HOUSE OF RIGNANO – MA CHI SONO DAVVERO I GENITORI DI RENZI? TIZIANO È UN VULCANICO IMPRENDITORE DALLE ALTERNE FORTUNE, UN “MANEGGIONE” CON LO SCUDO CROCIATO TATUATO SUL PETTO. LEI, “LALLA”, EX INSEGNANTE DI SCUOLA MEDIA CHE POI PRENDE IN MANO LE REDINI DELLE IMPRESE DI FAMIGLIA – I GUAI DOPO LA SCALATA POLITICA DEL FIGLIO MATTEO, IL CASO CONSIP E LA DEVOZIONE PER LA MADONNA DI MEDJUGORJE

-

Condividi questo articolo

Claudio Bozza per il “Corriere della Sera”

 

tiziano renzi e laura bovoli tiziano renzi e laura bovoli

Ci sono stati i mille e passa giorni di governo, preceduti dagli altrettanti di scalata verso il potere, in cui Rignano sull' Arno sembrava la Washington di House of Cards . Un paese di novemila abitanti diventato improvvisamente capitale della politica e del potere italiano. La patria di Matteo Renzi. O meglio: dei Renzi.

 

lotti tiziano renzi lotti tiziano renzi

Perché è nella profonda provincia che bisogna tuffarsi per capire i motivi di una delle più rapide ascese (e cadute) politiche della storia della Repubblica. Ma c' è un microcosmo ancora più piccolo da decifrare: Torri, frazione di Pontassieve. Qui, a dieci tortuosi minuti d' auto da Rignano, Tiziano Renzi e Laura Bovoli si erano costruiti il loro buen retiro: una villa con piscina, impossibile da fotografare, il luogo dove l' allora premier correva per potersi rilassare e stare con la propria famiglia lontano dai riflettori. Che poi, il destino, è lo stesso campanello a cui ieri hanno suonato gli uomini della guardia di finanza per mettere agli arresti domiciliari ai genitori di «Matteo».

tiziano renzi e laura bovoli tiziano renzi e laura bovoli

 

Ma chi sono, incastri societari e guai giudiziari a parte, i genitori dell' ex premier? Lui vulcanico imprenditore dalle alterne fortune, lei ex insegnante di scuola media che poi ha preso in mano le redini delle imprese di famiglia. Una di queste è la Chil, che assunse Matteo come dirigente pochi giorni prima che venisse eletto presidente della Provincia. Subito dopo l' aspettativa e i nove anni di contributi pagati dalla collettività, con una bufera politica: è la prima volta in cui gli affari di famiglia suonano come un presentimento della futura escalation giudiziaria.

 

TIZIANO RENZI ALLA FESTA DELL UNITA DI RIGNANO TIZIANO RENZI ALLA FESTA DELL UNITA DI RIGNANO

Il padre dell' ex premier, 68 anni, è un signore un po' burbero sempre col sigaro in bocca e «maneggione», così come lo dipingono i rignanesi. Segni particolari? Lo scudo crociato tatuato sul petto, con il quale da consigliere comunale della Dc ha combattuto battaglie durissime nel Valdarno del Pci impossibile da battere. Spesso solo contro tutti, ma sempre con un fido scudiero al fianco: Roberto Bargilli detto «Billy», già conducente del camper renziano della sfida a Bersani nel 2012, finito anche lui indagato.

 

tiziano Renzi con la moglie tiziano Renzi con la moglie

Dicono in paese che «Tiziano una ne fa e cento ne pensa». E infatti è così: tra i primissimi in Italia a recapitare nelle cassette della posta i volantini con le offerte dei supermercati, poi le pagine gialle, la rete di strilloni organizzata per distribuire La Nazione ai semafori... Poi si tuffa nella comunicazione e in consulenze commerciali con altre aziende, ma spuntano alcuni soci che poi accenderanno più fronti giudiziari. È l' inizio della frana: «Colpiscono me per colpire mio figlio», tuona a più riprese. La prima volta Tiziano lo dice ai giornalisti che, di nascosto, lo avevano seguito fino a Medjugorje con la moglie in uno dei momenti più critici.

 

LAURA BOVOLI MAMMA MATTEO RENZI LAURA BOVOLI MAMMA MATTEO RENZI

La devozione per la Vergine, oltre al legame fortissimo con i figli e i nipoti, è il collante più forte tra Tiziano e Laura, sempre due passi indietro a lui vestendo i panni della «razionale» e di donna dei conti. Intanto i fronti delle inchieste si moltiplicano quando «Matteo» è a Palazzo Chigi: le tesi accusatorie dei pm raccontano di un Renzi senior che avrebbe intrecciato relazioni ad alto livello, contando di trarre vantaggi economici e commerciali grazie alla posizione del figlio.

MATTEO E TIZIANO RENZI MATTEO E TIZIANO RENZI

 

I guai diventano sempre più seri ed il coinvolgimento famigliare sempre più forte, tanto che in una intercettazione l' ex premier sbotta: «Babbo, non ti credo e devi immaginarti cosa può pensare il magistrato...». Gli interrogatori nell' ambito dell' inchiesta Consip fanno saltare legami storici, compreso quello tra Tiziano ed il sindaco di Rignano e medico di famiglia Daniele Lorenzini. Da Consip, all' ultimo tuffo, il padre dell' ex premier ne esce senza macchia. Poi vince la causa per diffamazione con Travaglio condannato a pagare 95 mila euro. Poi gli scivoloni di papà Di Maio e papà Di Battista. È l' inizio di un riscatto mediatico e non solo? Poi, però, è suonato quel campanello.

TIZIANO RENZI ALLA FESTA DELL UNITA DI RIGNANO -4 TIZIANO RENZI ALLA FESTA DELL UNITA DI RIGNANO -4 renzi abbraccia lo scudocrociato renzi abbraccia lo scudocrociato TIZIANO RENZI TIZIANO RENZI TIZIANO RENZI TIZIANO RENZI MATTEO E TIZIANO RENZI MATTEO E TIZIANO RENZI TIZIANO RENZI TIZIANO RENZI LAURA BOVOLI E TIZIANO RENZI LAURA BOVOLI E TIZIANO RENZI MATTEO E TIZIANO RENZI MATTEO E TIZIANO RENZI matteo renzi festa unita di roma matteo renzi festa unita di roma MATILDE RENZI E ANDREA CONTICINI MATILDE RENZI E ANDREA CONTICINI TIZIANO RENZI ALLA FESTA DELL UNITA DI RIGNANO -3 TIZIANO RENZI ALLA FESTA DELL UNITA DI RIGNANO -3 TIZIANO RENZI MATTEO RENZI E SERRACCHIANI TIZIANO RENZI MATTEO RENZI E SERRACCHIANI TIZIANO RENZI MATTEO RENZI SERRACCHIANI TIZIANO RENZI MATTEO RENZI SERRACCHIANI

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute