"GLI UOMINI HANNO PAURA DI ME. QUANDO C'E' DA ARRIVARE AL DUNQUE, SCAPPANO…” - LA PORNOSTAR MALENA CONFIDA I SUOI DRAMMI DI CUORE E DI LETTO A RADIO2: “MI CORTEGGIANO MA POI SOFFRONO LA COMPETIZIONE AL FEMMINILE, PENSANO CHE POTREI METTERLI A DISAGIO. INVECE SONO ACCOMODANTE, POTREI INSEGNARE TANTO - E’ ANCHE VERO CHE LE DONNE OGGI HANNO DEGLI ATTEGGIAMENTI TROPPO AGGRESSIVI E…”

-

Condividi questo articolo

Da I Lunatici Radio2 https://www.raiplayradio.it/programmi/ilunatici/

 

malena malena

Malena è intervenuta ai microfoni diRai Radio2nel corso del format "I Lunatici", condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, in diretta ogni notte dall'1.30 alle 6.00 del mattino.

 

La pornostar pugliese ha parlato del proprio rapporto con gli uomini: "Mi corteggiano, ma poi quando arriva il momento di arrivare al dunque svaniscono. Soffrono la competizione al femminile, magari pensano che potrei metterli a disagio. Invece no, io sono così accomodante, potrei insegnare tanto, mi piace mettere l'uomo a suo agio. E invece no. Al dunque gli uomini con me si dileguano. Magari mi invitano a cena, io accetto e loro mezzora prima dell'appuntamento mi inviano un messaggino dicendo che hanno avuto un contrattempo, che magari è il caso di fare un'altra volta, e poi scompaiono.

MALENA TRA GLI SCAMBISTI IN CALABRIA MALENA TRA GLI SCAMBISTI IN CALABRIA

 

Gli uomini sono molto spaventati dal sesso femminile. Perché ormai le donne hanno degli atteggiamenti troppo aggressivo. L'uomo si è intimorito. In sintesi, purtroppo, l'uomo sta diventando donna e la donna sta diventando uomo. Magari i maschi temono che possa aspettarmi da loro chissà cosa perché pensano alle scene che giro, ma un conto è il lavoro, un conto è la vita privata".

 

davide montana davide iovinella con rocco siffredi e malena davide montana davide iovinella con rocco siffredi e malena

Sul #metoo e sulle problematiche di Cristiano Ronaldo:"Mi dispiace che molto spesso si cerchi di screditare l'immagine di una persona parlando dei suoi gusti sessuali. Queste donne ci stanno e poi dopo anni ricordano magicamente di essere state violentate. Non è che qualcuno ti costringe ad andare in camera da letto. Poi in questo caso c'è stata tutta la questione lato a, lato b, mi pare veramente strano questo episodio.

 

E poi mi fanno pensare queste donne che si ricordano di denunciare un abuso solo dopo tanti anni. Magari proprio quando il personaggio che accusano è nel suo momento di massimo splendore. Io sto con Ronaldo. Però lo consiglio. La prossima volta si rivolga ad una professionista del lato b. Mi dispiace per quelle donne che le violenze le subiscono davvero, magari in casa o sul lavoro. Non quelle che magari si pentono dopo anni di un momento di leggerezza".

 

LA PORNOSTAR MALENA LA PORNOSTAR MALENA

Sulla politica Malena, ex Pd, ha le idee chiare: "Sono stata corteggiata dalla politica ma in momento resto in disparte e aspetto, non ho nessuna tessera di partito. Però voglio fare i complimenti a Matteo Salvini. Per ora è l'unico maschio alpha della situazione. E' uno che sa quello che dice, ha un progetto,ha promesso qualcosa e va avanti per la sua strada. Dimostra una forte personalità e di solito questa forte personalità si rispecchia anche nella sessualità. Di Maio? Metaforicamente parlando, lo vedo un po' più passivo".

LA PORNOSTAR MALENA LA PORNOSTAR MALENA MALENA MALENA MALENA MALENA LA PORNOSTAR MALENA LA PORNOSTAR MALENA MALENA MALENA LA PORNOSTAR MALENA LA PORNOSTAR MALENA

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute

ATTENTI AI NARCISISTI, SONO DEI DISTURBATI MENTALI - MELANIA RIZZOLI: “IL NARCISISMO RIVELA ELITARISMO E INDIFFERENZA NEI CONFRONTI DEGLI ALTRI - INCLUDE L'EGOCENTRISMO, INDICA VANITÀ E PROBLEMI NEGLI SCAMBI INTERPERSONALI, NEL MANTENERE RELAZIONI SODDISFACENTI, IPERSENSIBILITÀ ALLE CRITICHE E INCAPACITÀ DI VEDERE IL MONDO DA UN PUNTO DI VISTA DIFFERENTE. IL NARCISISTA CREDE DI ESSERE PIÙ IMPORTANTE DI QUANTO LO SIA REALMENTE, SI VANTA DEI SUOI RISULTATI SPESSO ESAGERANDOLI, DETESTA COLORO CHE NON LO AMMIRANO”