IL “GROVIGLIO ARMONIOSO” INTORNO A LOTTOMATICA - SISAL RICORRE AL TAR CONTRO IL RINNOVO DELLA CONCESSIONE DEL “GRATTA E VINCI” CHE IL GOVERNO GENTILONI HA RICONOSCIUTO A LOTTOMATICA SENZA GARA - L’OPERAZIONE E’ STATA GIUSTIFICATA CON UNA LEGGE DEL 2009 ANNO IN CUI ERA MINISTRO TREMONTI E CAPO DI GABINETTO VINCENZO FORTUNATO. LO STESSO CHE ORA DIFENDERA’ LOTTOMATICA E CHE E’ STATO MAGISTRATO AMMINISTRATIVO…

-

Condividi questo articolo

Estratto dell’articolo di Giorgio Meletti per il “Fatto Quotidiano”

 

lottomatica lottomatica

[…] al Tar (Tribunale amministrativo regionale) del Lazio si discute un ricorso del colosso dei giochi Sisal contro il governo italiano, accusato di aver favorito l' altro colosso nazionale, la Lottomatica. L'anno prossimo scadrebbe la concessione del Gratta e Vinci, un affare da 10 miliardi di euro nel quale, come in tutto il dorato mondo del gioco d' azzardo all' italiana, tutti meno lo Stato realizzano guadagni crescenti.

 

Ma un anno fa il governo Gentiloni ha deciso di prorogare la concessione per nove anni, fino al 2028, senza gara e facendosi pagare un onere di concessione immutato rispetto a quello precedente, 800 milioni per nove anni: 90 milioni all'anno in cambio di un aggio riconosciuto ormai vicino ai 400 milioni.

 

marchio sisal marchio sisal

La disinvolta operazione si poteva fare? Una dettagliata inchiesta di Marco Dotti per il mensile Vita racconta che, quando Lottomatica chiede al governo il regalone, il vicedirettore generale dell' Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Alessandro Aronica firma la relazione tecnica che dice "si può fare". A quel punto la Sisal scrive una lettera per dire che è pronta a partecipare a una gara in cui gli 800 milioni possono essere la base d' asta. Insomma, il governo può guadagnare di più.

VINCENZO FORTUNATO SCUOLA ECONOMIA VINCENZO FORTUNATO SCUOLA ECONOMIA

 

[…] Il governo Gentiloni fa dunque orecchie da mercante e rinnova la concessione senza gara, sostenendo che è una scorciatoia consentita da una legge del 2009. In quell' anno era ministro dell' Economia Giulio Tremonti e capo di gabinetto il potente Vincenzo Fortunato[…]

Gli avvocati della Sisal […] eccepiscono che quella legge non è uno scudo giuridico sufficiente per il comportamento del governo che giudicano illegittimo. Ma a difendere Lottomatica […] c' è […] proprio lui, Vincenzo Fortunato […]

 

GRATTA E VINCI 3 GRATTA E VINCI 3

Il caso Fortunato-Lottomatica è esemplare del fenomeno delle porte girevoli tra giustizia amministrativa, alta burocrazia dello Stato e interessi privati difesi da una schiera di avvocati ex qualcosa. […] Sisal ha sollevato anche questioni di legittimità rispetto alle norme europee. Un' altra azienda del settore, la Stanley Bet, ha annunciato un ricorso alla Corte di Giustizia europea per protestare contro le concessioni all' italiana. Niente paura. A difendere Lottomatica c' è anche Roberto Baratta, fine giurista ma soprattutto dal 2006 al 2014 consigliere giuridico della rappresentanza permanente dell' Italia presso l' Unione europea.

GRATTA E VINCI GRATTA E VINCI

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute