COME TI RADDRIZZO IL BULLO – A RAGUSA UNA COPPIA RIEMPIE DI BOTTE UN 16ENNE CHE AVEVA AGGREDITO E UMILIATO IL FIGLIO PULENDOSI LE SCARPE SULLA SUA FACCIA - LA SPEDIZIONE PUNITIVA IN SALA GIOCHI DOVE IL PADRE È ARRIVATO ARMATO DI SPRANGA E LA MOGLIE AVEVA IMBRACCIATO UNA STECCA DA BILIARDO - FINO A QUANDO...

- -
 
-

Condividi questo articolo

Da www.adnkronos.com

 

bullismo bullismo

Picchiato a colpi di spranga dai genitori di un bambino di 10 anni che aveva umiliato pubblicamente. Accade a Ragusa, dove la Polizia ha denunciato per rissa una coppia di albanesi e il bullo 16enne, che domenica 8 aprile si era pulito le scarpe sulla faccia e sui vestiti del bimbo. A interrompere la vera e propria spedizione punitiva è stato un poliziotto libero dal servizio che passando in auto da via Coljanni, davanti l'ingresso di una sala giochi, ha notato un uomo armato di spranga in ferro picchiare un ragazzo, mentre altri scappavano via. L'intervento immediato ha posto fine alla furia dell'aggressore, che ha gettato subito la spranga. Insieme a lui anche la moglie, armata di una stecca da biliardo anche questa subito gettata a terra.

prof bullizzato da alunni prof bullizzato da alunni

 

Grazie alle immagini dell'impianto di videosorveglianza e ai racconti dei testimoni gli investigatori sono riusciti a ricostruire l'esatta dinamica dei fatti. A scatenare la rissa era stato un atto di bullismo. Gli amici del 16enne avevano tirato un uovo e alcuni schizzi erano finiti sulle scarpe del ragazzino facendo ridere tutti. Pensando che l'uovo fosse stato lanciato proprio dal bimbo, il 16enne, però, lo aveva aggredito e spinto a terra. Poi lo aveva umiliato pulendosi le scarpe prima sulla sua faccia e poi sui vestiti.

 

 

prof bullizzato da alunni prof bullizzato da alunni

Una volta a casa il bambino ha raccontato tutto ai genitori che hanno deciso di farsi giustizia da soli. Giunto nella sala giochi frequentata dai ragazzi del quartiere, il padre della piccola vittima ha chiamato il 16enne e lo ha preso a schiaffi. Poi si è allontanato tornando subito dopo armato di spranga, deciso a punire i ragazzi che avevano umiliato il figlio. Mentre sferrava i primi colpi con la spranga, il 16enne lo ha colpito con un casco. E' stato a quel punto che anche la moglie dell'uomo è intervenuta, impugnando una stecca da biliardo e minacciando tutti di non avvicinarsi mentre il marito si faceva giustizia da solo. Il bullo, inseguito dal suo aggressore, ha raggiunto l'uscita e qui, sotto l'occhio della telecamere, è stato pestato fino all'arrivo del poliziotto. Per la coppia e per il 16enne è così scattata la denuncia per rissa.

bullismo a scuola bullismo a scuola bullismo bullismo

 

PAPA PICCHIA BULLI RUSSIA PAPA PICCHIA BULLI RUSSIA bullismo bullismo bullismo bullismo bullismo bullismo PAPA PICCHIA BULLI RUSSIA PAPA PICCHIA BULLI RUSSIA bullismo usa bullismo usa bullismo bullismo bullismo esclusione dal gruppo 1 bullismo esclusione dal gruppo 1

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

"MALETTONISMO" - MARCELLO VENEZIANI: “I BENETTON NON HANNO PRODOTTO SOLO MAGLIONI E GESTITO AUTOSTRADE MA SONO STATI LA PRIMA FABBRICA NOSTRANA DELL'IDEOLOGIA GLOBAL E TOSCANI E’ STATO IL LORO PROFETA. SOCIETÀ MULTIRAZZIALE, VIA LE BARRIERE OVUNQUE, ECCETTO AI CASELLI, DOVE SI TRATTA DI PRENDERE PEDAGGI - SI È CEMENTATO UN BLOCCO TRA UN CETO PROGRESSISTA CHE FORNISCE IL CERTIFICATO DI BUONA COSCIENZA A UN CETO AFFARISTICO DI CAPITALISTI MARPIONI. PERÒ ALLE VOLTE INSORGE LA REALTÀ…”

business

cronache

sport

VITA, PALLONE E CAMPIONI NEI RICORDI DI EUGENIO FASCETTI: “IL MIO RAMMARICO PIU' GRANDE? LAZIO-VARESE, STAGIONE 1981-82. IO ALLENAVO IL VARESE E COME DS AVEVO BEPPE MAROTTA. DOPO 20 MINUTI ERAVAMO 2-0 MA PERDEMMO 3-2. NOI ERAVAMO LANCIATI PER LA SERIE A, ACCADDERO COSE STRANE E MI FERMO QUI… - SE CASSANO AVESSE AVUTO LA TESTA DI ANTONIO CONTE SAREBBE STATO MOSTRUOSO - ALLEGRI E’ IL PIU’ BRAVO DI TUTTI - DOPO LA GUERRA, ANCHE NEL PALLONE SERPEGGIAVA UNA DERIVA SOCIALISTA E QUANDO ANDAMMO IN UNGHERIA…"

cafonal