CALCUTTA COME GENOVA – CROLLA UN VIADOTTO NELL’AREA DI MAJERHAT, A SUD DELLA CITTÀ INDIANA: ALMENO 24 MORTI E DECINDE DI DISPERSI – IL PONTE ERA STATO COSTRUITO 40 ANNI FA E LE AUTORITÀ ERANO STATE AVVERTITE DA TEMPO DELLA PRECARIETÀ DELLA STRUTTURA (RICORDA QUALCOSA?)

-

Condividi questo articolo

 

 

 

Da www.ilmessaggero.it

 

il ponte majerhat di calcutta come il viadotto morandi 4 il ponte majerhat di calcutta come il viadotto morandi 4

Una dinamica molto simile a quella del ponte Morandi di Genova. Un viadotto è crollato a Calcutta, nell'area di Majerhat, a sud della città. Almeno 24 morti, decine di feriti e dispersi sotto le macerie. Il ponte di Majerhat è stato costruito 40 anni fa. Già nell'immediatezza della tragedia sono emerse accuse contro le autorità che sarebbe state da tempo avvertite della precarietà della struttura. Le operazioni di soccorso procedono con grandi difficoltà per le eneormi dimensioni del tratto di viadotto crollato.

il ponte majerhat di calcutta come il viadotto morandi 5 il ponte majerhat di calcutta come il viadotto morandi 5 il ponte majerhat di calcutta come il viadotto morandi 2 il ponte majerhat di calcutta come il viadotto morandi 2 il ponte majerhat di calcutta come il viadotto morandi 1 il ponte majerhat di calcutta come il viadotto morandi 1 il ponte majerhat di calcutta come il viadotto morandi 3 il ponte majerhat di calcutta come il viadotto morandi 3

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

CHI HA UCCISO SERENA MOLLICONE? – SECONDO L’INFORMATIVA DEI CARABINIERI È STATO MARCO MOTTOLA, IL FIGLIO DELL’EX COMANDANTE DEI CARABINIERI DI ARCE – DOPO LA RIAPERTURA DELL’INDAGINE EMERGONO DETTAGLI INQUIETANTI SULL’OMICIDIO DELLA RAGAZZA TROVATA MORTA NEL 2001 NELLE CAMPAGNE CIOCIARE – LEI ERA ANDATA A DENUNCIARE UN GIRO DI SPACCIO IN CUI ERA COINVOLTO MOTTOLA, E HA SBATTUTO LA TESTA. LA FAMIGLIA DELL’ALLORA COMANDANTE L’HA PORTATA IN UN BOSCHETTO E…. – VIDEO + FOTO CHOC DELLA SCENA DEL CRIMINE

sport

ALBA DI FUOCO: “COLLOVATI HA DETTO UNA CAGATA PAZZESCA. MA IL SUO PENSIERO È QUELLO DEL 90% DEGLI UOMINI ITALIANI - IO HO APERTO ALLE DONNE LE PORTE DEL CALCIO PERCHÉ ERO LA PIÙ BRAVA A TRATTARE CON IL MONDO MASCHILE CHE E’ UN MONDO DA BAR SPORT. VORREI TORNARE NEL MONDO DEL CALCIO IN TV. È PIENO DI PIPPE CHE PARLANO DI CALCIO, CON DEI FISICI INADEGUATI" – E POI IL FIGLIO PSICO-JUVENTINO, LO SGABELLO DI GALAGOAL E WANDA NARA (“IL SUO PECCATO È LA VANITÀ”) – PAOLA FERRARI: “HO CHIAMATO COLLOVATI E L’HO SGRIDATO, ORA MI DEVE UN APERITIVO…” - VIDEO

cafonal

viaggi

salute