LE PALLE SUL PALLADIO - CALCIATORI IN MUTANDE SULLO SFONDO DELLE BELLEZZE PALLADIANE PER AIUTARE LE REALTA' COLPITE DAL MALTEMPO: È POLEMICA PER IL CALENDARIO VOLUTO DAL PRESIDENTE DEL VICENZA, RENZO ROSSO, PATRON DELLA DIESEL: 12 FOTO IN STILE CARTOLINA CON GLI SPORTIVI MOSTRANO LE GRAZIE MEZZI NUDI – “SCANDALOSO. IN MUTANDE DAVANTI A LUOGHI SACRI”

-

Condividi questo articolo

Gian Maria Collicelli per "corrieredelveneto.corriere.it"

 

calendario vicenza 4 calendario vicenza 4

Il calendario dei calciatori del Vicenza sullo sfondo delle bellezze palladiane di Vicenza fa scoppiare una (nuova) polemica. Prima erano le ragazze minorenni in short, utilizzate come raccattapalle a bordo campo, ora foto di calciatori in mutande sui luoghi simbolo del Palladio. E le critiche – in Rete – sono servite.

 

Dodici mesi di sensualità per aiutare i boschi dell’Altopiano

Al centro c’è sempre il Vicenza e calcio e il suo presidente, Renzo Rosso, che è anche patron della Diesel: il nocciolo della polemica è il calendario della squadra calcistica L.R. Vicenza, che milita in serie C: 12 immagini in stile cartolina anni Settanta e in cui i calciatori del Lane sono immortalati a petto nudo, spesso in mutande, o comunque con abbigliamento intimo ben visibile, il tutto in uno scenario d’eccezione, ovvero le bellezze del Palladio.

calendario vicenza 3 calendario vicenza 3

 

Gli scatti del fotografo Julian Hargreaves ritraggono infatti gli sportivi nei luoghi simbolo di Vicenza come la Basilica palladiana, il teatro Olimpico e piazza dei Signori e hanno lo scopo di raccogliere fondi – attraverso la vendita dei calendari – per dare un sostegno economico alle realtà dell’Altopiano colpite dal maltempo delle scorse settimane, con interi boschi distrutti da vento e pioggia.

 

«Foto nelle piazze dei caduti e davanti alle chiese irrispettose»

Ma non tutti elogiano l’iniziativa, seppure a scopo benefico. Fra i più critici l’ex-vicesindaco con delega a Cultura e Turismo, Jacopo Bulgarini d’Elci, che non critica calciatori o Fondazione ma prende di mira il Comune, colpevole di «incorenza»: «L’attuale sindaco – scrive Bulgarini sulla sua pagina Facebook - ha tuonato più volte contro spettacoli teatrali di artisti blasonati perché troppo audaci per l’Olimpico, considerato luogo sacro, ma i ragazzi in mutande vanno bene?

 

calendario vicenza 2 calendario vicenza 2

Il centrodestra cittadino si riempie la bocca ogni giorno della parola “tradizione” e onora il marcantonio in slip davanti al Santuario di Monte Berico». Il post di Bulgarini però suscita una pioggia di reazioni.

 

Da chi condivide («Assolutamente fuori luogo») a chi non la pensa allo stesso modo («Mi facci il piacere!» sbotta qualcuno) e fino ai tifosi duri e puri, che non se la sentono di crocifiggere il “loro” Lane («Tocca tutto ma non il calcio»).

 

calendario vicenza 1 calendario vicenza 1

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute