1. CI MANCAVA SOLO UNA "LORENA BOBBIT" ALLE CIME DI RAPA! L'INCREDIBILE STORIA DI UNA DONNA, ORIGINARIA DELLA PUGLIA, CHE A EDIMBURGO HA STACCATO IL TESTICOLO A MORSI A UN RISTORATORE DI CASSINO CHE HA "OSATO" RIFIUTARE UNA NOTTE PAZZA DI SESSO A TRE 
2. LA DONNA PRETENDEVA UN RAPPORTO CON L'UOMO E LA SUA COMPAGNA PERCHÉ STANCA DEL SESSO CON IL SUO FIDANZATO DEFINITO “UN PESSIMO AMANTE” - L'INCREDIBILE STORIA

Condividi questo articolo

Angela Nicoletti per “il Tempo”

 

 

marcello palma marcello palma

Con un morso gli ha strappato un testicolo. Per rabbia e vendetta. Lui, Marcello Palma, cassinate di nascita ma da anni residente ad Edimburgo in Scozia, si sarebbe infatti rifiutato di avere un rapporto sessuale a tre. Una storia che ha dell' incredibile quella che ha visto come protagonista il quarantaquattrenne dipendente di un avviato ristorante a Edimburgo. Una vicenda avvenuta lo scorso maggio e che ha visto giovedì scorso la conclusione.

 

Nunzia Del Viscio Nunzia Del Viscio

Lei, la protagonista del gesto di "cannibalismo sessuale", Nunzia Del Viscio, 43 anni originaria della Puglia, è stata infatti condannata al "coprifuoco" ed a risarcire la vittima. Tutto ha avuto inizio la notte tra il 22 e il 23 maggio 2017 nell' appartamento di Lauriston Terrate che Marcello Palma divideva con un altro connazionale, presente al momento dell' aggressione unitamente ad un' altra amica comune. I quattro decidono di dormire insieme e dopo una notte di sesso e alcol, ognuno con la rispettiva compagna, vinti dalla stanchezza, si addormentano.

 

 

Come ricostruito dalla Polizia di Edinmburgo e come raccontato dai due testimoni, attorno alle 4 della notte, Nunzia Del Viscio, anche sotto effetto droga, avrebbe fatto irruzione nella stanza di Marcello Palma pretendendo che avesse un rapporto sessuale e alla presenza dalla compagna di Palma in quando, come emerso dai verbali, il suo fidanzato sarebbe stato «un pessimo amante».

 

marcello palma marcello palma

Un racconto offuscato e nebuloso con un unico dato certo: la ragazza all' improvviso ha afferrato con i denti uno dei testicoli di Palma, strappandolo. Un gesto che è stato in parte attutito dall' intervento dello stesso che ha provato a difendersi a pugni e dal compagno della Del Viscio che avrebbe tentato, ma invano, di farla ragionare. L' altra donna presente in casa ha quindi dato l' allarme e in pochi minuti sul posto è arrivata un' ambulanza. Per Marcello Palma, che perdeva copiosamente sangue dai genitali, è stata anche necessaria una trasfusione. I medici hanno bloccato l' emorragia, ricucito il testicolo all' interno dello scroto ed applicato venti punti di sutura. Il 7 dicembre scorso lo Sheriff Court di Edimburgo ha condannato Nunzia Del Viscio a dover rispettare un Ordine di Restrizione della Libertà: dovrà restare a casa dalle 22 alle 6 del mattino per i prossimi sei mesi e dovrà risarcire la vittima. L' imputata nel corso del processo, ha affermato di aver agito per legittima difesa.

 

Le indagini della Polizia hanno consentito di fare chiarezza sulla vicenda. Quando gli agenti, allertati dal medico che aveva salvato la vita a Palma, sono arrivati nell' appartamento hanno trovato la donna seduta lungo le scale, con il sangue sui denti e sul viso. Non solo. Aveva anche ferite agli occhi e lividi sul viso ed ha riferito agli investigatori di «essere stata colpita e per questo gli ho afferrato le palle». Palma invece era sotto choc. La camera da letto a soqquadro e pozze di sangue sul pavimento. Del Viscio ha dichiarato allo sceriffo McCormack di aver bevuto vodka durante la serata e preso droghe nel bagno della discoteca. Questo potrebbe aver alterato il suo equilibrio psicofisico fino al punto di diventare violenta. La donna, come provvisionale dovrà versare a Marcello Palma circa 500 sterline che l' uomo ha deciso di devolvere in beneficenza. Poi, come stabilito dal giudice, l' emigrante italiano dovrà essere risarcito con una cospicua somma per ogni punto di sutura applicato dai medici.

marcello palma Nunzia Del Viscio marcello palma Nunzia Del Viscio

 

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

“A FAR L’AMORE COMINCIA TU…”; “MA CHI GLIELA FA” - LA CARRA’ E FIORELLO, SHOW IN RADIO A 'IL ROSARIO DELLA SERA' – "RAFFA, IO E TE DOVREMMO FARE UN VARIETA’. CI METTIAMO LI’ CON I LUSTRINI E L’ORCHESTRA. CI DIVERTIREMMO COME PAZZI" – ECCO LA RISPOSTA DELLA CARRA’ CHE PARLA ANCHE DI ARBORE, 'MAGA MAGHELLA' E DI QUEL DUETTO TRA ROSARIO E CARLO CONTI - FIORELLO: "TU DEVI ESSERE CAVALLERIZZA DEL LAVORO" - E POI RIVELA CHI E' LA CARRA' DEL TERZO MILLENNIO - VIDEO

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute