ROBERTO NAPOLETANO REPLICA AL CDR DEL “SOLE: “DIRE CHE IO SONO COLPEVOLE È UN'OPINIONE, ANZI DIREI DI PIÙ, UNA MENZOGNA. INOLTRE IL CDR CON CATTIVERIA E PER FINI PURAMENTE STRUMENTALI CONFONDE I DUE PIANI: QUELLO DI DIRETTORE DEL “SOLE”, CON QUELLO DI UN EVENTUALE RUOLO DI AMMINISTRATORE DI FATTO DELL'AZIENDA CHE LA PROCURA IPOTIZZA MA CHE IO NON HO MAI SVOLTO...”

-

Condividi questo articolo

Mail di Roberto Napoletano

 

Caro Dago,

roberto napoletano pier carlo padoan roberto napoletano pier carlo padoan

dopo un anno e mezzo continuano attacchi strumentali, sganciati dalla realtà e, a questo punto, tali da configurare una lesione grave della mia reputazione. Non posso non notare e sottolineare l'intento persecutorio del comitato di redazione del Sole. Altro che fatti e non opinioni. I fatti sono che da un anno e mezzo c'è un'indagine che in questo momento non è ancora arrivata a nessuna conclusione.

 

Per quanto riguarda la Consob si tratta di un procedimento in itinere che ugualmente non è arrivato a nessuna conclusione. Dire che io sono colpevole è un'opinione, anzi direi di più, una menzogna. Inoltre il Cdr con cattiveria e per fini puramente strumentali volutamente confonde i due piani, quello del lavoro professionale e giornalistico e della competenza economica, con quello di un eventuale ruolo di amministratore di fatto dell'azienda che la procura ipotizza ma che io non ho mai svolto e - non ho dubbi - riuscirò a dimostrarlo nelle sedi opportune.

ROBERTO NAPOLETANO ROBERTO NAPOLETANO

 

Così come sarà chiaro a tutti che "non ho contribuito a affossare il numero di copie di uno dei maggiori quotidiani italiani e i bilanci del gruppo editoriale" (La Verità, sabato 1 settembre). Ho già detto in altre occasioni e lo ribadisco ora: ho sempre fatto il direttore responsabile e il direttore editoriale delle testate del gruppo, mi sono occupato del prodotto giornalistico, mai di conti, gestione e contratti aziendali.

 

BOCCIA NAPOLETANO BOCCIA NAPOLETANO

Sottolineo che né la procura né la Consob né altri hanno mai sollevato alcuna contestazione per quanto riguarda la mia attività giornalistica, confondere i due piani come fa il Cdr del sole o fare della stupida ironia sulla crisi del giornale e sulla storia delle grandi crisi globali, come fa invece La Verità diretta da Maurizio Belpietro, è un modo subdolo per infangare la mia reputazione giornalistica e la mia competenza sui temi della storia economica e del giornalismo economico e politico.

 

ROBERTO NAPOLETANO1 ROBERTO NAPOLETANO1

È una cosa questa, oltre che subdola davvero grave, che non consento a nessuno, tanto meno al Cdr del sole, e mi riservo di valutare con i miei legali se ci sono gli estremi per adire le vie giudiziarie.

Cordiali saluti

 

Roberto Napoletano

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute