STUPRATORE IN MANETTE – È STATO ARRESTATO L'AGGRESSORE DI UNA STUDENTESSA ASIATICA DI 21 ANNI, PICCHIATA E VIOLENTATA A FIRENZE: È UN 25ENNE ROMENO SENZA FISSA DIMORA – ESPLODE LA RABBIA DI SALVINI: "LE BESTIE CHE STUPRANO MERITANO PENE ESEMPLARI E, COME IN ALTRI PAESI EUROPEI, LA SPERIMENTAZIONE DELLA CASTRAZIONE CHIMICA"

-

Condividi questo articolo

Chiara Sarra per "www.ilgiornale.it"

 

stupro stupro

È un 25enne romeno senza fissa dimora l'aggressore di una studentessa asiatica di 21 anni, nata in Mongolia, che ha raccontato di essere stata picchiata e stuprata da uno sconosciuto mentre passeggiava a Firenze.

 

Il giovane, già noto alle forze dell'ordine, è stato rintracciato dalla squadra mobile di Firenze in uno stabile abbandonato, dove probabilmente vive, non lontano dal luogo dello strupro.

 

La ragazza si trovava in via di Varlungo per raggiungere la casa di un'amica, quando il giovane l'avrebbe raggiunta, presa a pugni e poi trascinata per i capelli in una zona appartata dove l'avrebbe stuprata. Nel punto dove è avvenuta la violenza, la polizia ha rinvenuto un marsupio contenente i documenti del romeno, ora accusato di violenza sessuale aggravata.

 stupro  stupro

 

Nel giugno scorso, nella stessa zona, una 36enne giapponese aggredita, violentata e rapinata mentre faceva jogging. "Le bestie che stuprano meritano pene esemplari e, come in altri Paesi europei, la sperimentazione della castrazione chimica", ha detto il ministro dell’Interno Matteo Salvini.

stupro stupro

 

"Ad oggi è ancora troppo debole la risposta dello Stato per combattere i reati di violenza sessuale", ha aggiunto Edmondo Cirielli (FdI), "Nelle prossime ore depositerò la mia proposta di legge per introdurre l'aumento delle pene contro chi commette simili reati. Serve tolleranza zero contro reati che creano un forte allarme sociale".

 

stupro stupro

Solidarietà dal sindaco Dario Nardella: "Siamo vicini alla vittima della violenza sessuale avvenuta la scorsa notte a Firenze", ha detto, "Alla giovane, che ha scelto la nostra città per studiare, vanno la massima solidarietà e la volontà di aiutarla nei modi e nei tempi che saranno possibili. Ora ci aspettiamo la massima severità perché il responsabile paghi per quello che ha fatto fino in fondo. Firenze, ancora una volta, dice basta alla violenza sulle donne".

stupro 1 stupro 1 stupro 4 stupro 4 sTupro 5 sTupro 5

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal