IL PRIMO ''RAPE & REVENGE MOVIE'' GIRATO DA UNA DONNA (VIDEO) - ''C'È TALMENTE TANTO SANGUE CHE ABBIAMO DOVUTO ORDINARNE ALTRO'': ''REVENGE'' È IL VIOLENTISSIMO FILM CON PROTAGONISTA MATILDA LUTZ, ATTRICE E MODELLA ITALIANA - I NERD ITALIANI L'HANNO SUBITO BOLLATO COME ''QUELLO CHE SUCCEDE QUANDO UNA DONNA HA IL CICLO'', E I DISTRIBUTORI HANNO CREATO UN TRAILER DEDICATO AGLI HATER

-

Condividi questo articolo

''Revenge'', l'adrenalinico film di sangue e vendetta

 

 

 

 

REVENGE, IL TRAILER DEGLI “HATERS”

Da www.leganerd.com

commenti nerd al trailer di revenge commenti nerd al trailer di revenge

 

Dopo l’uscita del trailer di Revenge, il primo rape & revenge movie girato da una regista donna in uscita il prossimo 6 settembre, su internet si sono scatenati diversi “hater”… e la distribuzione ha pensato bene di realizzare un trailer dedicato:

 

 

 

 

 

 

Ciro Brandi per https://cinema.fanpage.it/

 

revenge matilda lutz revenge matilda lutz

Coralie Fargeat, dopo aver girato i corti “Le Télégramme”(2003) e “Reality+”(2014), firma il suo primo lungometraggio, l’adrenalinico “Revenge”. La Fargeat è la prima regista donna a dirigere una pellicola definita “rape & revenge” e per farlo ha scelto la sexy e bravissima Matilda Lutz, la modella e attrice italiana sempre più apprezzata nel panorama cinematografico internazionale.

 

La Lutz è nei panni di Jen, una ragazza che viene invitata dal suo amante ad una battuta di caccia con due suoi amici. Presto, però, la situazione degenera e la ragazza sarà stuprata e lasciata, sanguinante, nel bel mezzo del deserto. Quando si risveglierà, l’unico scopo della sua vita sarà quello di mettere in atto una tremenda vendetta senza esclusione di colpi.

 

La Fargeat si è occupata personalmente anche della sceneggiatura, costruendo questo personaggio reattivo, forte, di una donna che non si lascia sopraffare dalla violenza e inizia un crudo e sorprendente inseguimento trasformandosi da preda a predatrice, riportandoci alla mente il mitico “Grindhouse – A prova di morte”, di Tarantino e tanti altri cult dello stesso genere.

revenge di coralie fargeat revenge di coralie fargeat

 

La fotografia è stata curata da Robrecht Heyvaert mentre il montaggio è del trio formato da Jerome Eltabet, Bruno Safara e dalla stessa regista. “Revenge” è stato presentato con successo al Festival di Toronto del 2017, nella rinomata sezione Midnight Madness, convincendo la critica specializzata e il pubblico presente alla proiezione. Successivamente, è approdato anche al Sundance Film Festival e al nostro Torino Film Festival. Per vederlo nelle sale dovremo aspettare solo fino al prossimo 6 settembre.

 

La trama

 

revenge di coralie fargeat revenge di coralie fargeat

La sexy Jen viene invitata da Richard, il suo ricco e aitante amante alla tradizionale battuta di caccia che l’uomo organizza con due amici ogni anno. Quando, però, il gruppo si troverà Isolato nel deserto, la ragazza diventa presto preda del desiderio degli uomini e quello che doveva essere un weekend di passione si trasforma in un incubo e in una spietata caccia all’uomo senza esclusione di colpi. L’unico scopo di Jen diventerà la vendetta.

 

Il cast

Matilda Lutz (Jen) ha esordito al cinema nel 2012 nel film “Azzurrina”, di Giacomo Franciosa ma poi l’abbiamo vista ne “L’ultima ruota del carro”(2013), di Veronesi; “Mi chiamo Maya”(2015), diretto da Tommaso Agnese; “L’estate addosso”(2016) di Gabriele Muccino e nell’horror “The Ring 3”(2017), per la regia di F. Javier Gutiérrez. Il bel Kevin Janssens (Richard), invece, è un divo delle serie tv tra cui spiccano “Undercover”, “Patrouille Linkeroever”, “MPU – Missing Persons Unit” e “Salamander”. Il resto del cast è formato da: Vincent Colombe (Stan), Guillaume Bouchède (Dimitri) e Jean-Louis Tribes (Roberto)

revenge di coralie fargeat revenge di coralie fargeat

 

Le curiosità sul film che dovete sapere

1. Nel film c’è molto sangue e, addirittura, la regista ha raccontato che ad un certo punto la produzione ha dovuto ordinarne altro perché tutte le scorte di sangue finto erano finite.

 

2. Per convincere i potenziali produttori a finanziare il suo film, Coralie Fargeat accostava la sua pellicola a cult come “Cuore selvaggio” (1990), “Drive” (2011), “Under the Skin” (2013) e ai film di David Cronenberg.

 

3. Le musiche del film, composte da Robin Coudert, sono ispirate ai maggiori lavori di John Carpenter, Etienne Jaumet e Thomas Bangalter.

revenge di coralie fargeat revenge di coralie fargeat matilda lutz revenge matilda lutz revenge

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute