POSTA! - SE A 17 ANNI UNA ASIA ARGENTO 37ENNE MI AVESSE “VIOLENTATO” LE AVREI FATTO CAUSA SOLO NEL CASO AVESSE SMESSO - SE TRUMP NON E’ UN PRESIDENTE CREDIBILE, ALLORA CHE DIRE DI ORFINI? - IL CAPPELLO INDOSSATO DA TONINELLI NEL SELFIE È DI UNA MOTOVEDETTA DELLA CAPITANERIA DI GENOVA, LA CP311, CHE NEI MESI SCORSI HA OPERATO IN IN TRASFERTA A LAMPEDUSA PER IL SERVIZIO DI SALVATAGGIO DEI MIGRANTI

-

Condividi questo articolo

Riceviamo e pubblichiamo:

 

Lettera 1

salvini di maio salvini di maio

Salvini è l'uomo politico Italiano più affidabile. Durante la sua carriera ha commesso un solo errore: nel 2008 votando a favore della " Salva Benetton "

Valter Coazze

 

Lettera 2

Cari Dago, Autostrade per l'Italia conferma di poter ricostruire il ponte di Genova in 8 mesi, in acciaio. Si dice che Di Maio sarebbe favorevole se lo fornisce l' ILVA.

BarbaPeru

Alberto Arbasino Alberto Arbasino

 

Lettera 3

Caro Dago

ci vorrebbe un Arbasino: signora mia,usare un morto per giustificarsi,what a shame

GP

 

Lettera 4

Caro Dago,

Niente di nuovo sotto il sole. 40 anni fa De Gregori cantava "Povera Italia, assasinata dai giornali e dal cemento"

Glinder

ASIA ARGENTO E JIMMY BENNETT ASIA ARGENTO E JIMMY BENNETT

 

Lettera 5

Dagovski,

Se Trump non e’ un Presidente credibile, allora che dire di Orfini? 

Aigor

 

Lettera 6

Scusa, Preclaro, cosa c’entra la “epoca fatta di Trump, Putin, Salvini” (come scrive un certo Sagramola) con le verità su e di Asia Argento? Se fosse l’epoca di Clinton, Renzi e  ?????? ????????? ???????? sarebbe diverso?

Giuseppe Tubi

 

Lettera 7

Caro Dago, il Venezuela sarà anche sull'orlo di una crisi, però con un terremoto del 7,3 non è crollata una casa e non c'è stata una vittima. Cosa sarebbe successo se fosse avvenuto da noi, nazione civile e stabile ?

Recondite Armonie

ponte Morandi ponte Morandi

 

Lettera 8

Caro Dago, i responsabili del crollo con 43 morti del ponte Morandi a Genova sono due. Chi non ha fatto la manutenzione dovuta e chi, pur sapendo di tale mancanza - che era nota a tutti - ha lasciato che i cittadini continuassero a transitarvi sopra. Entrambi meritano la galera.

Claudio Coretti

 

Lettera 9

Se a 17 anni una Asia Argento 37enne mi avesse 'violentato' le avrei fatto causa solo nel caso avesse smesso.

Dino Manetta

TONINELLI AL MARE DURANTE L'EMERGENZA A GENOVA TONINELLI AL MARE DURANTE L'EMERGENZA A GENOVA

 

Lettera 10

Se guardate il cappello indossato da Toninelli è addirittura di una motovedetta della Capitaneria di Genova (sic!), la CP311, che nei mesi scorsi ha operato in in trasferta a Lampedusa per il servizio di salvataggio dei migranti. Su internet trovate foto e vicende recenti della CP311. Buon lavoro.

NN

 

Lettera 11

Esimio Dago, il Trinity College di Oxford pubblica un annuncio di lavoro per una cattedra in cui i candidati devono essere preferibilmente neri, donne o minoranze etniche.

universita di oxford 3 universita di oxford 3

Bene. A parte le implicazioni razziste di tale annuncio, per cui nella nostra quotidiana ipocrisia del politically correct non si riesce ancora a capire perchè precludere una posizione ad un nero, una donna, una minoranza etnica (o ad un under 30, come succede in Italia) sia razzismo e discriminazione ma precludere la stessa posizione ad un maschio bianco (o ad un over 30, in Italia) non lo sia. Esattamente la “reverse discrimination” di cui parli nel tuo articolo, che è di fatto “discrimination”, senza “se” e senza “ma”.

 

studenti laureati a oxford studenti laureati a oxford

Ma dal punto di vista di quel nero-donna-minoranza etnica-ecc. che riuscirà a vincere quella cattedra, non trovi sia alquanto umiliante ed offensivo (razzista? discriminante?...) impedire o comunque scoraggiare fortemente la partecipazione di maschi bianchi al concorso/colloquio citato, quali potenziali minacce al successo di sopramenzionate "categorie protette" o quantomeno considerate tali?

 

Quasi come a voler dire: "Siccome siete 'inferiori' (o molto probabilmente meno competenti), vi mettiamo nelle condizioni di poter 'vincere facile', altrimenti col cavolo che ce la facevate da soli". Alla faccia della meritocrazia, di una sana competizione volta al progresso ma soprattutto alla faccia del politically correct (mi balena in mente l'immagine di uno scorpione che si punge da solo).

ZUCKERBERG ZUCKERBERG

Saluti disgustati

Timbrius

 

Lettera 12

Caro Dago, Facebook rimuove 652 profili "fake" legati a Russia e Iran. O Mark Zuckerberg è totalmente cretino o pensa che lo siano gli altri. 2,2 miliardi è il numero di utenti che utilizza il social e lui vuol far credere al mondo che siano tutte "pecore" che si fanno influenzare da 652 account?

U.Novecento

 

Lettera 13

raganello 7 raganello 7

Caro Dago, "Il mio pensiero va alla tragedia avvenuta nei giorni scorsi in Calabria nei pressi del torrente Raganello dove hanno perso la vita escursionisti provenienti da varie regioni italiane". Non si capisce quale sia l'utilità di questi annunci del Papa. Ormai è risaputo che lui prega per tutti, come è altrettanto risaputo che con questa attività non ottiene alcun risultato concreto. 

Marino Pascolo

 

Lettera 14

Caro Dago, 

per decenni la pseudosinistra ci ha distratti, gridando "Attento, guarda là, sta tornando Berlusconi!", mentre con l'altra mano ci sfilava il portafoglio.

raganello 6 raganello 6

Deficit Spending

 

Lettera 15

Caro Dago, fa benissimo Salvini a non far sbarcare i  clandestini dalla "Diciotti". Ottima anche l'Europa che tace. Se tutti continuano a mantenere la posizione, tra qualche giorno i migranti potranno essere riportati in Libia e avrà finalmente fine questo vergognoso traffico  di esseri umani.

salvini gode per le molestie di asia argento a jimmy bennett salvini gode per le molestie di asia argento a jimmy bennett

Bobby Canz

 

Lettera 16

Caro Dago, Asia Argento: "Tutto falso, mai fatto sesso con quel ragazzo". Ma chi si crede di essere? Bill Clinton con Monica Lewinsky?

N.Caffrey

 

Lettera 17

Mitico Dago, vista la vocazione cinematografica/documentaristica dell’attuale premier del PD, avrei un suggerimento per il nuovo nome del partito: Viale del tramonto.

Stefano55 

 

Lettera 18

Caro Dago, alle infrastrutture abbiamo avuto due pippe come Del Rio e Toninelli. Fosse stato ministro il poliziotto eroe che sulla  A14 di Bologna ha fatto sgomberare le persone prima dell'esplosione dell'autocisterna, sul ponte Morandi di Genova avrebbe fermato tutto e non sarebbe morto nessuno. Servono individui svegli e capaci.

Lucio Breve

jimmy bennett jimmy bennett

 

Lettera 19

Caro Dago, Asia Argento dice che il suo compagno defunto, per non avere noie per la sua notorietà, abbia voluto pagare l’attore sedotto; poiché i morti non parlano, l’ex compagno non può né affermare né smentire le parole dell’attrice. Ma un’onorevole dubbio mi assale, perché pagare per un fatto che non era avvenuto? Cordiali saluti.

Annibale Antonelli

 

Lettera 20

Dago darling, e se Asia Argento fosse una "buona samaritana"? Pochi sapevano (non certo le vecchie come me e suppongo anche Natalia Aspesi) che a Hollywood c'era un giovane attore di nome Jimmy Bennet. Ora tutto il mondo sa che c'é. Ora pioveranno su di lui offerte per libri, film (ovviamente Netflix in primis), apparizioni ben pagate in TV ecc. In fondo ci vuol poco per ragranellare (e risarcire Asia nella silenziosa Chiasso-Ch o in altri paradisi del segreto) i 380.000 spesi per avere notorietà. 

 

asia argento asia argento

In un mondo dove tutto é Pub & News pilotatissime (specie dal potentissimo FMI) e "mix" ben confezionati delle due cose, le vie della visibilità sono infinite. Come diceva Sabelli Fioretti, l'importante é che se ne parli, non come se ne parla. Se poi Jimmy sostenesse di essere "somehow gay", il successo globale (con piangini inclusi, "I was truly devasted", ecc.) nel mondo occidentale sarebbe assicurato e magari gli arriverebbe anche un'offerta per essere protagonista di un prossimo film del rampantissimo Guadagnino. Segreto di "stato" sulla qualità del presunto "blowjob". Ah sapere se era alla maniera di quelli praticati dalla compianta Linda Lovelace. Ossequi 

Natalie Paav

 

FAMIGLIA BENETTON - YACHT TRIBU FAMIGLIA BENETTON - YACHT TRIBU

Lettera 21

Caro Dago, ma tu guarda se mi tocca "difendere" i Benetton! Volevo già scrivere, per smentire quanto scritto dal quotidiano La Verità in alcuni passaggi. Ma causa caldo e voglia di non occuparmi per alcuni giorni di lavoro avevo soprasseduto. Ma, visto hai lettori attenti, come il "precisino" che smentisce il quotidiano (detto naturalmente con simpatia), mi ritrovo a smentire la smentita, e scusa il giorco di parole.

 

Mi spiego meglio, per non toglierti tempo ed energie preziose: il superyacht Tribu (senza accento sulla U), costruito in Italia, nel 2007, per Benetton (Luciano) e bla bla bla, è stato venduto dalla Fraser Yachts di Monaco nell'agosto 2014, ad opera di un broker Italiano.

YACHT NANOOK YACHT NANOOK

Quindi la notizia presa dal tuo lettore dal sito web www.vesselfinder.com è sì aggiornata ad oggi, e spiega che il super yacht batte bandiera Maltese, ma non dice assolutamente chi è il proprietario.

 

Ma, e qui sta il punto, non essendo più di Benetton, chi se ne frega dove paga le tasse l'attuale proprietario? Quella era, non a caso, la barca usata dalla famiglia Benetton, venduta la quale è stato acquistato il Codecasa Nanook attuale, visto in Sardegna.

Questo per la precisione nelle informazioni che contraddistingue il nostro amato sito.

E per dare a Benetton colpe sue ma non quelle di altri. Buon lavoro a te

Fonte: me stesso, che faccio questo lavoro da 30 anni...

Ry

 

Lettera 22

Gentile Dagospia

Convenzione Autostrade “Art. 9... Il Consessionario avrà diritto, nel rispetto del principio di affidamento, ad un indennizzo / risarcimento a carico del Concedente in ogni caso di recesso, revoca, risoluzione, anche per inadempimento del Concedente....” Ma se, non uno studente in legge, un qualsiasi pincopallo avesse redatto, firmato ed approvato una tale scemenza ora dove sarebbe? in manicomio? Chi ha redatto, firmato, approvato questo schifo di contratto? E i vari professori e parrucconi di stato nulla hanno da dire a discolpa?

Pincopallo

 

Lettera 23

asia argento molestie asia argento molestie

Dago, ti ci metti anche tu contro Asia Argento? Lascialo fare agli stronzi maschilisti, stanne fuori. Io non so se sia vero o no quanto avrebbe raccontato il "molestato" Bennett. Intanto tra il caso ASIA e Weinstein c'è una bella differenza. Primo. Weinstein è accusato da DECINE di attrici, ASIA da una sola persona. Secondo. Le attrici che accusano Weinstein sono quasi tutte di successo, ed avevavno ed hanno tutto da perdere se le cose vanno male.

 

Il Bennett (senza lavoro ed a corto di soldi) è nessuno, ed non ha niente da perdere.

asia argento limona con un cane in go go tales asia argento limona con un cane in go go tales

Terzo. Le attrici sono andate o dalla polizia o dai giornali a denunziare il produttore, il Bennett è andato da Asia a ricattare chiedendo soldi (3,5 milioni la richiesta iniziale, poi ha fatto lo sconto del 90%, stile outlet).

