QUEL GRAN CUORE DI SCARPELLINI: “DATO SEDI GRATIS PER ALA DI VERDINI, AI CENTRISTI DI BACCINI E A UN’ASSOCIAZIONE RICONDUCIBILE AL PIDDINO ESTERINO MONTINO” - L’IMMOBILIARISTA HA RACCONTATO AI PM ALTRI FAVORI ELARGITI ALLA POLITICA, FACENDO I NOMI DI LUCIANO CIOCCHETTI, EX VICE PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO, MIRKO CORATTI, GIÀ INDAGATO IN MAFIA CAPITALE, E L' EX PRESIDENTE DELLA CAMERA IRENE PIVETTI

Condividi questo articolo

SERGIO SCARPELLINI SERGIO SCARPELLINI

Giuseppe Scarpa per “la Repubblica”

 

La sede del partito a due passi dalla Fontana di Trevi, in via Poli, senza pagare un centesimo. Succede ad Ala, Alleanza liberal popolare - autonomie. La formazione politica di cui è il leader Denis Verdini, deve all'immobiliarista Sergio Scarpellini di non dover versare nessun canone mensile.

 

Un contratto di comodato d'uso aperto il 3 agosto del 2013 e che si chiuderà tra sei mesi. A raccontarlo è Scarpellini al pm Barbara Zuin che l'ha interrogato, mercoledì scorso, in un nuovo filone d' indagine nato dopo l' arresto dell' imprenditore per aver corrotto Raffaele Marra, l' ex braccio destro del sindaco di Roma Virginia Raggi.

Verdini Denis Verdini Denis

 

Un contratto del tutto simile è stato stipulato con l' Associazione dei cristiano popolari dell' ex ministro alla funzione pubblica del governo Berlusconi, Mario Baccini. In questo caso l' appartamento è di fronte alla Cassazione, accanto a Castel Sant' Angelo, in piazza Cavour, ed è stato concesso per un solo anno, fino al 30 giugno del 2013.

MARIO BACCINI MARIO BACCINI

 

Tra i beneficiari, in passato, di un appartamento concesso in "locazione gratuita" figura anche un' associazione riconducibile a Esterino Montino, attuale sindaco dem di Fiumicino, ex parlamentare dei Ds e marito della senatrice Pd Monica Cirinnà.

Chi paga all' immobiliarista un affitto a quattro zeri è invece il Pd. La sede del partito in Largo del Nazareno 25 è della "Milano 90 srl", società di Scarpellini che riceve dai dem ogni anno, come ha raccontato lo stesso imprenditore al pm, 569mila euro. Un contratto stipulato a gennaio del 2004 e che chiuderà il 30 giugno del 2019.

esterino montino esterino montino

 

È un mondo oscuro quello che gravita attorno a Scarpellini, un passato con condanne per emissione di assegni a vuoto, truffa e ricettazione, un impero che sfiora il miliardo di euro. Marra, l' uomo di fiducia della sindaca Raggi, detenuto a Regina Coeli dallo scorso 16 dicembre, ha accettato due assegni (intestati alla moglie), per un totale di 367mila euro, per l' acquisto nel 2013 di una casa a Roma.

 

Lo scorso 21 dicembre, in un interrogatorio fiume di cinque ore, Scarpellini aveva raccontato ai pm altri favori che aveva elargito alla politica. L' immobiliarista aveva fatto i nomi di Luciano Ciocchetti, ex vice presidente della regione Lazio, Mirko Coratti, già indagato in Mafia Capitale ed ex presidente dell' assemblea capitolina targata Pd, il consigliere regionale dem Gianfranco Zambelli e l' ex presidente della Camera Irene Pivetti.

 

CIOCCHETTI CIOCCHETTI

Anche per questo i carabinieri, del nucleo investigativo del comandante Lorenzo D' Aloia, stanno passando al setaccio le vendite immobiliari e gli inquilini illustri che vivono nella case di Scarpellini. Si cerca di capire se l' imprenditore abbia prestato soldi, affittato o ceduto appartamenti a prezzi stracciati a politici, per avere una contropartita.

irene pivetti irene pivetti mirko coratti mirko coratti

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

1. PANCIERA GIALLA! FUNERAL PARTY PER BONCOMPAGNI CON LA MUSICA DI JAMES BROWN, I VIDEO, LE FOTO E I RICORDI DEGLI AMICI (VIDEO INEDITI: ARBORE, AMBRA, GHERGO, DAGO) 2. LO STUDIO DI VIA ASIAGO 10, DOVE NEL 1965 DEBUTTO' "BANDIERA GIALLA", TRASFORMATO IN CAMERA ARDENTE (MAI SUCCESSO PRIMA IN CASA RAI) CON BARA, FIORI, NEON E SCHERMI TV 3. E TUTTI HANNO RESO OMAGGIO AL GRANDE BONCO: RAFFAELLA CARRA', CLAUDIA GERINI, ISABELLA FERRARI, SABRINA IMPACCIATORE, ALBA PARIETTI, ENRICA BONACCORTI, VESPA E MENTANA, FRASSICA E FERRINI, LAURITO E VELTRONI, PALOMBELLI E GIOVANNINO BENINCASA