CERVIA CAPITALE DELL’ESTATE SOVRANISTA – BASTA CON CAPALBIO E PORTO ROTONDO: COL GOVERNO GIALLOVERDE TORNANO IN AUGE LA ROMAGNA, LE MARCHE, IL CILENTO E LA PUGLIA (DOVE ANDRA’ IL PREMIER CONTE) - DA PIÙ DI UNA SETTIMANA SALVINI È A CERVIA TRA SELFIE, USCITE A PESCA, PARTITE A BEACH VOLLEY E SCORPACCIATE DI CROSTACEI

-

Condividi questo articolo

isoardi salvini isoardi salvini

Gianluca Roselli per Il Fatto Quotidiano

 

Niente ombrelloni blu dell' Ultima Spiaggia. Né passeggiate con o senza bandana tra i vicoli di Porto Rotondo. Addio anche alle gite in barca a Portofino e alle serate nelle ville di Sabaudia. E pure Forte di Marmi è in decrescita felice.

 

La nuova maggioranza gialloverde e il governo di Giuseppe Conte ridisegnano la mappa del potere politico in vacanza. Quando cambiano gli inquilini di Palazzo Chigi, si sa, mutano pure le spiagge della classe dirigente. Ma mai come quest' anno si era registrato uno stravolgimento così radicale. Perché ad accomunare 5 Stelle e Lega c' è un tratto "popular" pure nelle ferie d' agosto. E le vacanze sovraniste, ma pure quelle pentastellate, eleggono come prediletti luoghi dove in passato i leader di destra, centro e sinistra mai avrebbero messo piede.

 

salvini salvini

Così ecco tornare in auge la riviera romagnola e marchigiana, la Puglia centro-settentrionale, il Cilento, la Calabria, il lago di Garda. Milano Marittima al posto di Capalbio. Le Isole Tremiti al posto di Pantelleria o delle Eolie. Rosa Marina invece del Forte. Alba Adriatica meglio della Costa Smeralda. Perché i nuovi arrivati, sobriamente, preferiscono passare le ferie nei luoghi d' abitudine, dove hanno legami familiari o di amicizia.

 

Prendiamo Salvini, per esempio. Da più di una settimana il leader leghista è a Milano Marittima, la cittadina in provincia di Ravenna assurta a luogo di vacanza ideale del leghismo 2018. E nella piccola Atene sovranista in questi giorni, causa festa della Lega, di padani se ne sono visti parecchi: Giorgetti, Fedriga, Zaia, Lorenzo Fontana, Molteni, i ministri Stefani e Bussetti.

 

salvini salvini

Ma Milano Marittima è soprattutto il regno di Salvini (qui insieme al primogenito Federico ed Elisa Isoardi) che, tra selfie, uscite a pesca, partite a beach volley, relax al Papeete e scorpacciate di crostacei, ieri sera è stato intervistato in piazza da Gennaro Sangiuliano, vicedirettore del Tg1. Poi Elisa e Matteo faranno rotta verso le Tremiti. Altro che Minorca, l' isola delle Baleari da cui è stato definito "persona non gradita".

 

Anche il premier Conte tornerà nei suoi luoghi del cuore: trascorrerà qualche giorno in Puglia, tra Rosa Marina, Ostuni e San Giovanni Rotondo. Altri esponenti della maggioranza in ordine sparso: la leghista Lucia Borgonzoni ha postato una foto da Taormina; Gianluigi Paragone e Vito Crimi sono stati avvistati a Cesenatico; il sottosegretario Manlio Di Stefano si è fatto vedere nel parco sommerso della Gaiola, nel napoletano. Il ministro Elisabetta Trenta andrà in Sardegna, ma in luoghi defilati.

 

salvini salvini

Per trovare qualcuno che varca i confini nazionali bisogna arrivare a Paola Taverna, che andrà in Ecuador, dove parteciperà a un convegno sulle donne sudamericane. Mentre Danilo Toninelli, avvistato nel bresciano, partirà a breve per un viaggio in auto con famiglia tra Francia e Spagna.

 

In controtendenza resistono imperterriti a Forte dei Marmi il sottosegretario leghista Raffaele Volpi e il suo collega Massimiliano Romeo.

Come pure l' ultra-sovranista Daniela Santanché, che però qui ha i suoi affari (è proprietaria del Twiga con Briatore).

 

Capalbio, invece, non pervenuta. Qui finora dei nuovi potenti non si è visto nessuno. E pure Capalbio libri è orfana di politici, al contrario dell' anno scorso quando ci passò mezzo governo (Franceschini, Calenda, Pinotti e pure Renzi).

salvini salvini

"Abbiamo provato a fare qualche invito, ma risposte non ne arrivavano, così abbiamo desistito. Forse i nuovi amano poco il confronto, visto che qui non c' è nulla di preparato e anche il pubblico può intervenire", racconta il direttore della kermesse, Andrea Zagami.

salvini salvini

L' estate sovranista impazza, ma non da queste parti.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal