CHECCO SCOSSO DAL TERREMOTO: ''ERO A SULMONA, IN PIGIAMA, HO PRESO LE COSE PIÙ IMPORTANTI: MIA FIGLIA, IL PORTAFOGLI, E HO LASCIATO LA MAMMA IN CASA'' (VIDEO) - ''ERO IN UNA ZONA ANTISISMICA E HO DECISO DI FARMI UN WEEKEND IN UNA ZONA SISMICA. ABBIAMO DEGLI AMICI A SULMONA. POI SIAMO RIMASTI QUI, CONVIVENDO CON LA PAURA. ORA TORNIAMO IN PUGLIA, È ZONA BLU, CALMA E QUIETA, VENITE LÌ ANCHE VOI''

Condividi questo articolo

VIDEO - CHECCO ZALONE DOPO IL TERREMOTO: ''HO PRESO LE COSE PIÙ IMPORTANTI: MIA FIGLIA, IL PORTAFOGLI, E HO LASCIATO LA MAMMA A CASA''

 

 

''Ero in pigiama, se ti può essere d'aiuto, ho preso la bambina in braccio, il portafoglio (le due cose più importanti) e ho lasciato la mamma in camera...e siamo scesi in strada''. Checco Zalone ha passato il weekend a Sulmona e ha parlato con le telecamere di Tagadà su La7. ''Ero in una zona antisismica e ho deciso di fare questo weekend in una zona sismica. Abbiamo degli amici a Sulmona e siamo venuti qui. Anche per sdrammatizzare abbiamo creato una chat di gruppo 'Viaggio nel terremoto...azz, c'è stato il terremoto'. Poi siamo comunque rimasti un paio di giorni, convivendo con la paura''.

 

La scossa si è sentita forte? ''Più che altro il rumore, il boato. Adesso sto andando in Puglia dove è blu. È calma, quieta, venite lì''.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute