IL CIELO SOPRA IL ''BURNING MAN ''– LE IMMAGINI SCATTATE DA UN DRONE AL FESTIVAL PREFERITO DA MILIARDARI E HAPPY FEW AMERICANI – IN TOTALE, DA QUI A LUNEDÌ, SONO ATTESE 70MILA PERSONE: TRA INSTALLAZIONI, STRAMBERIE TOSSICHE E ORGE CHE FANNO ARRABBIARE LE FEMMINISTE DEL #METOO

-

Condividi questo articolo

1 – IL BURNING MAN VISTO DAL CIELO: LE FOTO SCATTATE DAL DRONE

 

DAGONEWS

burning man 9 burning man 9

Ecco le straordinarie immagini scattate da un drone alle installazioni e le stramberie del Burning Man Festival. Il tradizionale appuntamento dedicato “alla comunità, all’arte, all’espressione personale e all’autosufficienza”, in pratica a miliardari e happy few statunitense. Il festival si svolge nella città anarchica di Black Rock City (nel deserto del Nevada, a Reno) e quest’anno arriveranno almeno 70mila persone. Tra questi ci saranno come al solito molti miliardari della Silicon Valley, tra cui Elon Musk.

 

peter read al burning man peter read al burning man

I biglietti costano 1200 dollari, e chi arriva dovrà portarsi tutto il necessario per vivere, tranne caffè e ghiaccio, per una maratona di follie e festeggiamenti. Non mancano come al solito le polemiche: il movimento #MeToo ha definito inappropriata l’Orgy Dome, il tempio delle orge dove leggenda vuole che si possano accoppiare fino a 5mila persone insieme.

 

Oltre alle proteste delle femministe, ci sono state delle controversie legali: le autorità hanno minacciato di chiudere il traffico per raggiungere la location. Ma i fondatori e gli ultramiliardari alla ricerca di eccessi, droghe e libertà primordiale, se ne fregano.

 

2 – COS’È IL BURNING MAN E PERCHÉ TUTTI NE VANNO MATTI

Da www.tpi.it

 

burning man 8 burning man 8

Si svolge ogni anno dal 1991 a Black Rock City, nel deserto del Nevada. E ogni anno attira sempre più partecipanti. Si tratta del Burning Man, il festival dedicato “alla comunità, all’arte, all’espressione personale e all’autosufficienza”.

 

In realtà tutto iniziò esattamente 31 anni fa, nel 1986, quando Larry Harvey e Jerry James, i fondatori del festival, festeggiavano il solstizio d’estate bruciando un pupazzo di legno alto di circa 3 metri sulla Baker Beach di San Francisco.

 

burning man 7 burning man 7

Dal 1991 il festival si tiene nel deserto del Nevada, in cui sorge una città anarchica, la Black Rock City, dove vigono precise regole, che poi viene smantellata completamente alcuni giorni dopo.

 

I 10 Principi del Burning Man – il cofondatore Larry Harvey ha stilato i “dieci principi” nel 2004, le linee guida che sono il riflesso della filosofia e della cultura della comunità come si era organicamente sviluppata all’inizio della manifestazione. Eccoli: inclusione radicale, dono, demercificazione, autosufficienza radicale, autoespressione radicale, sforzo comune, responsabilità civica, non lasciare traccia, partecipazione, immediatezza.

burning man 2 burning man 2

 

Per rispettare una delle altre regole del decalogo, “non lasciare traccia”, alla conclusione del festival, una squadra incaricata di pulire il tutto, la Play restoration crew, per circa un mese setaccerà l’area dove in questi giorni si è formata l’immensa città, per eliminare qualsiasi traccia dei 75mila partecipanti.

burning man 4 burning man 4 burning man 20 burning man 20 burning man 3 burning man 3 burning man 14 burning man 14 burning man 18 burning man 18 burning man 1 burning man 1 burning man 10 burning man 10 burning man 11 burning man 11 burning man 12 burning man 12 burning man 13 burning man 13 burning man 17 burning man 17 burning man 15 burning man 15 burning man 16 burning man 16 burning man 19 burning man 19

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal