HOLLYWOOD ENDING - NUOVE ACCUSE SESSUALI AI COMPARI DI MOLESTIE BRETT RATNER E RUSSELL SIMMONS, MOGUL DELLA MUSICA RAP: STUPRO DI UNA 17ENNE, POMPINI FORZATI, RECLUTAMENTO DI MODELLE PER FINI NON LAVORATIVI - I DUE PARTECIPAVANO INSIEME, ADESCAVANO LE PREDE CON LA PROMESSA DI INGAGGIARLE NEI VIDEO, GLI INCONTRI AVVENIVANO IN HOTEL O NELLA TENUTA DI HILHAVEN LODGE

-

Condividi questo articolo

Amy Kaufman, Daniel Miller e Victoria Kim per ‘Los Angeles Times’

 

russell simmons e brett ratner russell simmons e brett ratner

Keri Claussen Khalighi era una modella di 17 anni quando incontrò Brett Ratner e Russell Simmons ad un provino. Il primo faceva il regista di video ed era un protetto del secondo, mogul dell’etichetta Def Jam.

 

Una sera del 1991 la portarono a cena al Mr. Chow di New York, poi la invitarono nell’appartamento di Simmons per mostrarle il video su cui stavano lavorando. Presto lui fece avances sessuali aggressive, tentò di spogliarla. La modella ricorda: «Guardai Brett e gli chiesi aiuto. Non dimenticherò mai il suo sguardo: in quel momento capii che erano d’accordo».

modella keri claussen khalighi modella keri claussen khalighi

 

Simmons, che aveva il doppio dei suoi anni, provò a costringerla ad un rapporto: «Ho lottato con tutte le forze». Alla fine la indusse a fargli un pompino. Ratner, intanto, si limitava a guardare. Sentendosi disgustata, la ragazza andò a farsi una doccia. Poco dopo la raggiunse Simmons e la penetrò senza chiederle il consenso. A quel punto lei se ne andò: «Faceva troppo male». Raccontò i fatti subito, ad almeno tre persone.

 

La Khalighi oggi ha 43 anni. Dice di aver rincontrato Simmons un anno fa, lui le chiese scusa per ciò che in passato le aveva fatto. Simmons, a stretto giro, ha respinto ogni accusa: «Tutto quello che accadde tra noi fu consensuale, e con la piena partecipazione di Keri». Ratner non ricorda che lei gli avesse chiesto aiuto e nega che la ragazza protestò.

brett ratner brett ratner

 

Ratner è accusato da almeno altre sei donne di molestie sessuali e rapporti orali coatti. Molte dicono che si circondava di amici potenti, tipo Simmons e il regista James Toback, anche lui accusato di molestie sessuali. A volte gli amici partecipavano attivamente, altre procuravano i luoghi in cui si tenevano gli appuntamenti.  

 

hilhaven lodge di ratner hilhaven lodge di ratner

Nel suo libro del 2007 “Do You!, Simmons ha descritto Ratner come la persona che gli forniva le modelle con le quali andava a letto. Faceva di tutto per rendersi utile e considerava Simmons come un padre. Nel 2001 la polizia di Beverly Hills raccolse la denuncia di una donna che era stata trattenuta contro la sua volontà in casa di Ratner. Lui e Simmons la toccarono contro la sua volontà. Ma le prove non furono sufficienti.

 

jaymee ong jaymee ong

Simmons ha ribattuto che "essere un personaggio pubblico ti rende vulnerabile e oggetto di false accuse". Nel 1994 Tanya Reid, aspirante modella che lavorava al front desk dell’hotel di Miami in cui risiedevano i due, venne chiamata insistentemente al telefono con varie richieste. Simmons le chiese di portarle in camera uno spazzolino da denti e, quando lei rispose che se ne sarebbe occupato il facchino, lui disse chiaramente quali erano le intenzioni, cioè voleva ricevere sesso orale.

 

sarah shahi sarah shahi

Un giorno Ratner le chiese se voleva fare la modella in un suo video. Lei gli lasciò il telefono, lui si presentò a casa, si abbassò i pantaloni e chiese un pompino.  La Reid, che era una vergine di 18 anni, gli chiese se potevano baciarsi e lui le spinse la testa sulle parti basse, ottennendo ciò che voleva. Dopo di che non si rividero più. Lei raccontò tutto alla migliore amica Tara Garrett, che conferma la testimonianza, e alla fine, delusa, si trasferì, tornando da dove era venuta.

 

Ratner risiedeva a Hilhaven Lodge, la seconda casa di Toback, accusato di molestie sessuali da oltre 300 donne. A volte agiva da solo, come quando nel 2001 invitò la ventunenne Jaymee Ong alla festa di Halloween. Non c’erano altri invitati. Lui provò a farsi fare una fellatio, lei rifiutò, lui si masturbò e eiaculò lì davanti.

james toback james toback

 

L’ex dirigente marketing Melanie Kohler ha scritto su Facebook che Ratner la stuprò negli anni 2000. Altre donne lo accusano di condotta sessuale inappropriata sul set e ai provini (Shelly Clippard, Sarah Shahi, Natasha Henstridge etc…).

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute