METTI UN SERPENTE SOTTO SPIRITO NELLA DISCARICA – RITROVATA DAI VOLONTARI AI CASTELLI ROMANI UNA “VIPERA GIGANTE” DURANTE UN’OPERAZIONE DI PULIZIA DELL’IMMONDIZIA. ERA IN UN CONTENITORE, CONSERVATA NELL’ALCOL  - QUALCUNO SE N’E’ DISFATTO IN UN BOSCO 

-

Condividi questo articolo

serpente ariccia serpente ariccia

 

Da Il Messaggero

 

Un grosso serpente morto scovato tra i rifiuti nel corso della giornata “Puliano Ariccia”. Era in un secchio abbandonato nel bosco, dove è stata trovata immondizia di ogni genere: bottiglie, plastica, cartaccia, fazzoletti.  «Ieri abbiamo svolto il nostro dovere civico pulendo il bosco di via Marinelli fino ad arrivare davanti al Liceo James Joyce - dice il vice sindaco di Ariccia, Enrico Indiati, assessore all'ambiente, nell'ultimo appuntamento dell'anno 2017, con l'iniziativa ambientale Puliamo Ariccia - Anche questa volta abbiamo trovato tante macro discariche a cielo aperto, voglio ringraziare tutti i volontari venuti  anche da altri paesi, intere famiglie, giovani, anziani».

serpente ariccia 2 serpente ariccia 2

 

Hanno dato il loro prezioso contributo alla raccolta di oltre 10 quintali di rifiuti anche la Protezione Civile comunale, i volontari dell'Associazione La Fenice e la Polizia Locale.

 

Nella domenica di ieri sono stati ripuliti boschi e prati della parte alta del paese, vicino agli impianti sportivi e alla case popolari circa 50 volontari, con guanti, rastrelli e buste hanno raccolto rifiuti di ogni genere lasciati tra gli alberi e lungo le stradine interne. I camion della ditta della raccolta differenziata Asa Ambiente e gli operai comunali hanno poi smaltito i rifiuti nei centri di stoccaggio e nelle isole ecologiche della città.

 

serpente ariccia1 serpente ariccia1

Con questa giornata sono arrivate a 15 le giornate ecologiche stabilite nel programma dell'iniziativa voluta dall'amministrazione comunale. Durante le pulizie è stato trovato anche un grosso serpente morto, buttato in un secchio pieno di alcol, abbandonato all'interno del bosco.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal