ORA PASTA! – SCOLARLA SEMBRA UN GESTO SEMPLICE, MA NASCONDE UN SACCO DI INSIDIE. E SE AVESSIMO SEMBRE USATO LO SCOLAPASTA NEL MODO SBAGLIATO? – LA MODESTA  PROPOSTA DI UN UTENTE TWITTER: SE LO METTETE AL CONTRARIO È MEGLIO. ECCO PERCHÉ...

-

Condividi questo articolo
 

DAGONEWS

Da “Reader’s Digest”

 

scolapasta al contrario scolapasta al contrario

Scolare la pasta è un gesto apparentemente semplice. Ma in realtà nasconde delle insidie. Tipo: l’acqua che sgocciola nel tragitto dalla pentola alla padella in cui si trova il sugo. Ma anche le scottature, il lavello che si riempie di acqua bollente, e soprattutto il rischio che il prelibato pasto cada e si disperda.

scolapasta al contrario 2 scolapasta al contrario 2

 

La soluzione, forse, è più semplice di quello che pensiamo: abbiamo sempre usato gli scolapasta nel modo sbagliato. Guardate le immagini che ha postato su Twitter @Daibella e vi renderete subito conto che mettendo al contrario lo scolapasta tutto sembra più semplice. Perché bisogna scolare un bel piatto di spaghetti per poi rimetterlo dentro la pentola? Non è un passaggio inutile?

scolapasta al contrario 1 scolapasta al contrario 1

 

Basta uno scolapasta delle giuste dimensioni e il gioco è fatto. Resta un solo dubbio. Che a proporre questa rivoluzione siano degli americani. Non proprio i più grandi cuochi di pasta del mondo, insomma. Non resta che provare.

valeria marini scolapasta valeria marini scolapasta francesco totti con lo scolapasta francesco totti con lo scolapasta scolapasta economico scolapasta economico

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal