ROCK VUOL DIRE CAZZO! - TUTTA LA VERITÀ SULA LA GROUPIE PIÙ SELVAGGIA, PAMELA DES BARRES – “IO PUTTANA? LA GENTE È OSSESSIONATA DAL SESSO” – “LE MIE SCOPATE HANNO DATO PIÙ FORZA ALLE DONNE, ALTRO CHE VITTIMA” – LE NOTTI DI FOLLIA CON KEITH MOON DEGLI WHO, LA STORIA CON MICK JAGGER – “CON JIMMY PAGE È STATO AMORE VERO, CON JIM MORRISON C’È STATA UNA SERATA DI BACI FOCOSI E CON JIMI HENDRIX E FRANK ZAPPA…”

-

Condividi questo articolo

DAGONEWS

 

pamela des barres 3 pamela des barres 3

È stata la groupie più selvaggia e scatenata del mondo rock anni '60 e '70, quella che non mancava a un solo concerto dei suoi idoli tanto da diventare un "membro aggiunto" di band che hanno fatto la storia della musica di quegli anni, quella che ha intrecciato storie e amicizie con signori che si chiamavano Jimmy Page, Keith Moon, Jimi Hendrix, Mick Jagger, Frank Zappa, Jim Morrison, tanto per citarne alcuni.

 

Una gioventù vissuta a base di orgoglio femminista, sesso, droga and rock and roll che ha attirato su di lei critiche e insulti, tra i quali "puttana" era tra i più delicati.

 

pamela des barres da giovane pamela des barres da giovane

Oggi Pamela Des Barres (nata Pamela Ann Miller) è una giornalista di 69 anni che vive a Los Angeles e che non rinnega una sola virgola del suo passato sfrenato e trasgressivo.

 

Anzi, rilancia ripubblicando a trent'anni di distanza il suo libro di memorie del 1987 "I'm with the band", in cui ribadisce da un lato come le sue "scappatelle" siano state un atto estremo di femminismo che hanno dato più potere alle donne, dall'altro concilia i dogmi morali della sua fede cristiana con il suo passato sessualmente promiscuo definendo "divini" i suoi orgasmi.

 

«Non ero una vittima». Pamela rifiuta la visione di coloro che guardano alle "groupies" come a delle vittime: al contrario, pensa di essere stata un modello positivo per le più giovani.

jimmy page, pamela des barrs e rodney bingenheimer jimmy page, pamela des barrs e rodney bingenheimer

 

«Davanti a migliaia di persone - dice - avevo sempre un posto in prima fila nei concerti delle band, le ragazze del pubblico mi guardavano e si chiedevano con quale musicista andassi a letto, io mi sentivo orgogliosa.

 

Le mie storie di sesso hanno dato più forza alle donne, altro che vittima. Seduta sull'amplificatore di Jimmy Page, il chitarrista dei Led Zeppelin, mi sentivo quasi una del gruppo. E Jimmy per me è stato un amore vero».

 

pamela des barres 1 pamela des barres 1

«Io una puttana? La gente è ossessionata dal sesso». Quando pubblicò per la prima volta il suo libro, Pamela fu etichettata da molti come una puttana: il rischio che la storia si ripeta in occasione della ripubblicazione del volume è alto, ma lei se ne infischia. «Sono tutte cazzate - commenta - è terribile che la gente sia così ossessionata dal sesso, che entri in tensione quando si tocca l'argomento».

 

Da adolescente a groupie con Keith Moon. L'ingresso di Pamela nel mondo delle rock star avvenne da adolescente, quando a Los Angeles fu presentata al cantautore Captain Beefheart dalla cugina, che le fece conoscere anche Keith Moon, batterista degli Who con cui nacque una storia.

 

Pamela racconta di una notte in cui lei aveva preso una manciata di pillole mentre lui beveva vodka come se non ci fosse un domani.

pamela des barres e jimmy page pamela des barres e jimmy page

 

A un certo punto, mentre erano a letto, lui crollò in preda alla depressione dandosi dell'assassino: era ancora in preda ai rimorsi per aver ucciso involontariamente, nel 1970, il suo autista e assistente personale Neil Boland investendolo con l'auto mentre fuggiva da un gruppo di teppisti.

 

«Il medico legale disse che era stata una morte accidentale, ma lui non si dava pace e si tormentava, si svegliava urlando e mi diceva che era tutta colpa sua perché quando investì Neil era strafatto. Non si perdonò mai».

 

pamela des barres e le gtos pamela des barres e le gtos

«Jimi Hendrix, niente sesso» La star che non poteva non incantare Pamela fu Jimi Hendrix, per il quale lavorò esibendosi in un cortometraggio ballando intorno alla sua band. «Era incredibilmente carismatico, ma la nostra storia non finì a letto: a 17 anni mi sentivo ancora troppo giovane».

 

«Jim Morrison, il più bello che abbia mai visto». Con il frontman dei Doors la storia andò diversamente. Una sera Pamela sentì la sua canzone ‘The End’ risuonare da un edificio vicino.

 

pamela des barres pamela des barres

Dopo aver ascoltato la melodia, ancora inedita, andò a casa sua e lo trovò mentre cantava insieme al disco: era in piedi, a torso nudo accanto al frigorifero con i pantaloni di pelle sbottonati. «Quella sera abbiamo pomiciato appassionatamente: era l'uomo più bello che io abbia mai visto».

 

«La mia band e Alice Cooper». Pamela formò più tardi un suo gruppo, The GTOs, che incrociò la strada di una futura star: una delle componenti, Miss Christine, nel '68 allacciò infatti una storia con Alice Cooper prima che lui diventasse lo shock-rocker più iconico del mondo.

 

Il matrimonio. Nel 1973 Pamela pose fine ai suoi giorni da groupie sposando il cantante Michael Des Barres, con cui nel '78 ebbe un figlio, Nicholas, e dal quale divorziò nel 1991.

 

pamela des barres e l'ex marito michael pamela des barres e l'ex marito michael alice cooper alice cooper

Un film sulla sua storia con Mick Jagger. Pamela è ritenuta la fonte ispiratrice del film del 2000 "Almost Famous", una pellicola che non le è piaciuta particolarmente. Lei spera di realizzare presto un film tutto suo basato sulla sua relazione con Mick Jagger e vorrebbe che il ruolo del cantante dei Rolling Stones fosse interpretato da Harry Styles.

pamela des barres pamela des barres

 

«Se avessi nuovamente 19 anni, è lui che cercherei - dice – È favoloso che Harry sia misterioso riguardo alla propria sessualità». Resta il fatto che Pamela  dice di essere felicemente single: «Io potrei stare solo con un uomo sessualmente molto aperto».

 

Orgasmi divini. Pamela, che ora vive sola a Los Angeles, si identifica come cristiana e concilia il dogma morale della sua religione con il suo passato promiscuo descrivendo i suoi orgasmi come "divini".

 

STO CON LA BAND PAMELA DES BARRES STO CON LA BAND PAMELA DES BARRES pamela des barres pamela des barres pamela des barres robert plant pamela des barres robert plant pamela des barres keith moon pamela des barres keith moon pamela des barres keith moon jpeg pamela des barres keith moon jpeg pamela des barres keith moon pamela des barres keith moon pamela des barres keith moon pamela des barres keith moon pamela des barres jim morrison pamela des barres jim morrison pamela des barres pamela des barres

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

DOPO LA TRASMISSIONE TV SU FIRENZE, RENZI SI OFFRE COME SPEAKER PER CONFERENZE, INCONTRI E DIBATTITI (MANCANO SOLO SAGRE E PRIME COMUNIONI)  - MATTEUCCIO SI E' AFFIDATO ALL’AGENZIA “CELEBRITY SPEAKERS ASSOCIATES” PER LA SUA NUOVA CARRIERA (HA SEGUITO IL FULGIDO ESEMPIO DI BIGLIET-TONY BLAIR). LA SCHEDA SUL SITO ASSICURA CHE MATTEUCCIO PUÒ PARLARE INDIFFERENTEMENTE IN ITALIANO, FRANCESE O INGLESE, PER CONCIONARE SU TEMI TRITI E RITRITI COME “IL FUTURO DELL’EUROPA” O LE “SFIDE DELLA GLOBALIZZAZIONE”. VOLETE INGAGGIARLO? IL SUO MODESTO CACHET PARTE DA...

business

cronache

sport

cafonal