CAVALLERIA RUSTICANA - DUE FAMIGLIE SI DANNO APPUNTAMENTO IN UN PAESINO IN PROVINCIA DI PORDENONE PER APPIANARE LE DIVERGENZE NATE TRA LE DUE FIGLIE MINORENNI PER UN RAGAZZO CONTESO - MA QUELLA CHE DOVEVA ESSERE UNA SERATA DI PACE SI E’ TRASFORMATA IN UNA MEGA RISSA ALL’APERTO CON FINALE IN OSPEDALE…

-

Condividi questo articolo

Susanna Salvador per “il Gazzettino”

 

rissa 9 rissa 9

Si erano date appuntamento sabato in piazza San Michele, a Fagnigola, per cercare di appianare le tensioni nate tra le due figlie minorenni a causa di un moroso conteso. Ma per due famiglie (una di Azzano Decimo, l' altra di Portogruaro), quella che doveva essere una serata di riappacificazione si è trasformata in una sorta di ring all' aria aperta con sei persone che si insultavano e non solo, con tanto di finale in ospedale per una ventinovenne veneta.

 

LA GELOSIA

A cercare di sbrogliare il filo della matassa, per capire il perchè di quanto accaduto sono stati i carabinieri ai quali è spettato il compito di identificare alcune delle persone che erano presenti alla lite (altre si erano già allontanate). E da quanto appreso all' origine della furibonda lite scoppiata nella piazza della frazione di Azzano Decimo ci sarebbe la gelosia. Un amore diviso in due, probabilmente, che ha portato non solo le due ragazzine a litigare tra loro, ma persino le famiglie ci hanno messo lo zampino. Una storia di tempi che si credeva passati, nata tra due nuclei familiari da tempo residenti in Friuli e Veneto, ma di origini meridionali.

RISSA TRA UOMO E DONNA RISSA TRA UOMO E DONNA

 

L' APPUNTAMENTO

E sabato sera le due famiglie antagoniste hanno deciso di trovarsi, di darsi un appuntamento serale in piazza San Michele per parlare di quello che stava accadendo, per cercare di riappacificare gli animi già troppo esacerbati per una storia sentimentale tra adolescenti, colorata da una gelosia troppo accesa, tanto da far entrare prepotentemente nella vicenda pure i parenti delle ragazzine.

 

LA LITE

giovani rissa giovani rissa

Erano armati delle più buone intenzioni (da quanto appreso) quando hanno raggiunto il centro della piccola Fagnigola. Ma nulla è andato come sarebbe dovuto andare nelle intenzioni della famiglia azzanese e di quella portogruarese. Le testimonianze non sono ancora ben chiare, ma i due nuclei composti in totale da sei persone hanno iniziato a parlare, ma via via che il tempo passava i toni del discorso si accendevano tanto da farlo diventare una discussione e infine in una furibonda lite con tanto di arrivo dell' ambulanza del 118 e dei carabinieri. Una ventinovenne di Portogruaro è stata portata all' ospedale di Pordenone per contusioni multiple (prognosi di sette giorni).

 

LE CONSEGUENZE

RISSA ADOLESCENTI RISSA ADOLESCENTI

Ma al di là dello spettacolo gratuito offerto alle persone presenti sabato sera nella piazza di Fagnigola, l' episodio potrebbe non avere alcuno strascico giudiziario. Tutto potrebbe terminare con la donna al pronto soccorso, l' arrivo dei carabinieri e due adolescenti che per amore hanno trasformato una piazza in una sorta di ring. Si procederà infatti solo a querela di parte e per ora questa resta solo un' ipotesi.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

ATTENTI AI NARCISISTI, SONO DEI DISTURBATI MENTALI - MELANIA RIZZOLI: “IL NARCISISMO RIVELA ELITARISMO E INDIFFERENZA NEI CONFRONTI DEGLI ALTRI - INCLUDE L'EGOCENTRISMO, INDICA VANITÀ E PROBLEMI NEGLI SCAMBI INTERPERSONALI, NEL MANTENERE RELAZIONI SODDISFACENTI, IPERSENSIBILITÀ ALLE CRITICHE E INCAPACITÀ DI VEDERE IL MONDO DA UN PUNTO DI VISTA DIFFERENTE. IL NARCISISTA CREDE DI ESSERE PIÙ IMPORTANTE DI QUANTO LO SIA REALMENTE, SI VANTA DEI SUOI RISULTATI SPESSO ESAGERANDOLI, DETESTA COLORO CHE NON LO AMMIRANO”