BEVI E GODI CON CRISTIANA LAURO - ECCO I MIEI PREFERITI DA VINITALY: ASSAGGIA DI QUA E DI LÀ, UNA SELEZIONE DI BOTTIGLIE CON OTTIMO RAPPORTO QUALITÀ/PREZZO, E UNA DI VINI PIÙ COSTOSI MA IMPERDIBILI - TRA POCHI PROFESSIONISTI CHE INFORMANO E FANNO DIVULGAZIONE SENZA SDRUCCIOLONI, C’È UNA PLETORA DI INFLUENCER DA CONDOMINIO CHE IN CAMBIO DI UN CARTONE IN OMAGGIO…

-

Condividi questo articolo

cristiana lauro champagne cristiana lauro champagne

 

Cristiana Lauro per Dagospia

 

Si è concluso Vinitaly, il più importante salone del vino italiano, che ha portato a Verona operatori di settore da tutto il mondo, comunicatori, divulgatori e anche qualche cialtrone perché a fronte di pochi professionisti che informano e fanno divulgazione intorno al vino senza sdruccioloni fuorvianti - come Alessandro Regoli di Wine News, il più utile e completo organo di informazione sul vino - c’è una pletora di influencer da condominio che fa solo un gran baccano e incasina ogni giorno la rete. Sono quelli che sui social possono contrabbandare per “eccellenza” anche un calice d’acqua dal Delta del Po, in cambio di un cartone di vino in omaggio.

 

2018vinitaly 7 2018vinitaly 7

Ho fatto diversi assaggi durante questa edizione di Vinitaly dallo spirito decisamente internazionale. Si è svolto anche qualche interessante convegno come quello organizzato da Joe Bastianich & Mirai Bay Team su uno dei temi attualmente più stimolanti: il rapporto fra i Millenials e il vino, giacché saranno loro i più interessanti consumatori di domani.

 

A proposito di consumi, quanto siete disposti a spendere per una bottiglia di vino in enoteca? Dipende da vari fattori, ovvio, non soltanto da quanto sia buono quel vino che ha spesso un brand che la “protegge” e, non di rado, un’immagine percepita assai distante dalla qualità intrinseca del prodotto. Anche il vino è figlio delle logiche del marketing.

2018vinitaly 6 2018vinitaly 6

 Alla fine la scelta più sintetica -  apparentemente più banale - si rivela l’unico gesto di buon senso: i vini buoni sono quelli che finiscono.

 

Se la bottiglia sulla vostra tavola è finita e ne comprereste una seconda, significa che quel vino valeva il prezzo che avete pagato. Quindi quel vino fa per voi, vi è piaciuto. Il gusto personale più di tanto non si può influenzare, condizionare, stravolgere. Si può solo accompagnare, condurre.

 

Ecco i miei vini preferiti durante quest’ultima edizione di Vinitaly. Sono vini molto buoni a prezzi che giustificano la qualità che ho trovato in bottiglia. Non sono inclusi vini dolci e nemmeno vini aromatici.

2018vinitaly 2 2018vinitaly 2

(I prezzi sono indicativi, calcolati in base ai ricarichi medi degli scaffali delle enoteche italiane)

 

 

Soave Classico “Monte Fiorentine” 2016, Cà Rugate.

(Bianco). 10 euro

 

Grechetto “Colle Ozio” 2016, Leonardo Bussoletti.

(Bianco). 10 euro

 

Pecorino “Centovie” 2016 Umani Ronchi.

(Bianco). 14 euro

 

“Télos” 2017. Senza solfiti - Tenuta Sant’Antonio.

2018vinitaly 3 2018vinitaly 3

(Bianco). 13 euro

 

Prosecco Sup. Valdobbiadene 2016. “Castél” - Merotto

12 euro

 

 

Dogliani “Papà Celso” 2016 Marziano Abbona.

(Rosso). 17 euro

 

“Phermento” 2016. Lambrusco di Sorbara rifermentato in bottiglia, Ermete Medici.

10 euro

 

Etna bianco “Alta Mora” 2017. By Cusumano.

18 euro

 

2018vinitaly 12 2018vinitaly 12

Montepulciano d’Abruzzo Ris. “Podere Castorani” 2010 - Castorani

(Rosso). 19 euro

 

Rossese sup. di Dolceacqua “Luvaira” 2016, Maccario Dringenberg.

(Rosso). 21 euro

 

Cirò Rosso Classico, Sup. Ris. “Duca San Felice” 2014. Librandi.

9 euro

 

Chianti Classico 2016 - Riecine

(Rosso). 15 euro

 

 

2018vinitaly 10 2018vinitaly 10

Se poi è un giorno davvero importante che richiede una bottiglia speciale, può valer la pena spendere un po’ di più.

Ecco gli imperdibili. Costicchiano, ma qui ci misuriamo coi veri fuoriclasse.

 

Studio di Studio 2013 - Cà Rugate.

(Bianco). 36 euro.

 

Terre del Volturno IGT Bianco Polveri della Scarrupata 2016 - Nanni Copè

(Bianco). 30 euro

 

Trebbiano d’Abruzzo “Vigneto di Popoli” 2015 - Valle Reale -

(Bianco). 25 euro

2018vinitaly 1 2018vinitaly 1

 

 

Franciacorta ‘61Nature Rosé 2011. Guido Berlucchi. (Spumante). 35 euro

 

Franciacorta B.C. 2007 dosaggio zero - Bosio

(Spumante). 50 euro

 

Brunello di Montalcino 2013 - Poggio di Sotto

(Rosso). 120 euro

 

Rosso di Montalcino 2016 - Salvioni.

(Rosso). 45 euro

 

Syrah “Apice” 2014 - Amerighi.

(Rosso). 45 euro.

 

2018vinitaly 8 2018vinitaly 8 2018vinitaly 14 2018vinitaly 14 2018vinitaly 5 2018vinitaly 5

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

ATTENTI AI NARCISISTI, SONO DEI DISTURBATI MENTALI - MELANIA RIZZOLI: “IL NARCISISMO RIVELA ELITARISMO E INDIFFERENZA NEI CONFRONTI DEGLI ALTRI - INCLUDE L'EGOCENTRISMO, INDICA VANITÀ E PROBLEMI NEGLI SCAMBI INTERPERSONALI, NEL MANTENERE RELAZIONI SODDISFACENTI, IPERSENSIBILITÀ ALLE CRITICHE E INCAPACITÀ DI VEDERE IL MONDO DA UN PUNTO DI VISTA DIFFERENTE. IL NARCISISTA CREDE DI ESSERE PIÙ IMPORTANTE DI QUANTO LO SIA REALMENTE, SI VANTA DEI SUOI RISULTATI SPESSO ESAGERANDOLI, DETESTA COLORO CHE NON LO AMMIRANO”