RICCI AVVELENATI/2: "GRILLO? IL PONTE CHE HA PROPOSTO PER GENOVA E’ ORRIBILE - INSINNA? RETORICO E PER ALLOCCHI. E IL FATTO CHE DICA CHE FRIZZI LO GUARDA DA LASSU’..." - IRONIA SU CONTE, IL PREMIER “DI CUI MI SFUGGE IL NOME” – "MONTE AL "GFVIP"? PIU' C'E' MATERIALE SUINO ALL'INTERNO DI QUESTE MACELLERIE E PIU' NE GODIAMO" - POI IMITA COSTANZO E PER NON FARSI MANCARE NULLA ATTACCA LA RAI

-

Condividi questo articolo

antonio ricci beppe grillo antonio ricci beppe grillo

Renato Franco per corriere.it

 

«Il ponte proposto da Grillo è orribile» (notizia buona per il politico). «Insinna? Uno capace di abbindolare gli allocchi» (notizia buona per gli spettacoli). Antonio Ricci, da 30 anni guru di Striscia la notizia (per entrare nel ruolo al pizzetto imbiancato gli manca solo la tunica da santone) è uno che raramente percorre la via delle diplomazia. Un anno fa aveva fatto riflessioni al vetriolo su Baglioni, di cui attende ancora la querela: «Per ora non mi è arrivata e ci sono rimasto male». Oggi torna a parlare del cantante che per il secondo anno sarà il tuttofare del festival di Sanremo, «il divo Claudio»: «Baglioni ha i suoi sostenitori che mi vogliono morto, ma anche tanti non estimatori che quando mi vedono mi abbracciano, soprattutto uomini. Io non lo odio, piuttosto mi fa schifo musicalmente».

 

L’ironia su Conte

GRILLO E RICCI GRILLO E RICCI

La nuova stagione del tg satirico di Canale 5 comincia lunedì 24. A condurre una delle coppie storiche, Ezio Greggio e Michelle Hunziker. Confermate per il secondo anno le veline di cui ci si scorda sempre il nome, Shaila Gatta e Mikaela Neaze Silva. Ricci usa l’arma dell’ironia per infilzare anche Conte: «Abbiamo di nuovo un governo che offre molti spunti, penso che cominceremo proprio con Ballantini che fa il presidente del Consiglio, di cui ora mi sfugge il nome...».

 

BEPPE GRILLO SANDRO PERTINI ANTONIO RICCI BEPPE GRILLO SANDRO PERTINI ANTONIO RICCI

Tra gli altri personaggi, ha aggiunto, «stiamo studiando la sorella della Isoardi o la Isoardi stessa, vediamo chi sarà più divertente». Sul ponte di Genova il discorso è articolato: «Penso che Beppe (Grillo) abbia fatto uno scherzo all’amico Renzo Piano, perché il ponte che ha fatto vedere mi sembra una roba orribile, praticamente un “biscione bis”: un’enorme costruzione impattante che per 1,2 km attraverserebbe il Polcevera. Abbiamo a Genova un architetto molto serio, Renzo Piano, che lavora con i migliori tecnici di tutto il mondo. Penso che, senza perdere tempo, la cosa più importante sia dare il lavoro a lui e farlo presto».

 

Attacco alla Rai

conte conte

Ricci ne ha anche per la Rai. La questione riguarda l’inizio della prima serata che ormai si è fissata alle 21.30, se non oltre: «Al di là di quanto hanno annunciato i direttori di Rai1, prima Fabiano, poi Teodoli, la verità è che non hanno mai veramente voluto incominciare la prima serata alle 21.15. Non lo fanno ma danno la colpa a noi. Dicono di voler rispettare il pubblico, dunque lo facciano. Per noi è diverso, siamo una tv commerciale. Il loro è solo un balletto ipocrita». Su Insinna, nuovo conduttore dell’Eredità, il giudizio è netto: «Lo trovo retorico e personalmente posso ritenere di cattivo gusto il fatto che dica che Frizzi lo guarda da lassù, una frase che è in linea con un’idea di fondo che a me non piace, quella di abbindolare gli allocchi».

 

RICCI

francesco monte francesco monte

Da tvblog.it

Tornerete sul canna-gate visto che Francesco Monte andrà al Grande Fratello Vip? Ricci: "Non lo so, io ho letto cose, soprattutto stamattina. Ho letto sui giornali che avrei detto o io o Monte. Ma dove? Sarà che qualcuno ha pensato che io volessi andare nella Casa del Grande Fratello. Ho letto cose divertenti, tipo una guerra tra noi e Maria De Filippi.

 

Se un giornale c'era scritto che Costanzo e Maria De Filippi stavano andando a trattare con i vertici, non si sa quale, per far rientrare Monte. Io mi immaginavo Costanzo e Maria con la scorta (imita Costanzo, ndr)... sono scene incredibili. Però non sono tanto incredibili perché l'autorevole Sylvie Lubamba mi ha scritto tre giorni fa scrivendomi che ha avuto una vita disperata, che ha pagato i suoi debiti con la giustizia e adesso, visto che è recidiva, vorrebbe entrare al GFVIP.

 

FRANCESCO MONTE FRANCESCO MONTE

"Non le dico di favorirmi, ma perlomeno non ostacoli la mia presenza al GFVIP", mi ha scritto. Io le ho risposto che non faccio il cast del Grande Fratello Vip ed entrerei in conflitto d'interessi: più bestie entrano e più siamo contenti. Più c'è materiale suino all'interno di queste macellerie e più ne godiamo. Smentisco purtroppo come fake news la vicenda Monte. Invece vi annuncio che il Moige sta facendo una denuncia contro Mediaset perché ritiene questa presenza diseducativa".

 

silvye lubamba silvye lubamba

Tutti hanno paura di Ricci? "Dovremmo chiederlo a Sylvie Lubamba. Non so che opinione abbiate voi di me, ma non sono proprio così, semmai sono a 10 cm. Non mi metto lì a dire: no, questo no. Non mi metto a fare il cast di nessuna cosa: non sarebbe giusto, non c'entro niente e quando ho visto la copertina di Sorrisi non ne conoscevo uno. Per Restelli saranno dei grandissimi vip. Forse ce n'era uno di vip, ma era vecchissimo e io non l'ho riconosciuto. Non conosco le opere di Monte: per rompere le scatole siamo andati a vedere cosa aveva fatto nella sua vita. Premesso che non ho mai visto le trasmissioni coi tronisti mi è capitato tra le mani un fotoromanzo mentre faceva il pastorello e un tapiro per la Rodriguez. Dopodiché non so cosa abbia fatto nella vita".

 

 

sylvie lubamba sylvie lubamba

antonio ricci antonio ricci antonio ricci antonio ricci antonio ricci antonio ricci ANTONIO RICCI ANTONIO RICCI antonio ricci 2 antonio ricci 2 flavio insinna flavio insinna antonio ricci antonio ricci

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

ROMPERSI GLI UNICORNI! – SECONDO GOLDMAN SACHS E MORGAN STANLEY UBER VALE 120 MILIARDI DI DOLLARI (SIC!), PIÙ DI FCA, FORD E GM MESSE INSIEME – LA STIMA PER L’EVENTUALE SBARCO A WALL STREET MANDA IN PENSIONE TUTTI GLI UNICORNI E DECACORNI (LE SOCIETÀ VALUTATE PIÙ DI UNO O 10 MILIARDI) – PER ORA PERDE UN MILIARDO A TRIMESTRE E NON FARÀ PROFITTI PER ALTRI 3 ANNI. MA È UNA SCOMMESSA SULLA CRESCITA DELLE ATTIVITÀ COLLATERALI (CIBO, DRONI, ECC). E I SAUDITI, CHE CONTROLLANO UBER...

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute