VIDEO! FERRARI, DOV’E’ LA VITTORIA? A MONZA AL BANO CANTA L'INNO DI MAMELI MA LA SUA PERFORMANCE DIVIDE I SOCIAL: "TUTTI IN PIEDI MA SI SENTE LA MANCANZA DI ROMINA", "SANGUE DALLE ORECCHIE", "COME TRASFORMARE L'INNO PIÙ BELLO DEL MONDO NEL BALLO DEL QUA QUA”
-  

-

Condividi questo articolo

 

Claudio Cartaldo per www.ilgiornale.it

al bano al bano

A cantare l’inno di Mameli al Gp di Monza c’era lui. Al Bano Carrisi si è preso la scena prima del via, prima che i semafori si spegnessero e lasciassero la scena alle monoposto che sfrecciavano sull’asfalto.

 

Non è stata una bella domenica per la Ferrari. Dopo la pole di ieri che tanto aveva fatto sperare, oggi Vettel e Raikonen hanno disegnato un perfetto suicidio rosso. Il Gp alla fine l’ha portato a casa Hamilton, con Kimi in seconda posizione e Vettel solo quarto dietro Bottas. La rincorsa al mondiale si fa sempre più difficile.

 

piloti durante l'inno di mameli cantato da al bano piloti durante l'inno di mameli cantato da al bano

L’inno d’Italia cantato da Al Bano è stata una esibizione che ha diviso i social. Tanti gli utenti che hanno condiviso un video: alcuni apprezzando l’arrangiamento scelto dal cantante, altri criticando la sue performance. "Tutti in piedi per #Albano - scrive su Twitter un utente - ma si sentiva la mancanza di #Romina...". Molti gli apprezzamenti, ma altrettanto numerose le critiche: "Sangue dalle orecchie #albano - dice Dani -Come rovinare l inno più bello del mondo”. E ancora: "Stavo giusto scrivendo che obbrobrio l'inno cantato da #AlBano", aggiunge Lara. Per Franco invece il cantante “ è riuscito a trasformare l'inno d'Italia nel ballo del qua qua".

gpmonza2018 al bano gpmonza2018 al bano

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal