UNA SCELTA DI CUORE - NEGLI STATI UNITI UNA DONNA VIENE ACCOMPAGNATA ALL’ALTARE DALL’UOMO CHE HA RICEVUTO IL TRAPIANTO DEL CUORE DEL PADRE - LA SPOSA: “QUANDO È ARRIVATO IN CHIESA MI HA PRESO LE DITA E LE HA MESSE SUL SUO POLSO E MI HA DETTO ‘SENTI IL BATTITO’”

Condividi questo articolo

Jeni Stepien e Arthur Thomas Jeni Stepien e Arthur Thomas

Dal “Corriere della Sera”

 

Quando Jeni Stepien si è sposata, sabato scorso, avrebbe voluto il padre al suo fianco.

Ma Michael Stepien è morto dieci anni fa, ucciso durante un tentativo di rapina a Swissvale, nell' hinterland di Pittsburgh, Stati Uniti. Con lei c'era però il suo cuore, che batte ancora: ad accompagnarla all' altare è stato infatti Arthur Thomas, il 72enne che vive grazie all'organo donato da Michael.

Jeni Stepien e Arthur Thomas Jeni Stepien e Arthur Thomas

 

Jeni Stepien e Arthur Thomas Jeni Stepien e Arthur Thomas Jeni Stepien e Arthur Thomas Jeni Stepien e Arthur Thomas Jeni Stepien Jeni Stepien

«Quando è arrivato in chiesa mi ha preso le dita e le ha messe sul suo polso - ha raccontato Jeni - "Senti il battito", mi ha detto». Thomas aveva i giorni contati quando nel 2006 i medici gli hanno detto che avevano trovato un cuore compatibile: aveva scritto alla famiglia Stepien appena si era ripreso dal trapianto ed era rimasto in contatto con loro in tutto questo periodo.

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal