LESBO NEI CIELI: PER RADIO VATICANA IL MIGLIOR FILM DI CANNES È QUELLO SULL’AMORE SAFFICO, “LA VIE D’ADÈLE”!

“Interpretato da due attrici formidabili, messo in scena con una fluidità che non fa avvertire lo scorrere del tempo, ricco di scene indimenticabili di esplosione dei sentimenti, ciò che di meglio ci ha proposto il Concorso” - Ma “l’esplosione di sentimenti” sono scene di sesso lunghe e molto erotiche… - -

Condividi questo articolo

Raffaella Serini per www.vanityfair.it

Le Blue est une coleur chaude La vie dAdele chapitres et Adele Exarchopoulos Lea Seydoux bigLe Blue est une coleur chaude La vie dAdele chapitres et Adele Exarchopoulos Lea Seydoux big Le Blue est une coleur chaude La vie dAdele chapitres etLe Blue est une coleur chaude La vie dAdele chapitres et

Di recensioni entusiastiche e positive, il nuovo film del regista tunisino Abdellatif Kechiche, La vie d'Adèle, in concorso al festival di Cannes, ne ha ricevute tante, ma ce n'è una che davvero non ti aspetteresti: «Interpretato da due attrici formidabili (Léa Seydoux e Adèle Exarchopoulos), messo in scena con una fluidità che non fa avvertire lo scorrere del tempo, ricco di scene indimenticabili di esplosione dei sentimenti, La Vie d'Adele è al momento ciò che di meglio ci ha proposto il Concorso».

Le Blue est une coleur chaude La vie dAdele chapitres etLe Blue est une coleur chaude La vie dAdele chapitres et Le Blue est une coleur chaude La vie dAdele chapitres et c cover story lea seydouxLe Blue est une coleur chaude La vie dAdele chapitres et c cover story lea seydoux

Motivo dello stupore? La recensione è quella pubblicata dal sito di Radio Vaticana, la testata ufficiale, anzi la «voce», del Papa e della Chiesa cattolica. Che cosa c'è di strano? Che il film in oggetto ha per tema l'amore lesbo tra due ragazze - quelle appunto interpretate da Léa Seydoux e Adèle Exarchopoulos - e che il regista non si limita a raccontare «platonicamente», come Chiesa comanda, bensì in modo assai «biblico», con scene di sesso lunghe e molto hot tra le due protagoniste. Non c'è che dire, il cinema a volte fa davvero miracoli.

 

 

 

Condividi questo articolo



media e tv

politica

business

Per paura di nuove tasse e timori di onde lunghe della recessione, i salvadanai delle famiglie sono saliti di 20 miliardi (+2,3%), quelli delle aziende di 11 miliardi (+5,5%) - Anche le banche (che non prestano piu' un centesimo) preferiscono la prudenza e congelano oltre 42 miliardi…

cronache

In una biografia romanzata di Adriano Angelini Sut la leggerezza, l’ironia e il distacco di una donna che scatenava mode. Possedeva tre parrucche che portava sempre in giro, e in quel periodo 5 milioni di americane acquistarono parrucche simili alle sue. All’inizio degli anni Sessanta, il negozio di Gucci a Manhattan vendeva 90 paia di mocassini come i suoi al giorno…

sport

PALLONE MARCIO – JOSEPH V RESTA PRESIDENTE MA È SOTTO ASSEDIO PER LE INCHIESTE E DEVE PAGARE LE PRIME CAMBIALI – L’EUROPA SCONTERÀ LA FRONDA CON UN POSTO IN MENO AI MONDIALI – OLIVIERO BEHA: “BLATTER È UNA SPECIE DI BERLUSCONI SVIZZERO, QUINDI ODIOSO QUANTO IL NOSTRO È SUADENTE”

“Blatter da sempre ha fatto in modo di elargire denaro e favori a chiunque gli servisse, sia pure attraverso mediazioni speciali di ogni genere, e nel tempo si è confezionato un dossier su ogni membro del board della Fifa, che riesce quindi a prendere per la gola quando vuole”…

cafonal