A PARIGI VANNO ALL'ASTA LETTERE E DIARI DEI PIU' GRANDI LETTERATI FRANCESI: GLI SCRITTI IN CUI FLAUBERT DIFENDE 'MADAME BOVARY' DALLE ACCUSE DI OSCENITA' E LA LAMENTELA DI PROUST AL PADRONE DI CASA PERCHE' I VICINI FANNO SESSO FOCOSO E LO RENDONO GELOSO

Condividi questo articolo

Danuta Kean per “The Guardian

 

marcel proust marcel proust

Un tesoro di manoscritti, lettere e diari che rivelano i segreti dei più grandi letterati francesi andranno all’asta a Parigi il 26 aprile. C’è la corrispondenza privata di Flaubert, Hugo, Proust, e anche una rarissima prima edizione dei “Discorsi” di Galileo, anno 1638, stimata €700.000.

 

Tra le cose più curiose, la lettera in cui Flaubert difende il suo ‘Madame Bovary’ dalle accuse di oscenità e quelle mandate alla sua amante Louise Colet. La più divertente è la lettera scritta da Proust al figlio del suo proprietario di casa in cui si lamenta perché i vicini fanno sesso ad alto volume. Il problema non era il rumore: “Oltre il tramezzo, i vicini fanno l’amore ogni due giorni con una foga che mi rende geloso».

flaubert difende madame bovary flaubert difende madame bovary GUSTAVE flaubert GUSTAVE flaubert victor hugo victor hugo i discorsi di galileo 1638 i discorsi di galileo 1638

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal