VI PIACEREBBE SAPERE CHE IL CHIRURGO CHE VI OPERERÀ HA PASSATO GLI ESAMI PERCHÉ COPIAVA? - MANDATE PURE I SOLDATI IN LIBIA, TANTO NON CREDE NESSUNO ALL’INTERVENTO UMANITARIO - MA QUANTO CHIACCHIERANO ‘STI MEDICI - DALLAS O NON DALLAS? - IL COPIONI LUCHINO E BRUNETTA, E IL DOTTORONE GUTTENBERG - LA DIFFERENZA TRA DOTTORATO DI RICERCA E DIPLOMA DI LAUREA - “NO” AL LODO? E ORA VI BECCATE IL PROCESSO DEL LUNEDÌ...

Condividi questo articolo

Riceviamo e Pubblichiamo:

RENATORENATO BRUNETTA

Lettera 1
Ora, col Brunetta copione, capirai meglio, caro Dago, perché sei da un lato più odiato e dall\'altro più autorevole e credibile di Corriere e Repubblica messi insieme. Tu, infatti, i copioni li smascheri tutti a prescindere dalla parrocchia di appartenenza. Il Gruppo Repubblica-L\'Espresso, invece, pur avendo fior di copioni in casa propria ( Galimberti, Augias) scrive solo di quelli in qualche modo riconducibili a Berlusconi.

E, tra i copioni, vanno annoverati anche altri Vip \"rossi\", come Zucchero, Loredana Bertè e Daniele Luttazzi. forse e in questo faccio autocritica, l\'Italia diventerà un paese migliore mano a mano che ci libereremo dal doppiopesismo e usciremo dal partito più numeroso e ipocrita che ci sia : il PP ( Partito Preso ). Ma, questo, comporterebbe anche la morte di un altro male, diffuso soprattutto a sinistra : il moralismo e quella odiosa, falsa, superiorità antropologica che stupidamente vantano.Ciao
Natalino Russo Seminara

giampaologiampaolo pansa - copyright Pizzi

Lettera 2
Caro Dago,prosegue la seconda giovinezza del Pansa in formato Libero; se non avesse tanta acida acredine per chi giustamente non se lo fila più, sarebbe da un pezzo ai giardinetti.La riesumazione del Bestiario in chiave pasdaràn berluscone fa capire meglio di qualsiasi altra cosa chi sono quelli che il futuro ce l\'hanno alle spalle, quindi più va avanti meglio è.In fin dei conti Baget Bozzo ha lasciato un vuoto, quel vuoto ora è degnamente colmato; poi dai torto a chi non ascolta più i vecchi...
PotereAiPiccoli

Lettera 3
Certo che per un direttore di Newsweek, anche se di fresca nomina, affermare il banale e ormai trito e ritrito concetto (copyright by La Repubblica) che Berlusconi controlla i media della Penisola e che \"la cultura berlusconiana umilia le donne\" non rimanda a tutti i premi e le onorificenze che compongono il suo palmarès. Ancora un personaggio immensamente sopravvalutato che non dovrebbe discettare di cose italiane che non conosce.

In quanto poi allo specifico \"umilia le donne\", io penso che ognuno si umilia o si eleva da sé. Se una donna agli occhi di altri può apparire umiliata, pur esercitando il suo insindacabile diritto di comportarsi come meglio crede, o non lo è affato, o ne trae il suo tornaconto, come tutte le donne (ma anche uomini) dalla notte dei tempi. Tina Brown si occupi della sua rivista \"liberaleggiante\" che è già fin troppo per una mente che non mi appare così illuminata.
Wizardofoz

TinaTina Brown

Lettera 4
Egregio Direttore, Difficile negare che l\'ex sottosegretario Bertolaso, alla protezione civile, rappresentasse il fiore all\'occhiello del Governo Berlusconi. Se l\'avessero attaccato le opposizioni avrebbero avuto un risultato gossip a loro vantaggio. Così è stato: Bertolaso si è dimesso, è stato indagato, ha prodotto la sua memoria difensiva, attendiamo i risultati, sembrano tutti a suo vantaggio e tutto finirà. E la perdita di un galantuomo, preparato, onesto, indefesso lavoratore chi la compenserà a noi italiani? Un altro fiume di bla bla delle opposizioni? E\' quello che vorrebbero con Berlusconi: fango, devi mollare, dimettiti, fatti processare! E dopo? Assolto?

Ecco fidarsi della giustizia, si, comodo ed intanto il Governo nelle mani di ...( evito querela)! Aspettare le elezioni, nella cultura di sinistra, è un verbo che manca nel vocabolario della loro democrazia. Cinque anni, per chi vive o muore a secondo la collocazione, in politica sono tempi lunghi, troppo lunghi: se vinco bene, se perdo, ...magistratura dammi una mano! Grazie per l\'attenzione e buon lavoro
Paolino Di Licheppo

BERTOLASOBERTOLASO con CAschetto

Lettera 5
i giustizialisti di ogni colore (e la corte costituzionale con loro) hanno detto \"no\" ad ogni ipotesi di \"lodo\", che avrebbe solo spostato nel tempo la celebrazione dei processi di berlusconi, senza influire sulla prescrizioneora il pm de pasquale ci avvisa che, con la disponibilita\' al solo lunedi accordata dal nano di arcore (e lodata come \"prova di buona volonta\' \" anche dagli insospettabili), ci sono seri rischi che il processo mills vada in prescrizionenon sarebbe stato meglio aspettare e poi celebrare i processi lunedi, martedi, mercoledi, giovedi, venerdi, etc etcun classico caso di \"eterogenesi dei fini\" (non ne azzecca una !!!!)

Lettera 6
Sputtanare è un verbo un po\' volgare, ma credo sia proprio adatto se riferito alle nazioni che ogni tanto, una volta qua, una volta là, sono intervenute con ingenti forze militari in missioni umanitarie armatissime, che poi è un po\' una contraddizione in termini. Queste nazioni si sono sputtanate. Nessuno, infatti, alla luce della storia degli ultimi tempi, è così allocco da credere ancora che si siano mosse per spirito altruistico. Ed ora, se intevengono militarmente in Libia, è lecito pensare che come il solito lo facciano nel proprio interesse; se non intervengono, è lecito ritenere che come il solito lo facciano nel proprio interesse. Questo il frutto dello sputtanamento storico.
Veronica Tussi

boccassiniocchialiboccassiniocchiali

Lettera 7
Di nuovo la macchina del fango in piena attività, questa volta diretta a lordare un uomo che se non avesse deciso di dedicarsi al bene comune a quest\'ora sarebbe Premio Nobel per l\'Economia!Lasciatelo in pace!Il professore certo non ha mai copiato alcunché nella sua vita, e questo lo sanno tutti. E\' inutile che i komunisti tentino di trascinarlo al loro livello, tra l\'altro essi per lo più non sono laureati, al massimo hanno bighellonato per la Normale o in qualche cinema.Se è riuscito a far dimenticare le frequentazioni -dicono- della escort, vedrete che supererà anche questo altro attacco vergognoso!
Giuseppe Tubi

Lettera 8
Sei partito come borioso fustigatore dei malcostumi e delle disonestà degli impiegati! Che pena mi fai, oggi Brunetta, che tristezza tu e la tua bassezza! Dopo l\'episodio di Nadia Macrì delle cui grazie ti sei avvalso compensandola miserabilmente con \"servizi\" altrui (chiedere all\'avv. Taormina), ora anche preso con le mani nel sacco a scopiazzare per un tuo libro! E\' proprio vero! \" Rustica progenie sempre villana fuit!\" Non venderai mai, purtroppo, gondole come i tuoi avi ma come venditore di fumo sei stato insuperabile!
Commander

libialibia

Lettera 9
Caro Dagon ella vicenda zu Guttenberg c\'è una cosa importante che nessun giornale o media italiano ha avuto la capacità o l\'interesse a puntualizzare: la differenza tra DOTTORATO DI RICERCA e DIPLOMA DI LAUREA.In Germania quando tu ti laurei ottieni il titolo di Diplom. Zu Guttenberg è laureato in giurisprudenza con titolo Dipl. Jur. Un ingegnere ad esempio è Dipl. Ing.Quando sei solo laureato sei chiamato Herr oppure Frau, ovvero Signore o Signora.Quando, DOPO che ti sei laureato, vuoi continuare glistudi fino all\'ottenimento del titolo di Dottore di Ricerca (Promotion), la questione cambia.

Per ottenere il titolo, dopo tre o quattro anni di studio e ricerca scientifica, devi presentare e discutere davanti ad una apposita commissione una tesi originale, frutto del tuo lavoro di ricerca che dimostri la tua capacità di analisi scientifica e possibilmente fornire un contributo scientifico originale nell\'ambito della materia prescelta. Ma, come chiunque ben comprende, un conto è citare qualcuno per cercare di dire qualcosa di nuovo o differente, altro è copiare pedissequamente da altri facendo passare per tuo il contributo.Per questo motivo è grave copiare!!

Inoltre con il titolo di Dottore di Ricerca, in Germania acquisisci uno status giuridico, non ti chiami più Marius Rot, ma Dr. Marius Rot e compare nella tua carta d\'identità. Ed è necessario per chi sceglie di fare carriera accademica, ma per coloro che scelgono carriere alternative ti fa avere anche un buon 20-30% dello stipendio in più!!!E, a parte l\'obiettivo politico di uccidere nella culla un probabile valido candidato cancelliere, questi sono i motivi in più della figura di merda di zu Guttenberg e della vasta eco che ha avuto la questione in Germania....

GUTTENBERGGUTTENBERG

Anche in Italia c\'è il titolo di Dottore di Ricerca, ovvero il Ph.D. (Philosophiae Doctor) del mondo anglossassone, ma non gliene sbatte niente a nessuno!Solo da pochi anni, ad onor del vero, si inizia a valutare il titolo di Dottore di Ricerca nei pochissimi concorsi pubblici che gli enti bandiscono. Mentre è oramai sempre richiesto nelle procedure di valutazione comparativa per la carriera accademica.
WB

Lettera 10
Cari Dagostiniani, ci sono momenti in cui chi vi capisce è bravo, quando cioè sputtanate chi non dovreste (Religione e sentimenti religiosi)e altri in cui azzeccate le cose con fine intelligenza e, diciamolo pure, con obiettività. Prendiamo il caso del Berlusconi che, come dite Voi, a cominciare dalla fatidica serie di Dallas ha inferto un duro colpo alla famiglia cattolica (non cristiana, cattolica!).Tutto vero e chiaro. Come è chiaro che la giornata di ieri ha visto la recrudescenza, direi folle per essere vera, di donne e femministe che si sono accese di parità e di indipendenza.

Un\'orgia di parole, di messaggi, di volontà di imporsi e di imporre una visione della vita che è in sè foriera di guai per le nuove generazioni. In sostanza, proprio sulla questione femminile, si gioca il futuro della nostra claudicante società: come con Dallas. Se prevarrà questo voler essere, da parte delle donne ma speriamo di no, come gli uomini si apre una stagione che porterà a conflitti, catastrofi sociali, distruzione della famiglia, gioventù che sarà sempre più feroce e dedita a vizi. Solo chi è in mala fede e viziata dall\'ideologia non vede che alla lunga lo sfascio della famiglia tradizionale porterà al disastro.Non ci vorranno secoli ma solo qualche decennio. Dio ci salvi.
Amore per la Verità.

JRJR di Dallas

Lettera 11
Caro Dago,è vero che impazzano altri argomenti in questa strana Italia, ma almeno qualcuno, intendo politico, dovrebbe pur pensare alle difficoltà dei cittadini per districarsi nella crisi economica che continua e le vicende libiche fanno registrare un peggioramento. Invece tutto questo non avviene e i dati della Banca d\'Italia sulle difficoltà delle famiglie sono pubblicati sui giornaloni, con un certo fastidio. Naturalmente il governo ci annuncia la riforma epocale, poi magari verrà bocciata dal solito referendum, della giustizia, ma di futuro sviluppo economico c\'è un netto disinteresse. Cordiali saluti.
Giovanni Attinà

Lettera 12
Egregio Direttore, l\'Unità, nella frase in rosso virgolettata, in alto alla prima pagina, riporta: \"se vuoi che venga detto qualcosa chiedi ad un uomo, se vuoi che venga fatto qualcosa chiedi ad una donna\"! ( Margaret Thatcher). Senza saperlo hanno fatto le lodi del nostro Presidente, che per il fare si circonda di donne e per il dire ...quelli che vediamo in Tv! Altro che bunga bunga, si tratta di ben altro, dieci, cento donne...!

Il quotidiano di sinistra ha svelato, con ritardo, quello che noi elettori di centrodestra sapevamo da tempo, perciò lo votiamo e lo voteremo. Berlusconi è il vero promotore della festa della donna, della sua valorizzazione, della sua importanza, del suo utilizzo: in fondo ha spesso detto di volersi ispirare ad una politica alla Thacher e noi abbiamo dato il consenso. Questo spiega più di tante parole perchè vengono collocati dai media a sinistra Bocchino, Fini, Rutelli, Briguglio, Granata ecc. Loro sono uomini e come tali, parlano, parlano, parlano!

MargaretMargaret Tatcher

Lettera 13
Ciao Dago! Meno male che c`è il \" corriere della sera \" che ci tiene informati.Oggi apprendo due cose importantissime:La prima consiste nel fatto che sevuoi spendere i tuoi soldi ( e dico tuoi) devi chiedere il permesso ai sigg Ferarella e Guastella altrimenti ti romperanno i coglioni giornalmente,la seconda novità è che i DS finalmente hano vinto le elezioni ( e non capisco il silenzio di tutti i giornali) e che la Bindi ( e chi altro ) si è recata con ordine di Bersani ( e chi altro) a palazzo Ghigi per comunicarlo al governo.Ora mi spiego il perchè ,in un paese che ha perso il senso del ridicolo,la gente si sia rotti i coglioni di chi guadagna miglia di euri al mese,e questa volta no lavorando, ma rubandoli alla società.Continuate Ferarella Guastella e Bindi il paese ve lo consente.Cordiali saluti
Sebastiano.

ROSYROSY BINDI

Lettera 14
Caro Roberto, interviste televisive e cartacee con dovizia di particolari ai medici curanti del ns B. ma ai bei tempi non c\'era il segreto professionale ?
Margherita

Lettera 15
Dallas e le altre soap opera le fanno vedere in tutto il mondo da decenni. in nessun posto si è visto un primo ministro con i comportamenti sconvenienti e amorali come il nostro tappetto di arcore, che ha imposto la sua gang ed il suo modo di pensare
al Paese. Dallas è stata solo una finzione, qualche fessacchiotto lo avrà pur imitato, ma ognuno poi vive la sua vita come può.

AlbertoAlberto Zangrillo il medico di Berlusconi

E\' il tappetto di arcore che fa da cattivo esempio. Se uno come lui sta in quella posizione, chi ritiene di essere sempre stato onesto con se stesso e con gli altri, crede di non aver capito nulla della vita. per un/ a teen ager questo vale all\'ennesima potenza.credo che questo pensi la gente, dallas non c\'entra. un saluto, carlo a.

Lettera 16
Caro Dago, lo sai perchè il nostro paese non ha speranza? Perchè uno dei suoi massimi leader, ex capo di Confindustria, capo della Ferrari, possibile presidente del consiglio, presidente di un\'università, parlando ai suoi studenti si vanta di avere copiato e quasi li invita a fare lo stesso: \"anche chi copia ha speranza\".

LUCALUCA CORDERO DI MONTEZEMOLO

La civiltà di un paese si vede dalla serietà dei suoi studi. In America c\'è quello che si chiama \"honor system\", uno studente è per prima cosa uomo d\'onore, e copiare è considerato una pecca gravissima, che porta all\'espulsione immediata dall\'università o da accademie come West Point.A quelli che la prendono a ridere, e credono che questo vizio, che si ripercuote a catena su tutte le nostre classi professionali e dirigenti, sia cosa da poco, chiedo: vi piacerebbe sapere che il chirurgo che vi opererà ha passato gli esami perché copiava?
Roland Delmay

 

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal