“IL DOLORE DI IERI È LA FORZA DI OGGI” – DOPO ESSERE SCAMPATO ALLA MORTE NICCOLÒ BETTARINI SI RILASSA AL MARE E MOSTRA I SEGNI DI QUANTO ACCADUTO QUELLA TERRIBILE NOTTE – LEVATO IL TUTORE IL RAGAZZO HA PUBBLICATO UNA FOTO SU INSTAGRAM DELLE FERITE DELLE COLTELLATE ALL’ADDOME, AL FIANCO E AL BRACCIO

-

Condividi questo articolo

Luca Romano per "www.ilgiornale.it"

 

niccolo' bettarini 1 niccolo' bettarini 1

In questa calda estate prova a mettersi alle spalle quella aggressione subita all'esterno di una discoteca di Milano. Il figlio di Stefano Bettarini e Simona Ventura è stato aggredito da quattro ragazzi che subito dopo l'episodio sono stati identificati e portati in carcere in attesa di giudizio.

 

Bettarini era stato ricoverato in ospedale subito dopo le coltellate e lì ha trovato la forza di riprendersi e di tornare a sorridere.

 

Così adesso su Instagram ha deciso di mostrare i segni di quanto accaduto quella terribile notte. Sul suo corpo durante una foto al mare sono evidenti i segni delle coltellate. Il ragazzo è stato colpito alle braccia, poi al petto e anche sull'addome e sui fianchi.

 

niccolo' bettarini 3 niccolo' bettarini 3

Anche sul volto sono ancora evidenti i colpi ricevuti. Ma il figlio della Ventura ha deciso di dimenticare quanto accaduto partendo per una vacanza relax al mare. Il modo più giusto per archiviare questa vicenda drammatica di cui porterà i segni ancora a lungo.

niccolo' bettarini 2 niccolo' bettarini 2 niccolò bettarini niccolò bettarini niccolò bettarini niccolò bettarini niccolò bettarini niccolò bettarini bettarini ventura bettarini ventura

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute