A UN PASSO DALLA MORTE – UNA 25ENNE AUSTRALIANA SI LANCIA CON UN PARACADUTE CHE DURANTE IL VOLO SI APRE A METÀ E LEI SI SCHIANTA AL SUOLO (VIDEO) – SOPRAVVIVE INSIEME AL SUO ISTRUTTORE, MA SUBISCE GRAVI LESIONI AL MIDOLLO SPINALE – IL SUO CALVARIO PER LA RICONQUISTA DELL’USO DELLE GAMBE DIVENTA DI ISPIRAZIONE SU INSTAGRAM

-

Condividi questo articolo

 

 

DAGONEWS

 

emma carey 3 emma carey 3

L’adrenalina, il salto nel vuoto e l’euforia che si trasforma in paura di morire. Era il 2013 ed Emma Carey, 25enne australiana, era in Svizzera in vacanza: aveva sempre desiderato lanciarsi con il paracadute, ma quella che doveva essere l’esperienza più eccitante della sua vita si è trasformata in un dramma a un passo dalla morte.   

 

«Quando siamo saltati fuori è stata la sensazione più incredibile della mia vita – ricorda Emma – Mi sentivo in pace con il mondo. Poi ho visto che il paracadute non era completamente aperto sopra di noi. Ho chiamato il mio istruttore, ma lui non rispondeva: una delle corde gli si era attorcigliata al collo ed era svenuto.

 

emma carey 2 emma carey 2

Un minuto dopo ero sdraiata a faccia in giù con un uomo privo di sensi legato alla schiena. Quando ho provato a muovermi ho provato la sensazione più brutta e straziante della mia esistenza: non potevo muovere le gambe. Anche oggi non riesco a esprimere come mi sentissi veramente: sono stati i minuti della mia vita che vorrei dimenticare. Tutti i pensieri che mi attraversavano la mente erano surreali: un'ora prima ero una ragazza spensierata di vent'anni che si stava godendo le sue vacanze. Un’ora dopo ero in un incubo»

 

emma carey 1 emma carey 1

Emma è rimasta ricoverata per quattro mesi in ospedale con una lesione al midollo spinale. Si è fratturata il bacino e si è frantumata tutti i denti. Ha attutito la caduta del suo istruttore, che è sopravvissuto nonostante abbia subito gravi ferite.

 

Ancora oggi Emma paga le conseguenze di quel salto nel vuoto, ma è determinata a partecipare alla Wings for Life World Run, dedicata a chi soffre di lesioni spinali.

 

emma carey 4 emma carey 4

Emma ha deciso di documentare il suo calvario su Instagram, descrivendo le sue paure per un futuro ancora incerto: «Sono andata da molti medici e la risposta è sempre stata la stessa. Non si sa quando, ma tornerò sulla sedia a rotelle».

 

La sua pagina è diventata fonte di ispirazioni per tutte quelle persone che lottano per riconquistare la propria vita.

emma carey 6 emma carey 6

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal