"NON MI SPOSO PER NON PERDERE LA PENSIONE DI REVERSIBILITÀ" - CARMEN DI PIETRO PRENDE ANCORA TREMILA EURO NETTI AL MESE DALLA MORTE DEL MARITO SANDRO PATERNOSTRO: "MA SE DOVESSI INCONTRARE UN UOMO CHE MI FA PERDERE LA TESTA COSÌ TANTO DA NON RIUSCIRE A FARE PIÙ NEMMENO I CONTI…"

-

Condividi questo articolo

carmen di pietro carmen di pietro

Luisa De Montis per www.ilgiornale.it

 

Tremila euro netti. Tanto percepisce ogni mese Carmen Di Pietro per la pensione di reversibilità del marito Sandro Paternostro, giornalista morto 18 anni fa.

 

carmen di pietro carmen di pietro

Un assegno lordo di 5mila euro a cui la showgirl non ha alcuna intenzione di rinunciare. Come lei stessa ha rivelato senza nessuna remora a Quinta colonna su Canale 5: "Dico la verità, non mi sposo per non perdere la pensione", ha detto candidamente in diretta tv. "Ma se dovessi incontrare un uomo che mi fa perdere la testa…". "Così tanto da non riuscire a fare più nemmeno i conti", ha scherzato con lei il conduttore Paolo Del Debbio.

 

carmen di pietro gf vip carmen di pietro gf vip

E in effetti Carmen Di Pietro ha raccontato di aver avuto un compagno in passato: si tratta di Giuseppe Iannoni, con cui si è sposata solo in chiesa proprio per non perdere l'assegno. "Non è un po’ una furbetteria?", le ha fatto notare allora Mario Giordano. "Se trovate una persona che al mio posto farebbe il contrario di quello che sto facendo io, portiamola qui per un faccia a faccia", ha risposto lei.

carmen di pietro e sandro paternostro carmen di pietro e sandro paternostro carmen di pietro carmen di pietro

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal