CIAO ALDO - E' MORTO IMPROVVISAMENTE E MISTERIOSAMENTE IL GIORNALISTA DE ‘’IL MESSAGGERO’’ ALDO DE LUCA -

Noto al grande pubblico per essere il sosia di Occhetto nelle trasmissioni televisive del ‘’Bagaglino’’, De Luca si è spento improvvisamente e misteriosamente dopo una cena a base di sushi….

Condividi questo articolo

Da www.leggo.it

pu26 aldo delucapu26 aldo delucapu10 aldo deluca erica deblankpu10 aldo deluca erica deblank

E' morto improvvisamente questa mattina a Roma il giornalista de Il Messaggero Aldo De Luca. Noto al grande pubblico per essere il sosia di Occhetto nelle trasmissioni televisive del Bagaglino, De Luca si è spento improvvisamente all'ospedale Santo Spirito. Era fratello di Athos De Luca, membro Pd romano. Alla famiglia le condoglianze della redazione di Leggo.

 

pip12 aldo delucapip12 aldo deluca

 

Condividi questo articolo



media e tv

IN PRINCIPIO ERA LA GANJA - NEGLI USA ARRIVA LA PRIMA “CHIESA DELLA CANNABIS”, FONDATA DALLO STRAFATTONE BILL LEVIN, DEFINISCE L’ERBA COME “IL SACRAMENTO DELLA DOTTRINA” - IL 1 GIUGNO IL PRIMO SERMONE IN UNA CHIESA FATTA DI MATTONI DI CANAPA

È l’ultima, folle conseguenza del Religious Freedom Restoration Act, una legge supportata dalla destra americana che riduce i poteri dello stato nel limitare le credenze dei cittadini - Ma come la mettiamo con le leggi contro il consumo? I suoi fedeli potranno fumare marijuana durante le funzioni?...

politica

SI LAVORA E SI FATICA, PER IL PAPA E PER MUJICA - L'EX PRESIDENTE-CONTADINO DELL'URUGUAY A ROMA PER INCONTRARE BERGOGLIO E PRESENTARE IL SUO LIBRO CON GABANELLI E SAVIANO: "IL PAPA MI HA CHIESTO COME STESSI. GLI HO RISPOSTO 'SOY VIVO'"

Con lui l'Uruguay ha statalizzato la produzione di marijuana. "Non diciamo che la marijuana è buona, come non lo sono l'alcol e il tabacco. In Uruguay ci sono circa 150mila consumatori, il mercato già esiste, e il narcotraffico è peggio della marijuana" - "Non ci sono uomini insostituibili, solo cause insostituibili"...

business

cronache

“LE BIONDE” NON TIRANO - TRA GLI EUROPEI, GLI ITALIANI SONO QUELLI CHE FUMANO MENO INSIEME A FINLANDESI E SVEDESI - MA PER LA PRIMA VOLTA DA DIECI ANNI TORNANO A SALIRE LE VENDITE DI SIGARETTE IN ITALIA

Le stime parlano di 700mila morti per il tabacco e di un costo diretto per i sistemi sanitari europei per un totale di oltre 25 miliardi di euro, ogni anno - Quanto alle novità, le sigarette elettroniche, il 12% degli europei le ha provate, ma solo il 2% ne fa uso, percentuale che scende rispettivamente all'8% e all'1% in Italia…

sport

cafonal