IL #METOO È GIÀ FINITO – SECONDO IL 'WSJ' LA DISNEY VUOLE FAR TORNARE JOHN LASSETER ALLA DIREZIONE CREATIVA DI PIXAR – ALLONTANATO PER “ABBRACCI INDESIDERATI”, MANO MORTE E LE LAMENTELE DI MOLTE GIOVANI DIPENDENTI, LA MANCANZA DEL GENIO DI ''TOY STORY'' PESA ANCHE SUI GUADAGNI. L'UNICA COSA CHE CONTA DAVVERO A HOLLYWOOD. NON E' UN CASO CHE WEINSTEIN SIA STATO FATTO CADERE SOLO QUANDO ERA PIENO DI DEBITI...

-

Condividi questo articolo

DAGONEWS

 

JOHN LASSETER JOHN LASSETER

Il #MeToo è già finito? È questa la reazione dell’opinione pubblica statunitense alla notizia, pubblicata dal Wall Street Journal, secondo cui John Lasseter starebbe per tornare al suo ruolo di direttore creativo degli studios della Disney. Lasseter, il cui nome è associato ai capolavori della Pixar, è stato allontanato per sei mesi dall’azienda dopo alcune accuse di molestie, o meglio, di “abbracci indesiderati” e mano morta verso i dipendenti.

 

JOHN LASSETER ABBRACCIA STEVE JOBS JOHN LASSETER ABBRACCIA STEVE JOBS

I sei mesi scadono il 21maggio, e la Disney non ha ancora dato indicazioni sulla sostituzione o su un eventuale ritorno. La Pixar e gli studios dove nascono e vengono prodotti i cartoni animati del marchio hanno imparato a lavorare in sua assenza, ma lo staff sta vivendo questo periodo con ansia, non sapendo chi li guiderà.

 

Anche e soprattutto perché Lasseter è considerato un vero e proprio genio, e il suo nome è legato agli asset più redditizi della compagnia. Veniva consultato in qualsiasi decisione, persino sul design dei parchi tematici. Una celebrità ammirata da milioni di fan che rappresenta anche un valore monetario non indifferente.

JOHN LASSETER ABBRACCI JOHN LASSETER ABBRACCI

 

D’altro canto, un ritorno di Lasseter alla Disney rischierebbe di essere un precedente complicato da gestire. Lui stesso si era scusato per il suo comportamento, e da allora è sparito dai radar. La soluzione sarebbe un incarico informale, da cui Disney potrebbe guadagnare per quanto riguarda le idee e le creazioni, senza però dare al grande accusato ruoli ufficiali. Lunedì la decisione, che in un modo o nell’altro cambierà il mondo dell’intrattenimento animato.

JOHN LASSETER JOHN LASSETER JOHN LASSETER CARS JOHN LASSETER CARS

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

"MALETTONISMO" - MARCELLO VENEZIANI: “I BENETTON NON HANNO PRODOTTO SOLO MAGLIONI E GESTITO AUTOSTRADE MA SONO STATI LA PRIMA FABBRICA NOSTRANA DELL'IDEOLOGIA GLOBAL E TOSCANI E’ STATO IL LORO PROFETA. SOCIETÀ MULTIRAZZIALE, VIA LE BARRIERE OVUNQUE, ECCETTO AI CASELLI, DOVE SI TRATTA DI PRENDERE PEDAGGI - SI È CEMENTATO UN BLOCCO TRA UN CETO PROGRESSISTA CHE FORNISCE IL CERTIFICATO DI BUONA COSCIENZA A UN CETO AFFARISTICO DI CAPITALISTI MARPIONI. PERÒ ALLE VOLTE INSORGE LA REALTÀ…”

business

cronache

sport

cafonal