SUPERPIOGGE E TROMBE D’ARIA: E LA CHIAMANO ESTATE… - VIOLENTI TEMPORALI E VENTI FORTI IN POCHE ORE DAL PIEMONTE ALL'EMILIA, GLI ESPERTI: “ALL’ORIGINE DEI GUAI C’E’ IL CALDO INTENSO DEI GIORNI SCORSI…” – ALTRE PIOGGE PREVISTE PER OGGI POI LA PERTURBAZIONE DOVREBBE SPOSTARSI VERSO…

-

Condividi questo articolo

Giovanni Caprara per il Corriere della Sera

 

meteo temporali meteo temporali

In poche ore le regioni del Nord ieri sono state sconvolte da temporali con piogge intense e violente. Una tromba d' aria nel Milanese nella zona di Pozzo d' Adda ha letteralmente scoperchiato una palazzina e danneggiato numerose altre abitazioni. Il fiume Seveso, da sempre piaga mai curata dell' ambiente, è straripato. Sulle strade i rami spezzati degli alberi hanno ostacolato la circolazione.

 

Venti forti e una tempesta di fulmini hanno colpito anche Torino. Cantine e garage allagati. Le acque nel sottopasso dell' Ospedale Molinette hanno imprigionato le auto e gli automobilisti hanno dovuto abbandonarle per mettersi in salvo. Danni anche in Trentino, in particolare a Moena, che nei giorni scorsi è stata invasa dai flutti del torrente Costalunga.

 

temporale spiaggia temporale spiaggia

Nella mappa dei disastri non fa eccezione l' Emilia Romagna. A Bologna il Comune ha diffuso avvertimenti continui pure sui social. Ad essere colpito è stato soprattutto il centro storico con la gente che ha cercato riparo nei negozi per proteggersi dalle raffiche di pioggia e vento. Un albero caduto sui cavi del filobus nella zona Malpighi ha bloccato per ore la circolazione dei mezzi. Anche qui gli allagamenti hanno coinvolto numerosi edifici e le bancarelle di Piazza VIII agosto sono letteralmente volate via. Altre zone periferiche hanno subìto danni.

 

maltempo seveso esonda maltempo seveso esonda

Dovunque, nelle città colpite, i Vigili del fuoco sono stati tempestati di chiamate e sono stati impegnati nell' organizzazione degli interventi per garantire i soccorsi e tentare di risolvere situazioni pericolose.

 

All' origine dei guai c' è il caldo intenso dei giorni scorsi. «Le temperature elevate hanno favorito l' accumulo di energia e di grandi quantità di vapore acqueo in quota. E questo ha riguardato non solo l' Italia ma anche le regioni centrali dell' Europa - spiega Bernardo Gozzini, direttore del centro Lamma del Consiglio nazionale delle ricerche -. Basta, però, una minima differenza di temperatura nei livelli elevati dell' atmosfera per provocare cambiamenti repentini e violenti.

maltempo seveso esonda maltempo seveso esonda

 

Ed è quello che è successo. Perché, mutata la situazione europea, dal Nord sono arrivate correnti fredde che hanno generato la differenza di temperatura tra il suolo caldo e le correnti in quota creando immediate perturbazioni. A ciò ha contribuito l' orografia dell' ambiente, colline e montagne, Alpi in particolar modo - prosegue Gozzini - che hanno favorito il manifestarsi dei fenomeni».

 

Ma i dati della quantità d' acqua caduta in brevissimo tempo mostrano l' anomalia della situazione rispetto alle perturbazioni temporalesche estive tradizionali. «Questo è l' aspetto che riguarda il cambiamento climatico - spiega Gozzini - con il quale dobbiamo fare i conti ormai da anni. Succede infatti che gli eccessi di vapore e temperatura si trasformino rapidamente in piogge molto localizzate e ristrette nel tempo.

 

Per cui nel giro di poche ore cade l' acqua che in passato si distribuiva nell' arco dei giorni». Le mappe della distribuzione della pioggia tra Milano e Torino lo dimostrano.

«Quanto è accaduto nelle ultime ore rientra nella casistica dei fenomeni estremi che caratterizzano il clima anche nella nostra Penisola - aggiunge Franco Desiato, climatologo dell' Ispra -. Tutto si esaurisce in pochissimo tempo in fenomeni di estrema intensità contro i quali è difficile difendersi».

trombe d'aria riviera trombe d'aria riviera

 

Altri temporali sono previsti oggi al Nord. Poi la perturbazione dovrebbe lentamente trasferirsi verso le zone centrali in particolare lungo le regioni adriatiche.

 

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

I GENITORI DI MATTEO RENZI SONO AGLI ARRESTI DOMICILIARI: A TIZIANO RENZI E LAURA BOVOLI CONTESTATI I REATI DI BANCAROTTA FRAUDOLENTA E EMISSIONE DI FATTURE INESISTENTI -SONO ACCUSATI DI AVER PROVOCATO “DOLOSAMENTE” IL FALLIMENTO DI TRE COOPERATIVE DOPO AVERNE SVUOTATO LE CASSE – TRA GLI INDAGATI ANCHE L’EX AUTISTA DEL CAMPER PER LE PRIMARIE DELL’EX  PREMIER – MATTEO RENZI: "SONO IMPAZIENTE DI ASSISTERE AL PROCESSO PERCHE'..." - SALVINI: "L’ARRESTO DEI GENITORI DI RENZI? NON C'E' NIENTE DA FESTEGGIARE..."

sport

cafonal

viaggi

salute