SALE A 43 IL NUMERO DEI MORTI CAUSATI DAL CROLLO DI PONTE MORANDI. ALL'OSPEDALE SAN MARTINO È MORTO UNO DEI FERITI: SI TRATTA MARIAN ROSCA, UN AUTISTA ROMENO DI 36 ANNI - DUE DELLE QUATTRO FAMIGLIE DEI RAGAZZI DI TORRE DEL GRECO (NAPOLI) DECEDUTI NEL CROLLO DEL PONTE HANNO SPORTO DENUNCIA CONTRO IGNOTI ALLA PROCURA DI GENOVA - TONINELLI RIFERISCE IL 27 ALLE CAMERE

-

Condividi questo articolo

vigili del fuoco a lavoro sulle macerie del ponte morandi a genova vigili del fuoco a lavoro sulle macerie del ponte morandi a genova

1 - CROLLO PONTE: MORTO UN FERITO, VITTIME SONO 43

(ANSA) - Sale a 43 il numero dei morti causati dal crollo di ponte Morandi. All'ospedale San Martino è morto uno dei feriti. Si tratta Marian Rosca, un autista romeno di 36 anni.

 

2 - CROLLO PONTE: TONINELLI RIFERISCE IL 27 ALLE CAMERE

(ANSA) - Lunedì 27 agosto il ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, riferirà alle commissioni competenti e il 4 settembre ci sarà il voto delle risoluzioni in Aula sulle comunicazioni del governo. Lo ha deciso - come riferisce il deputato genovese di Possibile, Luca Pastorino, segretario di presidenza per Liberi e Uguali alla Camera - la conferenza informale dei capigruppo che si è svolta a Genova.

vigili del fuoco a lavoro sulle macerie del ponte morandi a genova vigili del fuoco a lavoro sulle macerie del ponte morandi a genova

 

"I tempi previsti per l'informativa del governo alla Camera - lamenta Pastorino - sono molto lenti: solo lunedì 27 agosto il ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, riferirà alle commissioni competenti e il 4 settembre ci sarà il voto delle risoluzioni in Aula sulle comunicazioni del governo. Avrei auspicato una maggiore celerità, pur comprendendo le difficoltà tecniche nel reperimento di informazioni. Ma la situazione eccezionale avrebbe richiesto un approccio eccezionale".

 

ponte morandi a genova ponte morandi a genova

"A questo punto - aggiunge Pastorino - auspico che il governo venga in Commissione il 27 agosto con una bozza di proposte concrete per Genova e non con un semplice resoconto di quanto accaduto o soltanto con il riassunto dello stato del contenzioso con Autostrade. La legge speciale per la città deve essere una priorità assoluta: come ho già detto serve uno sforzo comune, oltre ogni propaganda. L'importante è risolvere i problemi dei genovesi: di chi ha perso i propri cari in quella terribile tragedia e anche di chi rischia di perdere mesi di lavoro".

le macerie dopo il crollo del ponte morandi a genova le macerie dopo il crollo del ponte morandi a genova

 

3 - CROLLO GENOVA: FAMIGLIE VITTIME, DENUNCIA CONTRO IGNOTI

(ANSA) - Una denuncia contro ignoti alla Procura di Genova per il crollo del ponte Morandi è stata presentata dall'avvocato Antonio Cirillo, su incarico di due delle quattro famiglie dei ragazzi di Torre del Greco (Napoli) deceduti nel crollo del ponte mentre si recavano in vacanza a Barcellona. A farlo sapere è lo stesso legale, che ha ricevuto mandato dai congiunti di Giovanni Battiloro (29 anni) e Matteo Bertonati (26).

 

il ponte morandi a genova il ponte morandi a genova

''Per ora - spiega l'avvocato Cirillo - la denuncia è contro ignoti. A breve, magari già lunedì, conto di incontrare anche le altre due famiglie per formalizzare quella che potrebbe essere un'azione congiunta. Le famiglie chiedono risposte e nomineremo un pool di esperti che potrà partecipare agli atti irripetibili che la Procura effettuerà una volta individuati i soggetti avvisati per questa sciagura''. Attraverso la denuncia Cirillo ricorda che ''l'individuazione dei responsabili deve essere il primo passo per poter iniziare a rimettere sulla giusta via una situazione che non dovrà mai più accadere in un Paese civile''.

il crollo del ponte di genova i lavori di soccorsi il crollo del ponte di genova i lavori di soccorsi il crollo del ponte di genova i lavori di soccorsi il crollo del ponte di genova i lavori di soccorsi toninelli toninelli il crollo del ponte di genova i lavori di soccorsi il crollo del ponte di genova i lavori di soccorsi

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute