POSTA! - LUIGI DI MAIO NOMINA "SEGRETARIA PARTICOLARE", A 72 MILA EURO L'ANNO, LA GRILLINA DI POMIGLIANO D'ARCO (COME LUI) ASSIA MONTANINO. IL GOVERNO DEL CAMBIAMENTO: SOSTITUIRE LE AMICHE DEI PRECEDENTI MINISTRI CON LE PROPRIE...

-

Condividi questo articolo

Riceviamo e pubblichiamo:

FORNERO FORNERO

 

Lettera 1

Caro Dago tanto per fare un po’ si sovranismo sono costretto a notare che l’Europa ci invita a non toccare le modalità forneriane delle pensioni che stanno funzionanado sui conti pubblici. Mi sarei aspettato, con piacere, tanta solerzia se l’Europa ci chiedesse anche di « rientrare » in una percentuale « normale » di evasione fiscale cosa che invece si guarda bene dal fare !

amandolfo(StC)

 

Lettera 2

Lettera

Caro Dago, ieri mostrando le foto di un bambino e una donna morti avevano sbraitato: "Salvini, almeno davanti a questo stai zitto e apri i porti". E oggi che l'Italia ha dato disponibilità per la Ong coi due cadaveri più una sopravissuta, la nave di Open Arms ha rifiutato di venire in Italia optando per la "vicinissima" Spagna. Cosa avranno da nascondere?

EVASIONE FISCALE EVASIONE FISCALE

Gildo Cervani

 

Lettera 3

Caro Dago, marcia indietro di Trump sui russi: hanno interferito nelle elezioni pur senza influenzarne il risultato. Speriamo ora che l'Fbi faccia "marcia avanti", chiedendo finalmente a Obama perché pur essendo stato informato dai Servizi sin dall'agosto 2016 riguardo gli hackeraggi della Russia non abbia fatto nulla finche non è arrivata a sorpresa la sconfitta di Hillary Clinton.

Mario Canale

 

Lettera 4

Il sottomarino testato da Elon Musk per il salvataggio dei ragazzini nella grotta thailandese Il sottomarino testato da Elon Musk per il salvataggio dei ragazzini nella grotta thailandese

Caro Dago, allarme consumo del suolo in Italia. Nel 2017 persi 52 km²: come se si fosse costruita una Piazza Navona ogni 2 ore. Ah, e i migranti, di cui secondo il presidente Inps abbiamo tanto bisogno, dove andrebvero sistemati? Sugli alberi?

Ivan Skerl

 

Lettera 5

Caro Dago, benedetto sia quell'allenatore thailandese di calcio che ha avuto la pessima idea di portare 12 ragazzini in una grotta. Grazie alla loro uscita dall'ospedale, dove erano stati ricoverati dopo il salvataggio, oggi per qualche ora alla tv ci sono stare risparmuate le trite e ritrite storie deii migranti di cui tutti gli italiani sani di mente - chuedere in giro - ne hanno le scatole piene e sfasciate allo stesso tempo.

grotta thailandia 7 grotta thailandia 7

Jonas Pardi

 

Lettera 6

Caro Dago, a leggere le notizie di cronaca è facile immaginare che in breve tempo la prima industria italiana sarà "l'accoglienza agli immigrati". Ormai tutti si stanno lanciando in questo nuovo business, preti, frati, politici, faccendieri ecc. con l'unico scopo di arricchirsi facilmente e velocemente. Al momento sembra che manchino all'appello le organizzazioni malavitose, ma quando arriveranno....

FB

 

Lettera 7

Caro Dago, "Il Governo troverà le risorse per introdurre la flat tax e il Reddito di cittadinanza compatibilmente con gli spazi finanziari". Insomma le solite flat...ulenze a cui siamo già abituati.

ASSIA MONTANINO ASSIA MONTANINO

Ranio

 

 

Lettera 8

Caro Dago, Luigi Di Maio nomina "segretaria particolare"- a 72 mila euro l'anno - la grillina di Pomigliano D'Arco (come lui) Assia Montanino. Il governo del cambiamento: sostituire le amiche dei precedenti ministri con le proprie.

