DRAMMA IN CIELO – UN BAMBINO DI 2 ANNI MUORE SUL VOLO ALITALIA BEIRUT-ROMA: L’AEREO DIROTTATO A BARI DOVE I MEDICI HANNO PROVATO A RIANIMARLA. MA ORMAI ERA TROPPO TARDI – IL PICCOLO SOFFRIVA DI UNA GRAVE PATOLOGIA E DOVEVA ARRIVARE A ROMA PER RICEVERE ALCUNE CURE

-

Condividi questo articolo

Da www.leggo.it

 

alitalia alitalia

Tragedia a bordo di un volo Alitaliia partito da Beirut ed atteso a Roma. Un bambino, colto da una crisi cardiaca durante il volo, è morto. L'aereo è stato dirottato per i soccorsi ed è stato fatto atterrare stamani all'aeroporto di Bari.

 

Secondo quanto ricostruito dagli agenti della Polaria, una delle hostess gli ha prestato il primo soccorso per rianimarlo ed è stato deciso l'atterraggio a Bari dove il bimbo, in viaggio coi genitori, è stato preso in carico dai medici del 118 che hanno continuato a rianimarlo, ma non c'è stato nulla da fare.

 

ALITALIA ALITALIA

In realtà, con il passare delle ore, si è scoperto che il bimbo era affetto da iperossaluria, una grave patologia ai reni. Lo si apprende da fonti medico-legali intervenute sul posto. Il bambino era assistito in aereo - spiegano fonti della compagnia aerea - da un'infermiera della Croce Rossa che lo accompagnava, aveva una mascherina per l'ossigeno ed era diretta nella capitale per ricevere cure mediche.

IPEROSSALURIA IPEROSSALURIA

 

Assieme a lui c'erano i genitori. Durante il volo, avrebbe avuto una crisi cardiaca ed è stata soccorso dall'infermiera, quindi è stato deciso immediatamente l'atterraggio di emergenza nell'aeroporto più vicino, a Bari. Vista la patologia da cui era affetto il piccolo, i medici legali hanno comunicato alla Procura che non ritengono necessaria l'autopsia.       

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal