GONG! PALOMBELLI VS GRUBER - IL MATCH QUOTIDIANO TRA LE DUE SIGNORE DEL TALK POLITICO PUÒ DIVENTARE DAVVERO IL TRASTULLO PREFERITO PER ADDETTI AI LAVORI E NO DA QUI IN AVANTI. E LA SFIDA PIÙ LARGA, QUELLA LANCIATA DA RETEQUATTRO A LA7, PUÒ DIVENTARE IL BIG MATCH DI STAGIONE

-

Condividi questo articolo

Antonio Dipollina per la Repubblica

STASERA ITALIA DAGO SGARBI PALOMBELLI STASERA ITALIA DAGO SGARBI PALOMBELLI

https://rep.repubblica.it/pwa/generale/2018/09/11/news/retetequattro_gruber_palombelli_la7_talk_show-206156032/

 

Gli appassionati di talk show politici in tv hanno un nuovo gioco quotidiano. Da lunedì è tornato nel dopo-tg di La7 l' Otto e mezzo di Lilli Gruber ma da quest' anno la conduttrice deve giocare contro la rinnovata agguerrita concorrenza di Retequattro: ovvero lo Stasera Italia di Barbara Palombelli, contrapposizione diretta, voluta e cercata da quelli di Mediaset che hanno rifatto da cima a fondo la loro rete informativa e l' hanno posizionata in atteggiamento di battaglia proprio contro La7. Pronti via ed è successo che la Palombelli ha fatto più ascolto, niente di epocale ma simbolicamente, e psicologicamente, un risultato importante: vuol dire essersi seduti al tavolo principale del talk e con legittimità. A Mediaset c' è buonumore.

 

stasera italia barbara palombelli stasera italia barbara palombelli

E quindi alla prima sfida diretta per Palombelli 1.236mila spettatori con il 5.2, 1.166mila, con il 4.9, per Gruber. Si andrà avanti a lungo: il programma di Retequattro è peraltro in onda da una settimana ma con ogni evidenza sono già in molti a cercarlo sul telecomando nei dopo-tg.

Ma cosa è successo davvero?

 

Barbara Palombelli ha il programma diviso in due parti, prima c' era Pierluigi Bersani ( con Ferruccio de Bortoli e Alessandro Sallusti), poi via a una riedizione ai giorni nostri del celebre match tv tra Roberto D' Agostino e Vittorio Sgarbi: prima le immagini di allora, poi i due presenti in studio, parecchio divertiti e quasi amici, a rievocare e mimare nuove diatribe.

 

ALESSANDRO DI BATTISTA IN COLLEGAMENTO DAL GUATEMALA CON LILLI GRUBER ALESSANDRO DI BATTISTA IN COLLEGAMENTO DAL GUATEMALA CON LILLI GRUBER

La scelta contrapposta di Gruber era però di quelle impegnative: ovvero quaranta minuti di collegamento con il Guatemala dove con piglio assai centramericano si ergeva al centro della scena Alessandro Di Battista, camicia bianca e auricolari in tinta: e qui si faceva, come usa dire, l' agenda politica ( povera agenda) nel senso che le dichiarazioni di Dibba erano già da alcune ore in primissimo piano e su tutti i siti principali di informazione ( nonché i Tg della sera) nella complicata dialettica tra grillini di governo e leghisti idem, con tutto quello che ne consegue.

lilli gruber urbano cairo lilli gruber urbano cairo

 

E quindi la Gruber ha perso, di misura, con un programma che era assoluta anti- televisione, immagini anche un po' sgranate (mancava solo la scritta vivo- live di Mexico 70) e questo nel giro favorevole a Dibba viene interpretato anzi come un risultato positivo: ovvero molto pubblico che voleva a tutti i costi ascoltare le parole del politico- viaggiante ( o magari, scelta estrema, azzerare l' audio e goderselo solo nel suo fulgore abbronzato).

LILLI GRUBER ALESSANDRO DI BATTISTA LILLI GRUBER ALESSANDRO DI BATTISTA

 

Facezie a parte, la situazione può cambiare e magari anche ribaltarsi, ma il match quotidiano tra le due signore del talk politico può diventare davvero il trastullo preferito per addetti ai lavori e no da qui in avanti. E la sfida più larga, quella lanciata da Retequattro a La7, può diventare il big match di stagione.

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

“BELEN È STATA IL MIO PIÙ GRANDE AMORE” - FABRIZIO CORONA SI CONFESSA A “VERISSIMO”: “IO E SILVIA PROVVEDI NON SIAMO MAI STATI UNA COPPIA. SIAMO DUE PERSONE DIVERSE CHE NON C’ENTRANO NULLA L’UNA CON L’ALTRA: SEMBRIAMO DUE ESTRANEI - NINA MORIC? È LA PERSONA PIÙ BUONA CHE ESISTA MA È ANCHE UNA PERSONA MOLTO PROBLEMATICA. E MOLTI PROBLEMI NASCONO PER COLPA MIA. IO E MIA MADRE NON CI PARLIAMO DA MOLTO TEMPO PER ORA NON VOGLIO UN RAPPORTO NÉ CON LEI NÉ CON I MIEI FRATELLI”

politica

business

cronache

sport

cafonal

CONTRO LA MORTIFICAZIONE DELLA CARNE E L'AVVILIMENTO DELLO SPIRITO C’E’ SOLO CAFONAL - “EYES WIDE SHUT” ALL’AMATRICIANA ALL’EXCELSIOR DI VIA VENETO PER LA FESTA DI MARIA FRANCESCA PROTANI, COMPAGNA DEL RE DELLE FARMACIE ROMANE, VINCENZO CRIMI - TRECENTO INVITATI. TUTTI IN MASCHERA, PIZZO E MERLETTI COME NEL FILM HOT DI KUBRICK: BONAZZE RIGONFIE, MILF D’ASSALTO, MANDRILLONI INCRAVATTATI, SCOSCIATISSIME PISCHELLE: DALLA BERLUSCHINA FRANCESCA IMPIGLIA A LILIAN RAMOS, DALLA 51ENNE KATIA NOVENTA A GIOVANNA DEODATO