SCIENTIFICAMENTE SEDOTTI - NEL LIBRO “L’ARTE DELLA SEDUZIONE” TUTTE LE TECNICHE PER FAR CEDERE LA VOSTRA PREDA: MOSTRATEVI CONTRADDITTORI E MISTERIOSI, CORTEGGIATI DA ALTRI, FATE ASSENZE CALCOLATE, LUSINGATE E PROMETTETE INVANO - È SEMPRE IL VECCHIO “TEOREMA”: FATE GLI STRONZI

-

Robert Greene è maestro della persuasione, già autore di vari best seller. Stavolta identifica dieci tipologie di caratteri seducenti tipo “sirena”, “gallina”, “santo”, “carismatico”, “comico” e spiega le mosse per far crollare un bersaglio ai vostri piedi. Bisogna insinuare insicurezza e desiderio ed essere senza scrupoli…

Condividi questo articolo

 da www.businessinsider.com

 

Robert Greene, maestro della persuasione, ha scritto un nuovo libro intitolato “L’arte della seduzione”, dove spiega 24 tecniche per far cedere una preda e identifica dieci tipologie di caratteri seducenti tipo “sirena”, “gallina”, “santo”, “carismatico”, “comico”. Ecco alcuni suoi consigli.

robert greene robert greene

Scegliere la giusta vittima

Tutto dipende dall’obiettivo della vostra seduzione. Studiate le prede e scegliete quella che  vi sembra più sensibile al vostro fascino. Le più giuste sono quelle che vedono in voi qualcosa di esotico, che possa riempire un vuoto. Spesso sono isolate o infelici: è  impossibile sedurre chi è completo e contento. La vittima perfetta ha qualità che vi ispirano, vi fanno sentire più naturali e dinamici. La vittima perfetta permette la caccia perfetta.

Create un falso senso di sicurezza

All’inizio non dovete avere alcun atteggiamento da seduttori. Le maniere dirette provocano resistenza. Si comincia indirettamente, magari approcciando una terza persona che però è vicina a quella da conquistare. Oppure fate finta di essere interessati solo a una relazione neutrale. Quando l’altro si sentirà al sicuro, è il momento di colpire.

mostratevi misteriosi mostratevi misteriosi

Inviate vari segnali

Se qualcuno è intrigato dalla vostra presenza, è il momento di mandare segnali misti. Mostratevi duri e gentili, spirituali e realisti, ingenui e furbi. Le qualità miste sono sintomo di profondità, la contraddizione confonde e affascina.

Create triangoli

Per far avvicinare le vittime, dovete renderle vogliose di possedervi. Costruitevi una reputazione, mostratevi come oggetto di corteggiamento e loro verranno da voi, per vincere sulla concorrenza.

Creare ansia e malcontento

lusingate ma non esagerate lusingate ma non esagerate

Insinuatevi nell’insoddisfazione altrui, fatevi vedere come la soluzione ai loro problemi. Dovete mettere idee in testa lentamente, piano piano, giorno dopo giorno, finché quell’idea non la facciano propria. Dolore e ansia anticipano il piacere.

Condividete lo spirito

Schiudete il loro guscio, giocando con le loro regole, adattandovi ai loro umori e modi. Non fornite alcun elemento contro cui reagire o a cui fare resistenza, così abbasseranno le difese. Meglio se le allontanate da amici, famiglia, casa. Avranno la sensazione di entrare in un altro mondo.

inviate segnali contraddittori inviate segnali contraddittori

Create tentazioni e suspense

Individuate i loro desideri non realizzati, la loro debolezza, e mostratevi in grado di trasportare in quel regno del proibito. L’incantesimo si spezza se fate quello che uno si aspetta da voi. Create suspense, una sorpresa calcolata, e avrete sempre il controllo della situazione.  Poeticizzate la vostra presenza, alternando momenti esuberanti a distanza e assenze calcolate. Più vi idealizzano, più vi avvolgono in fantasie sessuali. Il più grande errore nella seduzione è apparire subito troppo carini, e quindi presto monotoni. Fate sentire la vostra vittima insicura o colpevole, istigatela, allontanatevi e riavvicinatevi, eccitatela con un po’ di paura e il picco erotico sarà altissimo.

Usate il linguaggio seduttivo

Il trucco per farvi ascoltare è dire ciò che vogliono sentirsi dire, frasi a effetto, dolcezze che confortano la loro insicurezza, promesse. Alla fine non avranno più la voglia di resistervi. Attenzione però: gesti eclatanti e parole esagerate generano sospetto. Fate più affidamento sui dettagli. Per nascondere i vostri trucchi, fate sentire l’altro più forte e superiore.

scegliete la vittima giusta scegliete la vittima giusta

Lusingate

Non forzate l’atto fisico. La vostra aria tranquilla cancellerà le loro inibizioni, ma i vostri sguardi, la voce, le lusinghe devono far salire i bollori. Quando la vittima vi desidera ormai chiaramente ma non è ancora disposta ad ammetterlo, allora quello è il momento di non essere più esitanti. 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

JUVE, L’AFFARE S’INGROSSA - “IL NAPOLISTA” TIRA FUORI LE INTERCETTAZIONI DI MAROTTA, NELL’AMBITO DELL’INCHIESTA SULLE INFILTRAZIONI CRIMINALI NELLA CURVA DELLA JUVENTUS - EMERGONO LE PRESSIONI DELL'EX DIRIGENTE SU “REPUBBLICA” (“LÌ C’È IL ‘NOSTRO’ DIRETTORE…”) E “GAZZETTA DELLO SPORT” (“SE ESCE QUELL’ARTICOLO, MI COMPORTERÒ DI CONSEGUENZA…”. E INFATTI POI L’ARTICOLO DIVENTA UN TRAFILETTO) - ZILIANI: “A 12 ANNI DA CALCIOPOLI ABBIAMO UN GIORNALE, LA 'GAZZETTA', CHE DECIDE AL TELEFONO CON I DIRIGENTI DELLA JUVENTUS COSA SCRIVERE E COSA NO SU TEMI SCABROSISSIMI E..."

cafonal