ECCO LE NOMINATIONS PER GLI "INDIPENDENT SPIRIT AWARDS", I PREMI CHE DOVREBBERO SEGNALARE I FILM PIÙ INNOVATIVI DELL’ANNO - TRE I FILM CHE HANNO IL MAGGIOR NUMERO DI NOMINATIONS, "WE THE ANIMALS" DI JEREMIAH ZAGAR CON 5, "EIGHTH GRADE" DI BO BURNHAM E IL BELLISSIMO "FIRST REFORMED" DI PAUL SCHRADER, GIÀ VISTO A VENEZIA UN ANNO FA E MAI ARRIVATO DA NOI, CON 4 - E GLI ITALIANI...

-

Condividi questo articolo

Marco Giusti per Dagospia

 

WE THE ANIMALS WE THE ANIMALS

Ecco le nominations per gli Indipendent Spirit Awards, i premi che dovrebbero segnalare i film più innovativi dell’anno. Tre i film che hanno il maggior numero di nominations, We the Animals di Jeremiah Zagar, diario di un’infanzia di tre fratelli neri, con 5, Eighth Grade di Bo Burnham, film giovanile con isle Fisher, con 4 e il bellissimo First Reformed di Paul Schrader, già visto a Venezia un anno fa e mai arrivato da noi, con 4. Gli italiani si comportano bene. Il Robert Altman Award va a Suspiria di Luca Guadagnino, che vince anche una nomination per la migliore fotografia, a Sayombhu Mukdeepron, e una nomination per il miglior film internazionale va a Lazzaro felice di Alice Rohrwacher. Non possiamo che esserne contenti.

 

EIGHTH GRADE EIGHTH GRADE

Tra i cinque miglior film dell’anno, secondo gli Spirit, troviamo, oltre a Eight Grade e First Reformed, anche Se la strada potesse parlare di Barry Jenkins, Senza lasciare traccia di Debra Granik, appena uscito da noi, assolutamente da vedere, A Beautiful Day di Lynne Ramsay, uscito quest’estate. Tra i registi se la vedranno Debra Granik, Barry Jenkins, Lynne Ramsay, Paul Schrader e Tamara Jenkins per Private Life.

 

Il vecchio Paul Schrader, ritornato al successo di critica con un film molto amato ovunque come First Reformed, è il grande favorito. Roma di Alfonso Cuaron, favoritissimo per gli Oscar, viene qui segnalato solo come miglior film internaziopnale. Se la vedrà con Lazzaro felice, The Favourite di Yorgos Lanthimos, il sudcoreano Burning e il meraviglioso Un affare di famiglia di Hirokazu Kore-eda, molto amato dal pubblico italiano e ancora in sala. Bella gara. Sarà difficile per tutti.

 

FIRST REFORMED FIRST REFORMED

Tra le attrici  nominate troviamo la Glenn Close di The Wife, la favolosa Toni Colette di Hereditary di Ari Aster, ottimo horror segnalato anche come opera prima, Elsie Fisher per Eight Grade, Carey Mulligan per Wild Life, Regina Hall e Helena Howard. Tra gli attori se la batteranno Joaquin Phoenix per A Beautiful Day, Ethan Hawke per First Reformed, Christian Malheiros per Socatres, Daveed Diggs. Inutile dire che gli Spirit, che verranno consegnati il 23 febbraio 2019 a Santa Monica, vanno a premiare film meno prevedibili e più difficili rispetto agli Oscar o ai Golden Globe. Ma si può già capire che nessun gioco sarà facile, né per certi film molto amati nei festival, come Roma o the Favourite, né per i nostri film, da Lazzaro felice a Dogman a Suspiria.

edoardo pesce in dogman edoardo pesce in dogman

 

Condividi questo articolo

media e tv

VIDEO: CORONA IN AMBULANZA! MICA L'HANNO MENATO IN VENTI, ''FURBIZIO'' RACCONTA AGLI INFERMIERI CHE I GRAFFI SE LI È FATTI SUI ROVI: ''SONO CADUTO TRA LE PIANTE''. LORO VOGLIONO PORTARLO IN OSPEDALE MA LUI VORREBBE RECUPERARE IL TELEFONO. ''MI HANNO TENUTO IN QUATTRO PUNTANDOMI IL COLTELLO ADDOSSO. HO FATTO 6 ANNI DI GALERA MA…''  - ALLORA CORONA A QUALCOSA SERVE: È IN CORSO AL "BOSCHETTO DELLA DROGA" DI ROGOREDO UN CONTROLLO DEI CARABINIERI PER ABBATTERE LE BARACCHE DEI PUSHER

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute