1. COME SI FESTEGGIA LA GIORNATA DEL BACIO? AMMIRANDO QUEL MANDRILLETTO DI LUIGI BERLUSCONI MENTRE BACIA IN BOCCA UN BARBUTO AMICO NELLA VILLA DI PORTO ROTONDO
2. MENTRE LA CURVACEA SORELLA BARBARA SI ACCOMPAGNA A BONAZZI, LUIGINO SI GODE L'ATMOSFERA "CAMERATESCA" CON ALTRI MASCHIONI. MERAVIGLIOSA LA DIDASCALIA DI “OGGI”: “PRIMA LO SVEGLIA E PER ROVINARGLI DEL TUTTO LA SIESTA GLI STAMPA UN BACIO DISPETTOSO

Condividi questo articolo

Da “OGGI”

 

LUIGI BERLUSCONI CON UN AMICO A PORTO ROTONDO LUIGI BERLUSCONI CON UN AMICO A PORTO ROTONDO

Barbara e Luigi Berlusconi tornano sul pontile di villa La Certosa. Hanno raggiunto da

pochi giorni il buen ritiro estivo di famiglia a bordo di un aereo privato. Lei con il suo Lorenzo, figli e tate a seguito, lui con un paio di amici e senza fidanzate all’orizzonte. E cosi il pontile piu fotografato e “gossippato” della Sardegna si trasforma in una spiaggetta a ollata e chiassosa. Anzi, in un “pontile delle liberta”, per fare il verso a papa Silvio.

 

LUIGI BERLUSCONI A PORTO ROTONDO LUIGI BERLUSCONI A PORTO ROTONDO

Mentre Barbara fa la mamma aiutata da fisicatissimi amici, il suo Leone impara a gattonare (quanto basta per giocherellare col fratello Alessandro) e zio Luigi si gode la compagnia dei suoi amici e l’atmosfera cameratesca che con loro si instaura. Tra uno scherzo e un tu o, pur di tormentare la siesta di uno di loro, Luigi arriva a chinarsi su di lui coinvolgendolo in un goliardico bacio. Del resto, se queste cose non le fai in vacanza, quando le fai?

BARBARA BERLUSCONI A PORTO ROTONDO BARBARA BERLUSCONI A PORTO ROTONDO BARBARA BERLUSCONI CON I FIGLI A PORTO ROTONDO - LUIGI BERLUSCONI BARBARA BERLUSCONI CON I FIGLI A PORTO ROTONDO - LUIGI BERLUSCONI

 

Condividi questo articolo

media e tv

DIO PERDONA, FELTRI NO: “SELVAGGIA LUCARELLI, FORMIDABILE SCRITTRICE CHE SI DISTINGUE PER NON DIRE NIENTE DI INTELLIGENTE, SCRIVE CHE SONO UN NONNO RINCOGLIONITO. PER OFFENDERE UN ANZIANO BASTA RAMMENTARGLI DI ESSERLO. UNA TECNICA MISERABILE. C'È CHI SI RIFÀ LA REPUTAZIONE E CHI SI RIFÀ LE TETTE. LA LUCARELLI NON È IN GRADO DI RIFARSI LA PRIMA PERCHÉ NON L'HA MAI AVUTA, LE TETTE SE LE È GIÀ RIFATTE CON RISULTATI MEDIOCRI. SUL SUO CERVELLO NON MI ESPRIMO, NON L'HO SCOVATO”

politica

business

cronache

sport

cafonal