VATILEAKS NON MUORE MAI - IL 19 GENNAIO ARRIVA IN LIBRERIA “LUSSURIA”, IL NUOVO LIBRO SUL VATICANO DI EMILIANO FITTIPALDI, DEDICATO AGLI SCANDALI SESSUALI NELLA CHIESA - A FEBBRAIO USCIRÀ “NEL NOME DI PIETRO”, IL J’ACCUSE DI FRANCESCA CHAOUQUI ALLE FINANZE E ALLE LOBBY DELLA SANTA SEDE

Condividi questo articolo

EMILIANO FITTIPALDI - LUSSURIA EMILIANO FITTIPALDI - LUSSURIA

1 - FITTIPALDI, INCHIESTA SU LUSSURIA CHIESA

(ANSA) - Una nuova, esplosiva inchiesta sulle ipocrisie e i peccati della Chiesa cattolica. Dopo il clamoroso successo di Avarizia che nel 2015 fu all'origine dello scandalo e del processo Vatileaks, il giornalista Emiliano Fittipaldi torna in libreria con 'Lussuria' - che esce il 19 gennaio sempre per Feltrinelli - e "alza il velo sulla realtà sconvolgente degli scandali sessuali che coinvolgono preti, vescovi e cardinali di tutto il mondo", annuncia la casa editrice.

emiliano FITTIPALDI emiliano FITTIPALDI

 

2 - VATILEAKS: CHAOUQUI, A FEBBRAIO IL LIBRO SU FINANZE VATICANE

(ANSA) - E' stata protagonista dello scandalo Vatileaks e condannata a 10 mesi (pena sospesa per cinque anni) ora l'ex membro della Commissione pontificia sulle Finanze Vaticane (Cosea) Francesca Immacolata Chaouqui ha scritto un libro, Nel nome di Pietro, che uscirà il 7 febbraio da Sperling & Kupfer. Lo annuncia la casa editrice nel giorno in cui Feltrinelli ha annunciato il nuovo libro di un altro protagonista (assolto) della vicenda, Emiliano Fittipaldi, Lussuria, in uscita il 19 gennaio.

 

chaouqui chaouqui

Per la prima volta, in questo libro Nel nome di Pietro viene alla luce ''per intero la storia dei lavori della Commissione pontificia sulle finanze vaticane (COSEA). Una ricostruzione dall'interno - forte di corrispondenze e documenti esclusivi mai resi pubblici - di sprechi, ricchezza, affari e intrighi. E soprattutto un duro j'accuse alle lobby internazionali che all'interno del Vaticano vorrebbero compromettere la missione di rinnovamento di papa Francesco''.

 

Condividi questo articolo

media e tv

IMMERSO NELLE PROFONDITÀ MARINE, UNA DELLE ULTIME COSE CHE UN SUB PUÒ PENSARE DI TROVARE È...UN FIUME - MA QUESTO È ESATTAMENTE CIÒ CHE ATTENDE COLORO CHE HANNO IL CORAGGIO DI TUFFARSI NEL CENOTE ANGELITA, IN MESSICO - LA VISTA È INQUIETANTE: UN FIUME CHE SCORRE NEL MEZZO DI UNA GROTTA, CON ALBERI CHE EMERGONO DALLA SUPERFICIE

Il fenomeno può essere visto solo da sub estremamente esperti che possono esplorare le profondità di una fossa profonda 64 metri. Per coloro che non hanno la possibilità di scendere così in profondità, ci sono le immagini e il video…

politica

business

cronache

sport

cafonal