"QUASI QUASI MI PENTO E NON CI PENSO PIU’" – ULTIMO DA FIORELLO CHIUDE LE POLEMICHE CON I GIORNALISTI CANTANDO UN PEZZO DEI “THEGIORNALISTI” E RACCONTA IL SUO INCONTRO CON VASCO: "MI HA DETTO: E TU CHI SARESTI? POI..." – “LA CANZONE CHE HO PORTATO AL FESTIVAL? E’ DEDICATA ALLA MIA EX” – FIORELLO: "VEDRAI, TORNERA’ A BUSSARE ALLA TUA PORTA. BUSSEREI IO…” - LO SHOWMAN IRONIZZA SUL METODO DI VOTAZIONE DI SANREMO ("L'ANNO PROSSIMO PROVERANNO CON LE PALETTE COME A BALLANDO")  E ATTACCA QUELLI CHE IN SALA STAMPA HANNO INSULTATO I RAGAZZI DEL VOLO: "UNA COSA BRUTTISSIMA" – VIDEO

Condividi questo articolo

fiorello ultimo 3 fiorello ultimo 3

 Francesco Persili per Dagospia

 

 

“Sotto il sole, sotto il sole, di Sanremo, di Sanremo, quasi quasi mi pento... e non ci penso più”.  Dopo le scintille per il mancato primo posto al Festival, Ultimo stempera da Fiorello, su Radio Deejay, le polemiche con la sala stampa di Sanremo e accetta la pax canora proposta dallo showman.

 

“Adesso facciamo un gesto distensivo nei confronti dei giornalisti. Sai come? Cantiamo un pezzo dei The Giornalisti e gliela dedichiamo". Il cantante romano raccoglie l’invito di Fiorello e chiude la questione sulle note di “Riccione”, trasformata nell’occasione in “Sanremo”.

 

“Ultimo ha anche le sue ragioni, aveva preso il 40% al televoto, poi è arrivata la giuria d’onore e ha cambiato le carte in tavola ma l’anno prossimo Baglioni cambierà tutto”, ironizza lo showman siciliano, “ci saranno le palette e il voto palese come a Ballando. Avete mai visto polemiche a Ballando?”.

fiorello ultimo 2 fiorello ultimo 2

 

Fiorello si dice “senza parole” davanti alle immagini della sala stampa che inveisce contro “Il Volo”. “Sono 3 ragazzi, non si può, è stata una cosa bruttissima da vedere. I giornalisti hanno un codice deontologico, devono essere imparziali. Adesso chiedano scusa ai ragazzi del Volo che elegantemente sono rimasti in silenzio. Oggi è anche il compleanno di Ginoble, che nella parodia dei “The Jackal” è quello che tromba…”. 

il volo by the jackal il volo by the jackal

 

E’ un fiume in piena lo showman siciliano. “Ad avercene di Ultimi che arrivano secondi”, scherza mentre il cantautore di San Basilio confessa il suo sogno di vivere in Austria in una casetta sul lago e racconta il suo incontro con Vasco: “Prima mi ha chiesto: E tu chi saresti? Poi mi ha detto: “Sei molto bravo”. “A me chiedeva l’imitazione di Ramazzotti – ricorda Fiorello - Io la facevo e lui rideva come un pazzo”.  

fiorello fiorello

 

Poi spazio alla canzone “I tuoi particolari” presentata sul palco dell’Ariston e dedicata all’ex fidanzata Federica. “Se solamente Dio inventasse delle nuove parole/ Potrei scrivere per te nuove canzoni d'amore/ E cantartele qui”. La mille giorni di te e di me di Ultimo scatena Fiorello: “Ha un testo meraviglioso, dopo una canzone del genere la tua ex fidanzata busserà alla tua porta. Busserei io…”.

 

“Finisce la vita, può finire anche l’amore”, il commento del cantante romano (e romanista) che il 4 luglio si esibirà per la prima volta allo stadio Olimpico. “Ci sarà tutta San Basilio. E Federica? Ci sarà anche lei…” Poi è ancora musica, cazzeggio e ironia. Fiorello fa una battuta su Mahmood riferita alle sue origini egiziane da parte paterna: "Ultimo ha distrutto la Piramide Cestia col piccone e tutto ciò che è egiziano". Poi chiosa: "Se c'è stato qualcosa di sbagliato, non è certo Mamhood che ha vinto ma il metodo di votazione”

fiorello baglioni fiorello baglioni ignazio boschetto abbraccia mahmood ignazio boschetto abbraccia mahmood vasco rossi vanity fair vasco rossi vanity fair ultimo ultimo la rosicata di ultimo per sanremo 2019 la rosicata di ultimo per sanremo 2019 ultimo ultimo MAHMOOD MAHMOOD

 

ultimo ultimo thegiornalisti 9 thegiornalisti 9 thegiornalisti 5 thegiornalisti 5 il volo il volo mahmood a sanremo 2019 mahmood a sanremo 2019

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

CHI HA UCCISO SERENA MOLLICONE? – SECONDO L’INFORMATIVA DEI CARABINIERI È STATO MARCO MOTTOLA, IL FIGLIO DELL’EX COMANDANTE DEI CARABINIERI DI ARCE – DOPO LA RIAPERTURA DELL’INDAGINE EMERGONO DETTAGLI INQUIETANTI SULL’OMICIDIO DELLA RAGAZZA TROVATA MORTA NEL 2001 NELLE CAMPAGNE CIOCIARE – LEI ERA ANDATA A DENUNCIARE UN GIRO DI SPACCIO IN CUI ERA COINVOLTO MOTTOLA, E HA SBATTUTO LA TESTA. LA FAMIGLIA DELL’ALLORA COMANDANTE L’HA PORTATA IN UN BOSCHETTO E…. – VIDEO + FOTO CHOC DELLA SCENA DEL CRIMINE

sport

cafonal

viaggi

salute