 

Quarto, last bat not least. Se una donna, bella, come Asia ti si infila nel letto e ti fa un servizietto, a 17 anni non resti turbato; a 17 anni ringrazi il cielo della fortuna che ti è capitata, e, per ringraziamento, fai il Cammino di Santiago, altro che andare a lamentarti!

Quinto, e chiudo. Ammesso e non concesso che Asia abbia "violentato" il giovane (un giovane), non è che questo assolve il porcellone Weinstein che ha violentato decine di attrici. Colpevole l'una e colpevole l'altro: il mio delitto non cancella il tuo.

Ciao Asia. Io sto con te.

Gaetano Il Siciliano

 

asia argento e jimmy bennett asia argento e jimmy bennett

Lettera 24

Qualcuno mi spiega come cazzo fa una donna a violentare un uomo? L'uccello non si addrizza con la forza, ma con l'esatto contrario. La fica si può anche penetrare brutalmente, ma un cazzo, perchè si ecciti, ha bisogno di essere blandito, altro che violentato!  E a 17 anni, se una 37enne ce la da o ci fa una pompa (fate voi) non si può essere che strafelici. Quante stronzate!

 

La Argento è una svalvolata, come dite voi, ma questa accusa non sta in piedi ed è solo figlia, paradossale e assai contorta, della presunta parità tout-court tra il maschio e la femmina, per cui se esiste la violenza maschile allora simmetricamente esiste anche quella femminile. Il  femminismo senza limitismo si sta dando la zappa sui piedi da solo. Gli sta bene. 

AP

 

Lettera 25

jimmy bennett 4 jimmy bennett 4

Caro Dago, mi era ripromessa di stare zitta sull’accaduto, ma tant’è… davanti a tanta faccia di bronzo e di argentea convinzione mi cadono le braccia e qualcos’altro fossi stata uomo. Il punto non è tanto se ha scopato o meno un 17enne: cosa illegale qui e in California. (Una sola rapida domanda: ma se Asia Argento con quello aveva lavorato e si faceva chiamare “mommy” da lui, non aveva davvero la più pallida idea di quanti anni avesse quello?) Il problema è un altro: se fai bere uno o una per portarlo o portarla a letto è da delinquenti. Che tu sia donna o uomo, maggiorenne o minorenne. 

 

jimmy bennett 3 jimmy bennett 3

In più mi pare ingenuo (e mi fermo qui con gli aggettivi) che qualcuno non pensasse che il vecchio produttore potente (addirittura definito il terzo uomo più influente di Hollywood) sarebbe rimasto a guardare mentre lo processavano. Ovvio che ora risponde con tutti i mezzi che ha, già soltanto per dimostrare che chi lo accusava di essere un porco non è certamente meno porco e laido di lui.

 

Chiudo facendo notare che Argento nega tutto, ha foto abbracciata alla sua presunta vittima, accusa tutti e tutto di far parte di un mega complotto, ha pagato “hush money” per chiudere eventuali faccende ma solo per generosità e non certamente per chiudere la bocca a qualcuno. Esattamente pari, pari al porcone Weinstien. 

Saluti dal pari, pari

Lisa

i post sui social 2 i post sui social 2

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

CONTRO LA MORTIFICAZIONE DELLA CARNE E L'AVVILIMENTO DELLO SPIRITO C’E’ SOLO CAFONAL - “EYES WIDE SHUT” ALL’AMATRICIANA ALL’EXCELSIOR DI VIA VENETO PER LA FESTA DI MARIA FRANCESCA PROTANI, COMPAGNA DEL RE DELLE FARMACIE ROMANE, VINCENZO CRIMI - TRECENTO INVITATI. TUTTI IN MASCHERA, PIZZO E MERLETTI COME NEL FILM HOT DI KUBRICK: BONAZZE RIGONFIE, MILF D’ASSALTO, MANDRILLONI INCRAVATTATI, SCOSCIATISSIME PISCHELLE: DALLA BERLUSCHINA FRANCESCA IMPIGLIA A LILIAN RAMOS, DALLA 51ENNE KATIA NOVENTA A GIOVANNA DEODATO