ESTATE PAZZA – AL SUD AFA DA DA RECORD, AL NORD NUBIFRAGI E TROMBE D’ARIA: ALBERI E FULMINI FANNO 4 VITTIME IN UN RADUNO DEI PACIFISTI IN FRIULI, NEL BELLUNESE E IN TRENTINO – FRANE A CORTINA E IN LOMBARDIA - VIDEO

-

Condividi questo articolo

 

Paolo Virtuani per il Corriere della Sera

 

 

MALTEMPO MALTEMPO

Il bilancio della prima domenica estiva di maltempo sul Nord Italia sembra un bollettino di guerra: quattro vittime e due dispersi. Ai quali va aggiunta la donna morta due giorni fa a Cortina trascinata da una frana in un torrente con la sua auto. I temporali hanno flagellato a partire dalla tarda serata di sabato nelle zone alpine centrali e orientali.

 

In Friuli un uomo di 41 anni di nazionalità belga è deceduto nella sua tenda sulla quale è caduto un albero in val Tramontina (Pordenone), mentre partecipava al campeggio di Rainbow Family, comunità pacifista che organizza vacanze «alternative» e che per il secondo anno consecutivo ha portato in Carnia 3 mila persone.

 

Sempre in Friuli, ma in alta val di Torre al confine con la Slovenia, sono state sospese al calar della notte e riprenderanno in mattinata le ricerche, rese molto difficili dal maltempo, di Valter Del Forno, 66 anni, disperso da sabato sera dopo aver partecipato a una festa in un rifugio a passo Tanamea. Alle ricerche partecipano tre squadre del Soccorso alpino e due unità cinofile.

 

Non c' è stato scampo per un 47enne emiliano che stava percorrendo la cresta ovest della Marmolada, al confine tra Veneto e Trentino. Un fulmine l' ha colpito sulla via ferrata, una donna che era con lui è rimasta ferita per la scarica elettrica. L' intervento di recupero delle vittime con l' elicottero è stato molto complesso a causa delle avverse condizioni meteo. L' ondata di maltempo in Veneto ha causato un morto e un disperso. Nel primo pomeriggio un albero è caduto su un tendone dove era in corso una sagra nella frazione Marziai di Lentiai (Belluno), sulle rive del Piave, investendo un uomo. È deceduto poco dopo in ospedale per arresto cardiaco.

 

MALTEMPO MALTEMPO

Sul lago di Garda, tra Navene e Malcesine, una barca a vela di tre metri e mezzo con a bordo due coniugi si è rovesciata a causa del vento (a Torbole e Arco sono state misurate raffiche superiori a 100 chilometri all' ora). La donna è stata recuperata, mentre il marito risulta disperso. Altri cinque ragazzi su una barca a vela sono stati salvati da gommoni di turisti.

 

Mentre era in corso un forte temporale stava percorrendo con il fidanzato e un amico il sentiero che sull' Adamello collega il rifugio «Maria e Franco» con il rifugio «Lissone», in provincia di Brescia.

 

Presso il passo Ignaga, Margherita Nardone è scivolata sulla strada bagnata ed è precipitata lungo i ripidi versanti per diversi metri. Per la 24enne romana non c' è stato nulla da fare nonostante i soccorsi.

 

MALTEMPO MALTEMPO

In Lombardia una frana ha isolato 80 persone che si trovavano nelle loro baite in val Masino (Sondrio) e un altro smottamento ha interessato la val Malenco rendendo difficile la viabilità locale: chiusa anche la strada per Caspoggio. Una tromba d' aria ha danneggiato un albergo a Selvino, nella Bergamasca. Grazie all' intervento di un elicottero adatto al volo notturno dell' Esercito sono state recuperate cinque pesone che erano disperse in val di Braies (Bolzano), dopo che nella notte un nubifragio aveva interessato l' alta val Pusteria causando danni ingenti anche a Dobbiaco.

 

Oggi tempo in miglioramento sulle regioni colpite dai nubifragi, con alcuni rovesci isolati nel Triveneto. Attesi temporali su alto Piemonte e Valle d' Aosta.

 

PIOGGIA E MALTEMPO PIOGGIA E MALTEMPO MALTEMPO SOCCORSI MALTEMPO SOCCORSI

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal