“IL MAIALE TRA I RIFIUTI A ROMA? SI CHIAMA CLARETTA PETACCI” - BUFERA SU GENE GNOCCHI, INSORGE LA "DUCIONA" MUSSOLINI: “UNA MERDATA CHE SOLO UNO STRONZO POTEVA PARTORIRE. GNOCCHI VERME!”  - E CORSARO CHIAMA IN CAUSA LA BOLDRINI – VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

Elena Barlozzari per www.ilgiornale.it

gnocchi maiale gnocchi maiale

 

Il maiale della Romanina, il porcello paparazzato tra i rifiuti della Capitale, adesso ha un nome e cognome.

 

“Si chiama Claretta Petacci”, per il comico Gene Gnocchi che, ieri, nel salotto di Floris ha paragonato la povera Petacci - morta ammazzata senza aver commesso alcun crimine se non quello di aver amato Benito Mussolini - ad un suino. Alla gag di Gnocchi, il conduttore di “Di Martedì” ha risposto con una risatina divertita e la trasmissione è andata avanti, come se nulla fosse.

 

MUSSOLINI PETACCI MUSSOLINI PETACCI

Viene da domandarsi: dove sono le donne indignate che si battono contro il femminicidio? E la folla forcaiola di attrici e soubrette che, in questi mesi, ha denunciato le molestie (vere o presunte) di registi e produttori? Non pervenuta nemmeno la sinistra radical-chic sempre pronta a stigmatizzare le battute maschiliste di Berlusconi.

 

In queste ore, però, l’hashtag #GeneGnocchi è tra i topic trend di Twitter e centinaia di persone comuni ed esponenti politici stanno cinguettando tutto il loro sdegno. La prima è la nipote del duce, l’eurodeputata di Forza Italia Alessandra Mussolini, che dal suo account ufficiale scrive: “Gene Gnocchi, tu sei un verme! Paragonare il maiale che gira per Roma alla Petacci è una merdata che solo uno stronzo come te poteva partorire”.

 

MUSSOLINI PETACCI MUSSOLINI PETACCI

Da Fratelli d’Italia, l’ex senatore Marcello De Angelis cita i “Cantos” di Ezra Pound: “Manes fu conciato e impagliato/ così Ben e Clara a Milano/ che vermi mangiassero il tortello morto/ ma il due volte crocefisso/ dove lo trovate nella storia?”. Il deputato ex An, ora fittiano, Massimo Corsaro chiama in causa la Boldrini: “Signora Presidente, nulla da dire sulla performance di Gene Gnocchi e Floris?”. 

 

Simone Di Stefano, vicepresidente di CasaPound Italia, ha postato il famoso scatto che ritrae la Petacci, ormai esanime, appesa a testa in giù a piazzale Loreto e commentato: “Claretta Petacci, donna innocente, innamorata, uccisa, stuprata, appesa e maciullata dai partigiani. Goditi il frutto del tuo odio. Ne sarai orgoglioso, vigliacco”. Anche l’ex modella croata Nina Moric, entrata a pieno titolo nelle file di CasaPound, ha espresso solidarietà ad Alessandra Mussolini. Mentre secondo il numero uno di Forza Nuova, Roberto Fiore: “L’infelice battuta di Gene Gnocchi su Claretta Petacci non rappresenta altro che la triste retorica di chi, come i sinistroidi, non ha altre argomentazioni da proporre se non offese”.

alessandra mussolini alessandra mussolini

 

Nel frattempo, dall’associazione no profit “Campo della Memoria”, che si è occupata del restauro della tomba monumentale della Petacci al Verano di Roma, Alberto Indri fa sapere: “Stiamo raccogliendo le firme per chiedere l’allontanamento di Gnocchi dalla trasmissione”.

gnocchi gnocchi

 

Petacci - Piazzale Loreto Petacci - Piazzale Loreto LA TOMBA DI CLARETTA PETACCI. LA TOMBA DI CLARETTA PETACCI. PETACCI PETACCI CLARETTA PETACCI A RICCIONE CLARETTA PETACCI A RICCIONE CLARETTA PETACCI CLARETTA PETACCI IL CADAVERE DI CLARETTA PETACCI IL CADAVERE DI CLARETTA PETACCI

 

CLARETTA PETACCI CLARETTA PETACCI CLARETTA PETACCI CLARETTA PETACCI

 

Condividi questo articolo

media e tv

CAIRO, L'EX MARITO DEI SOGNI - SUL ''CORRIERE'' UNA PAGINATA IN GLORIA DEL LIBRO DI ANNA CATALDI, CHE NON SOLO PORTÒ A HOLLYWOOD ''LA MIA AFRICA'', MA È STATA ANCHE SPOSATA CON L'EDITORE DEL QUOTIDIANO - LEGGIAMO CHE ''NON È SOLTANTO IL ROMANZO DI UNA GRANDE INTUIZIONE E DELLA CAPARBIETÀ CON CUI È STATA CONDOTTA A BUON FINE (SALVO SUL PIANO FINANZIARIO), MA ANCHE UN SAPORITO VIAGGIO TRA GLI INGRANAGGI DELLO STAR SYSTEM''. NOTARE L'INCISO ''SALVO SUL PIANO FINANZIARIO'' CHE PER UNA PRODUTTRICE…

politica

AMERICA FATTA A MAGLIE - CHE FIGURA BARBINA HA FATTO ELIZABETH WARREN, LA SENATRICE ''POCAHONTAS'' CHE VOLEVA INFILZARE TRUMP E FINÌ INFILZATA DA UN TEST DEL DNA CHE HA RIVELATO LA SUA FARLOCCA APPARTENENZA ALLA TRIBÙ DEI CHEROKEE (1%), CON I CAPI INDIANI CHE PRENDONO UFFICIALMENTE LE DISTANZE - ORA TUTTA LA SUA CARRIERA, AIUTATA DALL'ESSERE UNA SEDICENTE ''DONNA DI COLORE'' VIENE MESSA IN DISCUSSIONE. COME DA NOI CERTI FALSI INVALIDI. UNA FINE INGLORIOSA PER UNA CHE PUNTAVA ALLA NOMINATION NEL 2020

business

cronache

sport

JUVE, L’AFFARE S’INGROSSA - “IL NAPOLISTA” TIRA FUORI LE INTERCETTAZIONI DI MAROTTA, NELL’AMBITO DELL’INCHIESTA SULLE INFILTRAZIONI CRIMINALI NELLA CURVA DELLA JUVENTUS - EMERGONO LE PRESSIONI DELL'EX DIRIGENTE SU “REPUBBLICA” (“LÌ C’È IL ‘NOSTRO’ DIRETTORE…”) E “GAZZETTA DELLO SPORT” (“SE ESCE QUELL’ARTICOLO, MI COMPORTERÒ DI CONSEGUENZA…”. E INFATTI POI L’ARTICOLO DIVENTA UN TRAFILETTO) - ZILIANI: “A 12 ANNI DA CALCIOPOLI ABBIAMO UN GIORNALE, LA 'GAZZETTA', CHE DECIDE AL TELEFONO CON I DIRIGENTI DELLA JUVENTUS COSA SCRIVERE E COSA NO SU TEMI SCABROSISSIMI E..."

cafonal

viaggi

salute