PECCATO DI SANGUE – UNA TESTIMONE DI GEOVA È STATA ALLONTANATA DALLA COMUNITÀ PER AVER ACCETTATO UNA TRASFUSIONE CHE LE HA SALVATO LA VITA – UN PECCATO INACCETTABILE PER LA CHIESA E PER LE SUE TRE FIGLIE, CHE NON LA RICONOSCONO PIÙ…

-

Condividi questo articolo

Alessia Strinati per www.leggo.it

 

GRAZIA DI NICOLA TESTIMONI GEOVA GRAZIA DI NICOLA TESTIMONI GEOVA

Grazia ha scelto la vita, ma questo le è costato l'affetto delle sue figlie. Grazia Di Nicola era una Testimone di Geova che ha scelto di allontanarsi dalla comunità dopo le vessazioni ricevute per essersi sottoposta a una trasfusione, vietata dal loro credo, per poter sopravvivere dopo un intervento chirurgico.

 

La donna è una casalinga di 48 anni madre di quattro figli, vive a Colliano, un paesino in provincia di Salerno. Il suo credo però ha quasi rischiato di farla morire: dopo un intervento è stata necessaria una trasfusione, ma che lei ha accettato di fare per non morire.

 

TRASFUSIONE SANGUE TRASFUSIONE SANGUE

Un peccato imperdonabile per la sua chiesa, tanto che Grazia si è trovata ad essere umiliata dai suoi "fratelli di culto". Fu lei a introdurre la religione in casa sua, anche contro le iniziali resistenze del marito, convince tutti (marito e poi i figli) a frequentare gli incontri, convinta che quel credo fosse l'unica possibiltà di salvezza. Quando si opera nel 2016 per un tumore, sceglie una clinica che le garantisce che non le verranno fatte trasfusioni, ma perde molto sangue e la trasfusione diventa necessaria per la sopravvivenza.

 

TESTIMONI GEOVA TESTIMONI GEOVA

Grazia sceglie di vivere, ma la sua scelta non viene perdonata dagli anziani e dalle sue tre figlie che quindi la ripudiano. Oggi la donna vive un vero dramma. Dopo aver subito numerose umiliazioni per essere riaccettata nella comunità dopo la trasfusione, decide di allontanarsene ma in questo modo perde le figlie che non la riconoscono più come madre e l'accusano di aver tradito Geova.

 

Le figlie, tranne il maschio che le è rimasto vicino, come riporta anche FanPage, vivono a casa di un anziano e non sembrano voler ritrovare il dialogo con la donna che è disperata non solo per la lontananza dalle ragazze, ma perché teme per la loro incolumità all'interno della setta. 

russia testimoni di geova 3 russia testimoni di geova 3 russia testimoni di geova russia testimoni di geova

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

GIUSEPPE CONTE BLINDA CASALINO, DOPO L’AUDIO IN CUI EVOCA UN REPULISTI AL MEF, MA AL GOVERNO CRESCE L’INSOFFERENZA PER IL PORTAVOCE: C'È CHI LAMENTA I SUOI ATTEGGIAMENTI “DA PRIMA DONNA” E CHI LO DESCRIVE COME “PIÙ POTENTE DEL CAPO POLITICO DEL MOVIMENTO, O QUASI” - TUTTE LE ATTIVITÀ DI GOVERNO DEVONO PASSARE DALLA SUA CHAT E DIVERSI MINISTRI HANNO DATO SEGNI DI DISAGIO. CON INDIPENDENTI DEL CALIBRO DI ENZO MOAVERO STA ATTENTO A NON INVADERE IL CAMPO MA CON GLI ALTRI...

business

cronache

sport

cafonal

CONTRO LA MORTIFICAZIONE DELLA CARNE E L'AVVILIMENTO DELLO SPIRITO C’E’ SOLO CAFONAL - “EYES WIDE SHUT” ALL’AMATRICIANA ALL’EXCELSIOR DI VIA VENETO PER LA FESTA DI MARIA FRANCESCA PROTANI, COMPAGNA DEL RE DELLE FARMACIE ROMANE, VINCENZO CRIMI - TRECENTO INVITATI. TUTTI IN MASCHERA, PIZZO E MERLETTI COME NEL FILM HOT DI KUBRICK: BONAZZE RIGONFIE, MILF D’ASSALTO, MANDRILLONI INCRAVATTATI, SCOSCIATISSIME PISCHELLE: DALLA BERLUSCHINA FRANCESCA IMPIGLIA A LILIAN RAMOS, DALLA 51ENNE KATIA NOVENTA A GIOVANNA DEODATO