DROGA ERA E DROGA RITORNERA’ - CARRIE FISHER, DA EX TOSSICODIPENDENTE GAUDENTE, HA VOLUTO CHE LE SUE CENERI FOSSERO CONSERVATE IN UN’URNA A FORMA DI PILLOLA DI PROZAC - LA PETIZIONE DEI FAN: “TRASFORMATE IL PERSONAGGIO DI LEILA (LEIA) IN UNA PRINCIPESSA DISNEY”

Condividi questo articolo

Todd Fisher con le ceneri della sorella Carrie nella pillola di prozac Todd Fisher con le ceneri della sorella Carrie nella pillola di prozac

Claudia Casiraghi per “Libero quotidiano”

 

Il cordoglio, come la moda, è figlio del tempo che lo vede generato. Sono virtuali gli epitaffi, digitali gli encomi, irreali le forme di beatificazione invocate dalla rete. Realtà astratta la cui sete di giustizia si è acuita con la morte di Carrie Fisher. L'attrice, scomparsa lo scorso 27 dicembre a causa di un attacco cardiaco, ha lasciato che il web si trascinasse atterrito, facendo bella mostra di lacrime che per lei non sono scorse. Il nome, portato alto, a mo' di stendardo, è stato il suo.

 

Ma il lamento, compulsato online, è stato per Leila, principessa dalla capigliatura bizzarra che tanta fama, e altrettanti dolori, ha portato alla Fisher. Il personaggio, annoverato tra i protagonisti di Star Wars, è stato pianto così a lungo da aver infine indotto i fan a far convogliare il proprio dolore in una strana forma di santificazione.

Todd Fisher con le ceneri della sorella Carrie nella pillola di prozac Todd Fisher con le ceneri della sorella Carrie nella pillola di prozac

 

Dopo la morte, tragica, di Carrie Fisher, sentiamo che sia doveroso da parte della Disney abbandonare la regola di attingere solo al bagaglio di principesse animate e rendere Leila una principessa a pieno titolo, hanno scritto online, indirizzato una delle ormai abusate petizioni di Change.org alla Casa del Topolino.

 

Sarebbe un modo splendido di ricordare Carrie Fisher e, insieme, di dare il benvenuto a una delle nuove proprietà Disney, amate da milioni e milioni di persone, si legge oltre, dove il chiaro - sebbene taciuto - riferimento è alla Lucasfilm. La casa di produzione, un tempo appartenuta a George Lucas, è stata acquistata dalla Disney nel 2012, determinando parimenti l'acquisto del marchio Star Wars e la possibilità di accogliere la richiesta insolita dei fan.

DEBBIE REYNOLDS CARRIE FISHER 1 DEBBIE REYNOLDS CARRIE FISHER 1

 

Gli affezionati di Guerre Stellari, come scritto su Change.org, vorrebbero che la Casa del Topolino istituisse una cerimonia ufficiale, con la quale incoronare Leila nuova principessa Disney. Nella storia della major, non c'è eroina che non sia animata. Lasciare, dunque, che una donna in carne e ossa assurga al rango di principessa, raggiungendo Biancaneve e Cenerentola, Jasmine e la Bella Addormentata, sarebbe un onore senza pari: un'elezione storica. In memoria di Carrie Fisher, sarebbe poi opportuno organizzare un evento speciale, è stato precisato online, dove la petizione, ad oggi sottoscritta da quasi 75mila individui, ha fatto il giro del mondo.

 

Todd Fisher con le ceneri della sorella Carrie nella pillola di prozac Todd Fisher con le ceneri della sorella Carrie nella pillola di prozac

La santificazione di Leila, potenziale prima principessa umana, e, insieme, la richiesta di una cerimonia a lei dedicata sono arrivate all' indomani dei funerali privati di Carrie Fisher e Debbie Reynolds. Le attrici, morte a poche ore di distanza, non hanno avuto la cerimonia che avrebbero potuto.

 

Solo poche persone, tra familiari, amici e colleghe, sono state invitate a celebrare la dipartita di madre e figlia, in un modo che, oggi, pare quantomeno curioso. Il fratello della Fisher, Todd, è stato fotografato all'uscita del cimitero con in mano un' urna sui generis. Era l'oggetto preferito di Carrie. L'ha comprato anni fa. Lo adorava e noi abbiamo pensato fosse il posto in cui avrebbe desiderato essere custodita, ha spiegato l'uomo, stringendo a sé la riproduzione bianca e verde di una gigantesca pillola di Prozac, potente antidepressivo.

carrie fisher harrison ford han solo leia star wars carrie fisher harrison ford han solo leia star wars

 

Risale agli anni Cinquanta, ha aggiunto Todd Fisher, Quest' urna è uno dei beni più preziosi che Carrie abbia mai posseduto, ha confidato all' Hollywood Reporter ricordando l'ironia di una donna, Carrie Fisher, che delle proprie battaglie con malattie mentali e droghe non ha mai fatto mistero. Forse, risate.

carrie fisher nel 1977 e nel 2015 carrie fisher nel 1977 e nel 2015 carrie fisher carrie fisher rolling stone magazine beach shoot 1983 3 rolling stone magazine beach shoot 1983 3 carrie fisher 6 carrie fisher 6 rolling stone magazine beach shoot 1983 10 rolling stone magazine beach shoot 1983 10 rolling stone magazine beach shoot 1983 11 rolling stone magazine beach shoot 1983 11 rolling stone magazine beach shoot 1983 2 rolling stone magazine beach shoot 1983 2 carrie fisher 2 carrie fisher 2 rolling stone magazine beach shoot 1983 4 rolling stone magazine beach shoot 1983 4 carrie fisher e george lucas sul set carrie fisher e george lucas sul set

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

1. PANCIERA GIALLA! FUNERAL PARTY PER BONCOMPAGNI CON LA MUSICA DI JAMES BROWN, I VIDEO, LE FOTO E I RICORDI DEGLI AMICI (VIDEO INEDITI: ARBORE, AMBRA, GHERGO, DAGO) 2. LO STUDIO DI VIA ASIAGO 10, DOVE NEL 1965 DEBUTTO' "BANDIERA GIALLA", TRASFORMATO IN CAMERA ARDENTE (MAI SUCCESSO PRIMA IN CASA RAI) CON BARA, FIORI, NEON E SCHERMI TV 3. E TUTTI HANNO RESO OMAGGIO AL GRANDE BONCO: RAFFAELLA CARRA', CLAUDIA GERINI, ISABELLA FERRARI, SABRINA IMPACCIATORE, ALBA PARIETTI, ENRICA BONACCORTI, VESPA E MENTANA, FRASSICA E FERRINI, LAURITO E VELTRONI, PALOMBELLI E GIOVANNINO BENINCASA