA LA COMUNICAZIONE CON L’ALTRO. INVECE CHI NON È COSÌ DOTATO, È PIÙ PORTATO A DARE SODDISFAZIONE AL PARTNER

1. LE SCIOCCANTI FOTO DEI CORPI RITROVATI, CHI ANCORA LEGATO AI SEDILI, CHI BRUCIATO, ALCUNI INTATTI. ALTRI SONO STATI TROVATI A DIECI KM. DALLO SCHIANTO. UNO È ENTRATO NEL TETTO DI UNA CASA ED È FINITO NELLA CAMERA DA LETTO DI UNA FAMIGLIA 2. JEROME SESSINI, FOTOGRAFO FRANCESE PER L’AGENZIA “MAGNUM”, UNO DEI PRIMI A RAGGIUNGERE IL POSTO, HA AVUTO MOLTE ESPERIENZE IN ZONE DI GUERRA, EPPURE E’ RIMASTO SENZA PAROLE DAVANTI ALLA SCENA: “UN ORRORE, QUASI IRREALE. NON SONO MAI STATO COSÌ MALE IN VITA MIA”. MA CIÒ CHE LO HA COLPITO DI PIÙ SONO I RICORDI, GLI OGGETTI RIMASTI A TERRA NEL CAMPO, DAI LIBRI PER BAMBINI AI COSTUMI DA BAGNO PER LE VACANZE A BALI

1. KIM JONG RENZI HA DECISO: SARÀ CHIAMPARINO IL PRESIDENTE DELLA CONFERENZA STATO-REGIONI. SILURATO NICOLA ZINGARETTI, REO DI NON ESSERE UN LECCACULO RENZIANO 2. IL PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO, IN CARICA DA UN ANNO E MEZZO, ERA IL SUCCESSORE NATURALE DI ERRANI, CHE SI È DIMESSO DOPO LA CONDANNA IN APPELLO. INVECE ZINGARETTI HA SUBITO IL VETO DI RENZI, PERCHÉ “NON HA MAI FATTO UNA DICHIARAZIONE IN SUO FAVORE” 3. DIFATTI ZINGARETTI HA VOTATO NELLE ULTIME PRIMARIE PRIMA PER BERSANI E POI PER CUPERLO. "SPERO CHE IL PD NON DIVENTI UNA CASERMA", SI È LASCIATO ANDARE CON I SUOI 4. E ALLORA AVANTI CHIAMPARINO, ELETTO DA APPENA DUE MESI PRESIDENTE DELLA REGIONE NONOSTANTE CHE IL PIEMONTE ABBIA GIÀ PIERO FASSINO (SINDACO DI TORINO) PRESIDENTE DELL'ANCI, NELL'ALTRA IMPORTANTE ASSOCIAZIONE ITALIANA DEGLI ENTI LOCALI

1. RETROSCENA: DI RITORNO DALL'EURO-WATERLOO RENZI SI È SCAGLIATO CONTRO ALFANO 2. ANGELINO UTILIZZANDO I SUOI CANALI ALL'INTERNO DEL PPE HA FATTO DI TUTTO PER METTERE IL BASTONE FRA LE RUOTE DELLA MOGHERINI POICHÉ TEME COME LA PESTE IL RIMPASTO DI GOVERNO CHE SEGUIREBBE ALLA NOMINA EUROPEA DELL'ATTUALE MINISTRO DEGLI ESTERI 3. ‘SENZAQUID’ SA BENISSIMO CHE IN CASO DI RIMPASTO LA VITTIMA SACRIFICALE DIVENTA LUI: AGLI ESTERI RENZI LO MANDEREBBE IN GIRO PER IL MONDO SUI RAPPORTI INTERNAZIONALI MENO IMPORTANTI E IL CAPO DI NCD POTREBBE DEDICARSI MENO ALLE AMATE NOMINE PUBBLICHE 4. TUTTO L’NCD È ENTRATO IN FIBRILLAZIONE DOPO L'ASSOLUZIONE DEL PUZZONE DI ARCORE: ALFANO HA PROVATO A BUTTAR LI L'IPOTESI DI RIUNIFICARE IL CENTRODESTRA TROVANDO QUALCHE DEBOLE SPONDA SOLO IN TOTI, MA È CERTO CHE IL RIMPASTO SAREBBE UNA DEBACLE 5. PAVENTARE L'ARRIVO DELLA TROIKA ALL'INIZIO DEL 2015 QUANDO IL SEMESTRE DI PRESIDENZA ITALIANO SARÀ FINITO NON È UN ESERCIZIO DA GUFI MA DA RE GIORGIO NAPOLITANO

1. L’ORRORE SI AGGIUNGE ALL’ORRORE: ANCHE I MORTI IN OSTAGGIO! 196 CADAVERI DEL BOEING MALESE AMMASSATI DAI RIBELLI FILO-RUSSI NEI VAGONI FRIGORIFERI IN ATTESA CHE IL GIOCO POLITICO TRA CASA BIANCA E CREMLINO SI SCIOLGA. LE FAMIGLIE ASPETTANO SGOMENTE 2. “NON SIAMO NOI A VOLER TRATTENERLI, E' COLPA DI KIEV. LI ABBIAMO TRASFERITI IN SEGNO DI RISPETTO: NON POTEVAMO ASPETTARE A CAUSA DEL CALDO E DEGLI ANIMALI SELVATICI” 3. E TRA GUERRE DI PROPAGANDA, ARRESTI SENZA MOTIVO, INTERROGATORI IMPROVVISATI TRA LE AIUOLE, GLI “UOMINI DI STRELKOV”, L’UOMO CHE L'UCRAINA CONSIDERA RESPONSABILE DIRETTO DELL’ABBATTIMENTO DELL’MH17, RITORNA LA LEGGE MARZIALE SOVIETICA 4. OBAMA ACCUSA PUTIN: “AEREO ABBATTUTO DAI SEPARATISTI ARMATI E ADDRESTATI DA MOSCA”. LE PROVE SAREBERO SCHIACCIANTI, KERRY CHIEDE ALL’UE DI BATTERE UN COLPO