Rob Perini

 

Lettera 9

Ah Dago, ma invece di rifilarci gli sproloqui del "fuffologo" Mughini di cui non ci può fregar di meno, perché non fai scrivere qualcosa alla tua lettrice Natalie Paav che scrive meglio e cose più interessanti del tuo amico?

Alex, pro flaneur

 

Lettera 10

Salvini dice che la Libia è un porto sicuro. Vuoi vedere che sto matto, pur di non tradire la sua parola, ci porta in vacanza i suoi "bimbi" quest'estate?

Gaetano Il Siciliano

 

casamonica casamonica

Lettera 11

Caro Dago, se la carcerazione preventiva ai Casamonica la facessimo fare in Libia?

BarbaPeru

 

Lettera 12

Caro Dago, si può perdere la rara chance di puntualizzare un intervento del sempre pregnante Mughini? La norma degli anni Settanta che, come scrive Giampiero,”fece al Pci berligueriano un notevole regalo” era la legge Mosca n. 252/1974. Si tratta di una “truffa semidimenticata a beneficio di 37.500 privilegiati con un danno per l’erario che ha superato i 25mila miliardi di lire e grazie alla quale 9368 funzionari Cgil, 8081 Pci, 3952 Dc, 1901 Psi, 3042 Cisl e 1385 Uil hanno potuto beneficiare - spesso abusivamente - di pensioni agevolate e di godere dell'incredibile privilegio di riscattarsi a basso costo non solo gli anni trascorsi nel partito o nel sindacato, ma persino quelli passati sui banchi di scuola”(dal sito francoabruzzo.it) .

casamonica casamonica

Buona pensione a tutti.

Giorgio Colomba

 

Lettera 13

Tutti sono liberi di pensarla come credono e soprattutto di fare affari rilanciando notizie più vicine al propri interessi (materiali) che alla realtà. Ma associare alla notizia dell'assassinio di una donna e di un bambino per mano delle milizie libiche che si spacciano per guardia costiera un titolo che cita una troupe tedesca è davvero oltre ogni fantazia. Certo, da un sito di gossip non ci si può aspettare professionalità, ma almeno un minimo di rispetto per le vittime della poltica ignobile di un governo di demagoghi... ma è vero... a ciascuno il suo.

R.Barbera

 

Lettera 14

chiara ferragni dorme davanti a temptation island chiara ferragni dorme davanti a temptation island

Caro Dago, il "Corriere" pubblica una foto in costume da bagno di Chiara Ferragni con amiche col seguente commento: “Chiara Ferragni e le sue amiche sosia, ‘rotonde’ e felici”. La influencer risponde: "In un mondo in cui ci battiamo per far sentire bene le ragazze e dar loro sicurezza additare difetti fisici (miei o delle mie amiche) è veramente un messaggio sbagliatissimo”.

 

Intanto va detto che circondarsi di persone fisicamente, intellettualmente ed economicamente peggiori di noi è un vecchio trucco per apparire migliori di quel  che siamo. Ma poi la Ferragni che si batte per far sentire bene le ragazze e dar loro sicurezza? E come, con abiti e accessori da mercatino dell'usato? Ma dai, lei si batte per far sentire bene il auo conto in banca come risulta evidente guardando una qualsiasi delle foto che posta su Instagram assieme al paggetto Fedez.

Riccardo Porfiri

 

Lettera 15

CHIARA FERRAGNI E AMICHE A IBIZA CHIARA FERRAGNI E AMICHE A IBIZA

Dago darling, paremi che il presidente dell'INPS Tito Boeri, pargolo dell'altissima borghesia meneghina, che pare sempre più il fratello gemello di Giletti, abbia detto che é libero di dire quello che pensa. Allora é proprio vero che il Bronx Italia é diventato un immenso Bar Sport! Farlo sapere a tutti i giornalisti (o i sedicenti esperti) senza schiena dritta che si guardano bene dal sussurrare qualcosa che potrebbe essere appena appena sgradito ai loro padroni. Ma che gridano di dolore o piacere (ancora, ancora, dammelo tutto... dipende dai gusti) quando c'é da aprire una porta spalancata. 

 

Specie se é quella "sublime porta", tanto cara agli ottomani, in tutti i sensi. Come ben sapeva l'agente britannico T. E.Lawrence, il famoso Lawrence d'Arabia, che si diverti un mondo mentre lavorava (in fin di b-pene) per la perfida Albione in M.O, facendo finta di stare (in tutti i sensi) con gli arabi. Ah sapere quali erano i suoi veri  (e sottolineo veri) sette pilastri della saggezza, magari ce n'era uno anatolico "curved", uno di origine calmucca fatto a martello e uno babilonese dotato di "mushroom head". Pace e bene 

Natalie Paav

 

tito boeri tito boeri

Lettera 16

Caro Dago, insomma la Guardia costiera libica avrebbe salvato nelle sue acque circa 160 clandestini ma tre li avrebbe lasciati a bordo di una barca fatta poi affondare? E dove sta la logica in questo comportamento? Sembra una storiella inventata di sana pianta dalla Ong Open Arms per sciacallare sui morti. La foto  non prova alcunché né sul luogo né sulla data dello scatto. Immagini così se ne trovano a migliaia sul web.

Berto

 

Lettera 17

Dunque Trump e Putin, nelle rispettive vesti di capi degli USA e della RUSSIA, hanno parlato fitto fitto per oltre due ore due, da soli, con i soli interpreti. Ora, se si parla di affari di stato, almeno una persona di fiducia, (ma non una qualsiasi, che so il tuo ministro degli esteri, il tuo capo gabinetto, il capo staff) te la porti, anche per consultarti, per non dire o fare fesserie). Invece no. Da soli.

 

trump putin trump putin

Da dirsi cose che nessun altro può o deve sentire. Cioè le cose private. Perchè se sono cose di Stato interessano tutti, cazzo! Premesso che andrei a monitorare e seguire nei prossimi giorni e mesi i due interpreti (non vorrei che accadesse qualche malaugurato incidente), ho parlato stamattina con un mio amico imprenditore, grosso imprenditore. Che mi ha fatto questo ragionamento: Trump per settant'anni ha fatto il tycoon, l'imprenditore, l'immobiliarista; ha comprato e venduto, ha fallito tante volte e tante volte si è rialzato, ha imbrogliato e maneggiato, alla fine ha fatto i soldi, tanti soldi.

 

Insomma per dirla breve, una specie di Ligresti o di Ricucci o di Danilo Coppola in grande. E alla fine, senza sapere come, si trovato ad avere in mano i forzieri del mondo. Di cosa vuoi che abbia parlato da solo con Putin per due ore due? Te lo dico io: dei cazzi suoi, del futuro suo e della sua famiglia, di soldi, di accordi personali. E' un tycoon, mica un politico. Ed il tycoon si fa i cazzi suoi, mica quelli degli operai del Wisconsin, sai che gliene fotte degli operai del Wisconsin a Trump e analoghi.

Questo mi ha detto il mio amico imprenditore.

Due ore da soli. Mi sa che è vero.

Gaetano Il Siciliano

 

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

ATTENTI AI NARCISISTI, SONO DEI DISTURBATI MENTALI - MELANIA RIZZOLI: “IL NARCISISMO RIVELA ELITARISMO E INDIFFERENZA NEI CONFRONTI DEGLI ALTRI - INCLUDE L'EGOCENTRISMO, INDICA VANITÀ E PROBLEMI NEGLI SCAMBI INTERPERSONALI, NEL MANTENERE RELAZIONI SODDISFACENTI, IPERSENSIBILITÀ ALLE CRITICHE E INCAPACITÀ DI VEDERE IL MONDO DA UN PUNTO DI VISTA DIFFERENTE. IL NARCISISTA CREDE DI ESSERE PIÙ IMPORTANTE DI QUANTO LO SIA REALMENTE, SI VANTA DEI SUOI RISULTATI SPESSO ESAGERANDOLI, DETESTA COLORO CHE NON LO AMMIRANO”