CHICCHE DI GOSSIP - CHE CI FACEVANO L’ALTRO GIORNO A PRANZO MONICA MAGGIONI E L’EX GD RAI, LUIGI GUBITOSI? - PREPARATE LO STACCHETTO: IN ESTATE SI SCELGONO LE DUE NUOVE “VELINE” - CAST APERTI PER “SURVIVOR”, VERSIONE PIÙ DURA DELL’“ISOLA DEI FAMOSI”, CHE ITALIA1 VUOLE MANDARE IN ONDA IL PROSSIMO AUTUNNO

Condividi questo articolo

1996 Ezio Greggio Enzo Iacchetti e le veline Lello Arena Marina Graziani Alessia Mancini 1996 Ezio Greggio Enzo Iacchetti e le veline Lello Arena Marina Graziani Alessia Mancini

Da “Chi”

 

CIAO VELINE, ARRIVANO LE NUOVE

Dopo quattro anni si conclude l’esperienza di veline della bruna Ludovica Frasca e della bionda Irene Cioni. Questa, infatti, per loro sarà l’ultima edizione. In estate rivedremo, dunque, “Veline”. Per la conduzione sono in ballottaggio  Ezio Greggio e Teo Mammucari.

 

LE BUFALE DI “PECHINO EXPRESS”

Nella nuova edizione del programma non ci saranno i ritorni di Tina Cipollari, Lory Del Santo e de La Pina. Trattasi di bufale metropolitane. Il cast completamente rinnovato è sul tavolo del direttore di Raidue Ilaria Dallatana, che sta sciogliendo gli ultimi dubbi.

catrinel marlon catrinel marlon

 

CATRINEL STREGA CARLO

Una nuova musa potrebbe sbarcare nello show “I migliori anni” di Carlo Conti, che avrebbe messo gli occhi sulla bella e professionale attrice Catrinel Marlon. È stata volto di Armani e, negli Usa, anche testimonial della Fiat interpretando gli spot tv in occasione del Super Bowl.

 

RAZ DEGAN SBARCA AD “AMICI”

Tutti lo vogliono, ma solo Maria lo prende. Esordio per l’ex naufrago Raz Degan nel programma di Maria De Filippi: il vincitore dell’“Isola dei Famosi”, con l’ottantanove per cento dei voti, sarà uno dei giudici speciali del talent “Amici”. Prima di approdarvi, però, Raz dovrà assaggiare le domande di fuoco di Maurizio Costanzo: infatti il venti aprile sarà uno degli ospiti della prima puntata del nuovo ciclo del “Maurizio Costanzo Show”. Previsto a sorpresa anche l’arrivo di Fiorello.

raz degan raz degan

 

PAROLE DI FUOCO TRA I BINARI

Che ci faceva Stefano De Martino alla stazione Centrale di Milano, al telefono, visibilmente nervoso? “Chi” svela che il ballerino di “Amici” si è intrattenuto – urlando e sotto gli occhi del padre (al quale ha lanciato la sua giacca di pelle per poter parlare più comodamente) – per quasi trenta minuti al cellulare sbraitando contro una tale Veronica. Ovvero contro la madre di Belen Rodriguez. Parole dure, difficili da ripianare, tra i due.

stefano de martino 10 stefano de martino 10

 

ITALIA UNO DIVENTA “SURVIVOR”

Cast aperti per “Survivor”, una versione ancor più dura dell’“Isola dei famosi”, che Italia Uno sta preparando per la messa in onda il prossimo autunno. Tra i concorrenti volti non famosissimi della tv: si cercano personaggi emergenti. La trasmissione, in stile “Pechino Express”, verrà registrata. Alla guida un unico conduttore, in loco, e niente studio da Milano: Paola Barale o Alvin i nomi in pole position per condurla.

 

POLITICALLY (S)CORRECT

Di Giulia Cerasoli

 

Monica Maggioni a pranzo con Gubitosi 

Che ci facevano l’altro giorno a pranzo insieme la presidente Rai Monica Maggioni e l’ex direttore generale, ora presidente Alitalia, Luigi Gubitosi? Confessioni tra ex compagni di lavoro? Chissà se il direttore attuale di viale Mazzini Antonio Campo Dall’Orto era al centro dei loro argomenti...

 

Dambruoso e i vetri di Murano

MAGGIONI GUBITOSI MAGGIONI GUBITOSI

L’attivissimo questore della Camera Stefano Dambruoso ha inaugurato con gli onorevoli Gea Schirò e Andrea Causin la mostra di vetri di Murano di Michela Cattai illustrata da Rosa Mentasti, alla presenza della giudice palermitana Daniela Troja.

 

Tutti da Steno il martedì sera

Dai Bertinotti a Luca Cordero di Montezemolo, da Maurizio Gasparri ad Alessandro Ruben, politici e imprenditori hanno partecipato con tutto il cinema italiano alla mostra evento “Steno, l’arte di far ridere”, alla Galleria Nazionale. Meglio una risata anche in politica.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

TRAVAGLIO ASFALTA EU-GENIO – ‘’FASCISTA SOTTO IL FASCISMO,  ANTIFASCISTA DOPO LA CADUTA DEL DUCE, DA ALLORA SCALFARI PASSA PER UN SINCERO DEMOCRATICO: SIA DA LIBERALE, SIA DA RADICALE, SIA DA DEPUTATO SOCIALISTA, SIA DA FILOCOMUNISTA, SIA DA MANGIAPRETI, SIA DA PAPISTA, SIA DA LETTIANO ANTI RENZI, SIA DA FILORENZIANO. IL TRAVESTIMENTO DURA 72 INTERMINABILI ANNI. POI L'ALTROIERI NON CE LA FA PIÙ ED ESPLODE NELL'URLO PIÙ LIBERATORIO: LA DEMOCRAZIA È UNA CAGATA PAZZESCA!’’

business

cronache

sport

cafonal