GUIDA PER LA FELICITÀ CONIUGALE – VOSTRO MARITO STA AFFRONTANDO LA CRISI DI MEZZA ETÀ? PRIMA DI DARE TUTTO PER PERDUTO ASCOLTATE I CONSIGLI DEGLI ESPERTI – FATE LAVORO DI SQUADRA, ASCOLTATE IL VOSTRO PARTNER, SIATE PRESENTI A VOI STESSE E NON NASCONDETE LA TESTA SOTTO LA SABBIA – IL TRADIMENTO? SI PUÒ SUPERARE, ECCO COME

-

Condividi questo articolo

DAGONEWS

 

MATRIMONIO CRISI MATRIMONIO CRISI

Vostro marito non si comporta come al solito, ha sbalzi d’umore e si lamenta spesso di sentirsi messo da parte? Sono i segnali che sta entrando nella crisi di mezza età, secondo gli psicologi, che dopo un nuovo sondaggio su 3mila adulti hanno stilato una lista di consigli utili: ecco come salvare il vostro matrimoni secondo la consulente matrimoniale Sheela Mackintosh-Stewart.

 

SHEELA MACKINTOSH-STEWART SHEELA MACKINTOSH-STEWART

“Biologicamente, gli uomini sperimentano uno squilibrio biochimico quando superano gli anta, che si manifesta con una complessa sindrome che muta il loro stato emotivo e psicologico – sostiene Sheela – Le crisi di mezza età sono di solito esistenziali e scatenate da una nuova consapevolezza della morte, magari dopo la scomparsa di un amico o di un genitore. Il rischio, care mogli, è che faccia come fanno molti vip: che vi pianti per una ragazza più giovane”.

 

1. Siate proattive

MATRIMONIO CRISI 1 MATRIMONIO CRISI 1

Sapete qual è il tonificante migliore per un uomo che si sente cadere a pezzi? Una moglie forte, comprensiva e protettiva. “Nascondere la testa sotto la sabbia e aspettare che arrivi il peggio prima di agire non è un’opzione. Una crisi di mezza età può arrivare già dai 30 anni e perdurare lentamente. Ma i segnali si vedono subito. Siate concentrate. E se lui vi dice frasi come “siamo alla deriva” o “non so cosa voglio” oppure “non sei te, sono io il problema”, e via dicendo, allora dovete passare subito all’azione.

 

2. Mostrategli che ascoltate lui e i suoi bisogni

matrimonio in crisi matrimonio in crisi

“Quando gli uomini in crisi di mezza età si sentono ‘vomitare’ addosso discussioni emozionali possono sentirsi ancora più a disagio. Invece che chiedere loro ‘perché ti comporti così’ ascoltate i loro bisogni. Scegliete attentamente le parole e usate frasi piene d’amore. Chiedete a vostro marito di una cosa in cui sapete che vorrebbe migliorare, e poi trovate una soluzione insieme. Dimostrandogli che siete dalla sua parte renderete la sua vita più felice”.

 

3. Stabilite confini chiari

il matrimonio secondo klooster copia il matrimonio secondo klooster copia

“È facile sentirsi sconfitti, ma se voi in primis non siete sicure di voi è impossibile dare una mano ai vostri partner. Ritagliatevi del tempo personale e bilanciate quello passato insieme”.

 

4. Affrontate il tradimento da persone mature

“Il tradimento a volte capita, e può portare alla fine di una relazione. La crisi di mezza età non è una scusa per comportarsi male ma prima di rompere del tutto se succede, affrontatelo di petto – dice ancora Mackintosh-Stewart –. Prendete tempo per esplorare cosa c’è di salvabile nella vostra relazione e vedrete che sarete più sereni per andare avanti, se vorrete. Perché dopo ogni tempesta arriva il sereno”.

MATRIMONIO SENZA SESSO MATRIMONIO SENZA SESSO

 

5. Siate presenti e lavorate sui vostri obiettivi insieme

“Dietro una crisi di mezza età spesso soggiace un senso di stagnazione dovuto ai propri fallimenti personali. Opportunità mancate, invecchiamento, mortalità che sopraggiunge. La soddisfazione personale spesso conta più della felicità familiare. Ma essere sposati non vi dà una palla di cristallo in cui leggere la mente del partner. Per questo focalizzatevi su voi stesse e siate la persona migliore che vorreste essere. Questo aiuterà voi e loro”.

MATRIMONIO SENZA SESSO MATRIMONIO SENZA SESSO

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute