TETTE PICCOLE, GRANDE DIFETTO – IN RUSSIA L’ANTITRUST FINISCE NELLA BUFERA DOPO AVER DEFINITO IL SENO PICCOLO DI UNA DONNA “UN DIFETTO FISICO”– DOPO AVER ACCOLTO UN RICORSO CONTRO UNA PUBBLICITÀ SESSISTA, INCIAMPA SULLA MANCANZA DI SILICONE SCATENANDO UN'ONDATA DI POLEMICHE...

-

Condividi questo articolo

DAGONEWS

 

cartellone pubblicitario 2 cartellone pubblicitario 2

Il FAS, l’Antitrust russo, è finito nella bufera dopo aver definito il seno piccolo di una donna un “difetto fisico”. La polemica è scattata in seguito a un appello contro un cartellone pubblicitario di un’azienda di costruzioni: la pubblicità mostrava una ragazza in reggiseno che si misurava la circonferenza del seno.

 

Il FAS ha accolto il ricorso facendo, però, un passo avanti e due indietro: se è vero che da una parte ha dichiarato che erano state violate le leggi sulla pubblicità per aver dato un’immagine offensiva delle donne, dall’altra dichiarava che l’offesa era nel puntare contro i difetti fisici delle donne. Ovvero il seno piccolo. Il caso ha scatenato un’ondata di polemiche e gli utenti sui social sono insorti.

protesi seno 6 protesi seno 6

 

Già in passato la società di costruzioni era finita nella bufera per i suoi cartelloni pubblicitari. In passato aveva pubblicizzato gli appartamenti più economici da "affittare" con accanto una foto di una donna nuda che, secondo il sito Meduza, alludeva alla prostituzione. In un'altra pubblicità di gennaio di quest'anno veniva mostrata una donna sovrappeso con la didascalia "anche lo sconto è più grasso dopo le vacanze".

cartellone pubblicitario 1 cartellone pubblicitario 1 protesi seno 5 protesi seno 5 protesi seno 2 protesi seno 2 seno rifatto seno rifatto protesi seno 3 protesi seno 3 seno seno seno seno seno 1 seno 1 il seno prosperoso garantiva la sopravvivenza della specie il seno prosperoso garantiva la sopravvivenza della specie SENO SENO seno seno SENO SENO

 

Condividi questo articolo

media e tv

politica

business

cronache

sport

cafonal

viaggi

salute